Naso tappato: rinorrea

Naso tappato è un’espressione spesso usata per indicare un’ostruzione al flusso d’aria attraverso il naso, chiamata anche rinorrea.

Naso tappato e rinorrea: Il naso tappato detto anche rinorrea può essere associato nella maggiorparte dei casi ad un’infiammazione ed al gonfiore (congestione) del rivestimento interno dei passaggi e dei seni nasali. Un’infezione virale (il comune raffreddore) è la causa più comune del naso chiuso o tappato, ma anche le allergie, l’influenza e la sinusite possono causare questi sintomi.

Naso tappato: rinorrea

Rinorrea (naso tappato)

Naso tappato / Cause / Farmaci per la rinorrea / Rimedi

Il naso tappato può avere varie cause

Meno comunemente, anche le ostruzioni anatomiche (per esempio un setto nasale deviato o dei corpi estranei) possono portare alla congestione nasale. Altre cause del naso chiuso o che cola includono fattori ambientali, cambiamenti ormonali e alcuni farmaci. Raramente, la causa di un naso chiuso o che cola potrebbero essere tumori delle fosse nasali o patologie croniche.

Possibili cause della rinorrea

  • L’adenovirus
  • Le allergie
  • La rinite cronica
  • Lo scolo rinofaringeo
  • La cefalea a grappolo
  • Il raffreddore
  • L’influenza
  • La fibrosi cistica
  • Il setto nasale deviato
  • Un’allergia alimentare
  • La febbre da fieno
  • Il morbillo
  • L’asma professionale
  • Il virus respiratorio sinciziale
  • La roseola
  • La sinusite
  • La granulomatosi di Wegener
  • La pertosse
  • I colpi di freddo o gli sbalzi di temperatura
  • Il consumo di cibi piccanti
  • L’ingrossamento delle adenoidi
  • I fattori ambientali irritanti
  • Il fumo attivo e passivo

I corpi estranei nel naso

  • I cambiamenti ormonali
  • Le lesioni o i traumi al naso
  • La sindrome di Kartagener
  • I farmaci
  • I polipi nasali
  • I tumori delle vie nasali
  • La rinite vasomotoria
  • Le infezioni virali

I principi attivi presenti nei farmaci per combattere il naso che cola sono:

  • La cetirizina
  • La clorfeniramina
  • La pseudoefedrina
  • La difenidramina
  • La fexofenadina
  • La loratadina

Rimedi fai-da-te naturali per il naso tappato

Nella maggior parte dei casi, il trattamento principale consiste nell’alleviare i sintomi.

Ecco alcuni metodi naturali:

  • Utilizzare una soluzione fisiologica spray nasale o lavare il naso per mantenerlo idratato. È stato dimostrato che ciò riduce significativamente i sintomi nasali e può contribuire a rendere il naso più resistente a sostanze irritanti e batteri.
  • Bere molti liquidi. Mantenere una buona idratazione aiuta a mantenere la mucosa del naso e dei seni in buono stato e meno suscettibile alle infezioni. Oltre a ciò, molti liquidi aiutano anche la fuoriuscita del muco dal naso quando si soffia.
  • Utilizzare un umidificatore per mantenere l’aria ed il naso umidi e per rendere meno denso il muco nel naso. Assicurarsi tuttavia che il proprio umidificatore rimanga pulito e privo di funghi, perché questi potrebbero aggravare la situazione di un naso chiuso o che cola.
  • Evitare tutto ciò che può irritare il naso, come fumo, peli, polvere e pollini.
  • Considerare l’utilizzo di vitamine, minerali, erbe e rimedi per aiutare a prevenire o a ridurre la durata dei raffreddori. Scoprire da sé cosa funziona e cosa no per il proprio caso.
  • Sfruttare le proprietà del vapore. Per dare sollievo ad un naso tappato, fare una doccia calda o mettere su un bollitore per fare un po’ di inalazioni: il vapore aiuta a ridurre il gonfiore della mucosa della membrana e favorisce il drenaggio. Aggiungere mentolo o eucalipto, se si desidera, anche se non si è sicuri che abbiano realmente effetto: alcuni studi sostengono che il mentolo crei la sensazione di respirare più facilmente pur non riducendo la congestione.
  • Fare un po’ di esercizio fisico se si è in grado: lo sport agisce come decongestionante naturale provocando il rilascio di adrenalina, che ridimensiona il gonfiore dei vasi sanguigni.
  • Provare un farmaco decongestionante. Vi sono dei decongestionanti orali da banco che possono aiutare a dare sollievo al naso chiuso. Uno spray decongestionante nasale può dare un sollievo temporaneo, ma se viene utilizzato per più di tre giorni può al contrario avere un effetto rimbalzo, peggiorando la situazione del naso chiuso, per cui è meglio non esagerare.
  • Considerare di assumere una combinazione di decongestionante con antistaminico. Alcuni studi dimostrano che questi farmaci combinati possono alleviare la congestione, tuttavia è meglio parlare col proprio medico per capire se questa combinazione va bene per il proprio caso.
  • Soffiare delicatamente e spesso, in modo da aiutare il naso a rimuovere il muco in eccesso. Se le narici sono screpolate o dolenti, applicare un po’ di vaselina.
  • Provare un antistaminico, ma solo se i sintomi sono causati da allergie. Gli studi dimostrano che gli antistaminici da soli fanno poco o a per fermare un naso che cola causato da un raffreddore, da una rinite non allergica o da una sinusite.
  • Miscelare un cucchiaino di sale con acqua calda e mettere qualche goccia con un contagocce in ogni narice: questo servirà ad idratare i passaggi nasali, oltre a ripulirli.
  • Masticare un pezzetto di radice di zenzero sembra aumentare la circolazione e ridurre il muco nel naso. Per ottenere i migliori risultati si consiglia di ripetere questa operazione 3 o 4 volte al giorno.
  • Masticare un pezzetto di aglio è un altro rimedio naturale per fermare rinorrea. L’aglio ha lo stesso effetto della radice di zenzero, anche se va specificato che l’aglio può lasciare un odore molto forte in bocca e sulla pelle se usato in eccesso.
  • Un altro rimedio naturale per il naso tappato è mettere col contagocce una goccia di olio di senape in ogni narice.
  • Mangiare cibi ricchi di antiossidanti aiuta ad aumentare le proprie difese immunitarie e la capacità di allontanare le malattie comuni. Il tè verde contiene alte dosi di antiossidanti e può aiutare a fermare in fretta lo scolo dal naso.

Prima di applicare uno qualsiasi dei metodi sopraelencati, è sempre meglio consultare il proprio medico perché un determinato tipo di erba o di farmaco potrebbe interagire con altre medicine che eventualmente si prendono.

Infine, per evitare la diffusione dei germi, lavarsi accuratamente le mani e farlo frequentemente.

Quando è necessario chiamare il medico per risolvere il problema del naso tappato?

Anche se un naso chiuso o che cola di per sé non richiede grandi attenzioni mediche, può portare a qualcosa di più serio o esserne sintomo.

È consigliabile chiamare il medico se i sintomi durano per più di 10 giorni o se si ha, insieme al naso tappato, uno dei seguenti disturbi:

  • Secrezione nasale spessa di colore trasparente, colorata o con tracce di sangue
  • Catarro (chiaro, colorato o macchiato di sangue)
  • Mal di testa o dolori facciali (che peggiorano quando si piega la testa in avanti)
  • Alito cattivo
  • Febbre più alta di 38°C e che dura per più di 3 giorni
  • Sinusiti frequenti e ricorrenti

Considerazione finale sulla rinorrea

Dunque, se si soffre dei sintomi appena elencati per più di 10 giorni, è meglio fissare un appuntamento con il medico di fiducia. Se si scopre di avere un’infezione batterica dei seni nasali, potrebbe essere necessario fare un ciclo di antibiotici per curarla.

Informazioni di carattere generale sulla rinorrea ovvero il naso tappato.

Malattie

Lascia il tuo commento: