Naturale benessere

Per benessere naturale si intendono semplici trattamenti che favoriscono lo star bene ed il relax dell'organismo come ad esempio i massaggi, i bagni termali e molti altri ancora.

  • Cera d'api

    Cera d'api - A cosa serve e cosa contiene la cera d'api vergine
    Anche la cera d'api è un prodotto delle nostre care amiche, molto utilizzato, la cera è fabbricata dalle api operaie a partire dall’undicesimo giorno di vita, quando vengono sostituite nel compito di nutrire la covata da api più giovani, in un avvicendamento preordinato dei compiti che ha dell’incredibile, tanto è perfettamente organizzato da leggi non scritte della Natura,allo scopo di assicurare il benessere di tutta la comunità.
  • Iridologia naturopatica

    Iridologia naturopatica - Iridologia olistica
    La iridologia, detta anche indologia, nell'ambito della medicina naturale va assumendo di giorno in giorno un'importanza sempre più rilevante.
  • Camminare fa bene al cuore

    Camminare fa bene al cuore - Camminare fa bene anche al cuore
    Camminare fa bene al cuore? Certamente, camminare è un'attività che fa bene non soltanto al muscolo più importante, il cuore, ma anche a tutto il corpo in generale, visto che stimola e incrementa tutte le attività di cui è caratterizzato; camminare fa bene anche a polmoni e arterie, migliora la circolazione e la respirazione. Ecco perché lo jogging è il tipo di esercizio consigliato per ridurre il rischio di incorrere in numerosi problemi di salute, che potrebbero anche avere risvolti spiacevoli.
  • Tendinite; borsite

    Tendinite borsite - Prevenzione cause e cure tendinite
    Quali sono i sintomi della borsite? I primi segni di una tendinite o borsite sono dei dolori alla spalla, gomito ma anche qualsiasi altra articolazione, la tendinite è l'infiammazione o mini lacerazione di un tendine ovvero il tessuto fibroso che collega i muscoli alle ossa e le zone più comunemente colpite da tendinite sono la caviglia (tendine di achille) e la spalla (cuffia dei rotatori) ma anche altri posti come il gomito oppure il ginocchio e anche il polso.
  • Taraxacum officinale

    Il dente di leone si trova in molte ricette perchè fa bene
    Il dente di leone come quasi tutte le piante ha una origine nobile ed è sempre stato un fiore dalle riconosciute proprietà benefiche. Il fiore della pianta di tarassaco taraxacum officinale oltre che per le sue proprietà anche come cicoria (da non confondersi con il radicchio), nella medicina popolare esso è conosciuta fin dal Medioevo: la pianta veniva già allora utilizzata in caso di dolori reumatici, gotta, disturbi alla cistifellea, cosi come nelle cure disintossicanti. Oggi, ricerche scientifiche hanno attestato l'efficacia curativa delle sostanze in esso contenute. Il dente di leone viene utilizzato in caso di disturbi biliari e ipersensibilità dolorose del tratto gastrointestinale, come senso di pesantezza, gonfiori e difficoltà digestive La medicina naturale, inoltre ne sottolinea gli effetti diuretici, grazie ai quali scompaiono i calcoli renali e della vescica. Ulteriori campi di applicazione del tarassaco sono i disturbi cutanei e le infiammazioni emorroidali.
  • Training autogeno

    Training autogeno come si fa
    Con training autogeno si intende un metodo di guarigione psicoterapeutico, che si può eseguire da soli, basato sul rilassamento. La tecnica, sviluppata nel 1915 dal neurologo Johannes H. Schultz, insegna come raggiungere uno stato di profonda distensione attraverso una precisa successione di formule mentali. La tecnica di training autogeno aiuta a ritrovare l'equilibrio psichico e ad affrontare lo stress giornaliero con più scioltezza. Il training autogeno aiuta a migliorare anche i disturbi del sonno;