Naturale benessere

Per benessere naturale si intendono semplici trattamenti che favoriscono lo star bene ed il relax dell'organismo come ad esempio i massaggi, i bagni termali e molti altri ancora.

  • Pelle e cura della pelle

    Pelle - Prendersi cura della pelle
    Una bella pelle dipende dalla dieta e dallo stile di vita che una persona adotta, compresa la cura della pelle stessa. La pelle può presentarsi “stanca” e “ingrigita” anche a causa di: inquinamento atmosferico, cattiva aria che spesso si respira nei locali al chiuso, scarsa ossigenazione e stress. Una pelle luminosa e levigata si può ottenere grazie anche alle cure della pelle stessa, attraverso una ciclica pulizia della pelle (es. peeling) e cosmetici scelti ad hoc in base al tipo di pelle per mantenerla idratata. D'estate serve prendere qualche accortezza in più, in quanto è meglio evitare di esporsi al sole nelle ore più calde, usando sempre la protezione e coprendo le zone più sensibili, per evitare eczemi solari, arrossamenti, scottature, invecchiamento precoce, macchie cutanee, insieme al rischio di melanoma.
  • Klaira (effetti e controindicazioni)

    Klaira pillola anticoncezionale: controindicazioni effetti collaterali
    La pillola anticoncezionale klaira può avere degli effetti collaterali e diverse controindicazioni come capita per tutte le pillole, ed il tasso e la frequenza di effetti collaterali per questo contraccettivo sono allo stesso livello degli altri contraccettivi orali presenti sul commercio.
  • Acido silicico

    Acido silicico - Acido salicilico a cosa serve
    Acido silicico, ricavato dalla silice, conosciuto per la proprietà di esercitare una funzione depurativa su tutto il corpo ed è un rimedio contro i disturbi di natura somatica. Nel corpo umano, la silice è presente nei tessuti connettivi dell'organismo e agisce quindi su ossa, cartilagini, pelle, capelli e unghie. Come rimedio omeopatico è usato soprattutto nelle malattie croniche.
  • Vampate di calore in menopausa

    Vampate di calore menopausa e le possibili cause e cure
    Le vampate di calore sono un disagio comune alle donne entrate nella menopausa e in alcuni casi tra i sintomi della menopausa fanno capolino anche le vampate di calore, condizione che può seriamente compromettere la serenità di una donna che, ora che è entrata nel periodo di menopausa, dovrà convivere a stretto contatto con le vampate di calore su base quotidiana. Se non sapete ancora bene quale sia il fattore scatenante di questo problema, allora è proprio il caso che stiate ad ascoltare cosa abbiamo da dirvi, perché potrebbe risultarvi davvero utile.
  • Cefalea omeopatia

    Cefalea e omeopatia - Rimedi omeopatici contro la cefalea
    Omeopatia e rimedi omeopatici per la cefalea: Queste cefalee da tensione possono essere causate da qualsiasi tipo di stress, dal compimento di uno sforzo eccessivo, stare in ambienti troppo freddi o troppo caldi, dormire troppo o troppo poco, non assumere una postura corretta quando si cammina, quando si siede, o si alzano pesi, mangiare troppo o troppo poco. E talvolta si pensa che ci si possa nascondere dietro una cefalea, per poter dire al nostro capo che non riusciamo a finire quel lavoro, o per dirgli che non siamo per niente in grado di lavorare quella mattina, o per dire a nostro marito che deve andare lui a fare la spesa, perché noi proprio non ce la facciamo, tuttavia se i nostri denti sono così serrati, se il collo è così rigido, e se i nostri occhi sono così stanche che non riusciamo a focalizzare bene o a leggere una frase scritta con caratteri cubitali, allora la nostra cefalea non è di certo una scusa, ma anzi essa ci impedisce di svolgere le nostre mansioni quotidiane, tanto che l’unica cosa che saremmo davvero in  grado di fare sarebbe quella di stendersi su di un letto e riposarsi un po’. Ma c’è da dire, che a volte la cefalea è così intensa e dolorosa che forse anche con la testa a appoggiata sul cuscino e gli occhi chiusi, il dolore ed il fastidio restano lì dove sono, e quindi l’unico modo per trovare sollievo è assumere un farmaco antidolorifico, o un anti-infiammatorio, come ad esempio l’aspirina, e tempo mezz’ora massimo un’ora, la cefalea sarà solo un brutto ricordo.
  • Asprina: acido acetilsalicilico

    Asprina - Proprietà dell'aspirina acido acetil salicilico
    Aspirina a cosa serve? Ha effetti collaterali e controindicazioni l'aspirina? Le proprietà della aspirina sono dovute alla azione analgesica della linfa estratta dalla corteccia del salice (che conteneva la salicina, uno dei componenti essenziali dell’aspirina), era ben nota perfino da Ippocrate, il padre della medicina. La paternità dell’attuale farmaco, commercializzato così come oggi lo conosciamo, vanta tanti padri putativi, fra i quali vi ricordo i chimici tedeschi Felix Hoffman ed Artur Eichengrün.