Nausea e diarrea

Bensì che la diarrea e la nausea siano problematiche comuni è importante non trascurarle specialmente in caso di persistenza.

Diarrea e nausea che fare? La diarrea e la nausea sono due disturbi abbastanza frequenti, le cui cause possono essere diverse, infatti i sintomi della diarrea e della nausea possono essere ricondotti alle intossicazioni alimentari, alle infezioni di origine virale o batterica, alla gravidanza ed a numerose condizione mediche; queste due condizioni patologiche dell’organismo non sono assolutamente gravi, tuttavia, molto spesso, indicano un problema alla base che dovrebbe essere indagato e, se possibile, risolto.

Nausea e diarrea

Diarrea e nausea

Quali sono le cause della diarrea e della nausea?

La cause che possono portare alla diarrea, alla nausea o ad entrambi questi disturbi sono diverse; le cause più frequenti che contribuiscono all’insorgenza di questi sintomi sono le intossicazioni alimentari, la gravidanza, le allergie alimentari, le infezioni batteriche e le infezioni virali, tuttavia queste due condizioni possono derivare da numerosi altri problemi, di conseguenza è necessario rivolgersi ad un medico se questi sintomi persistono per più di mezza giornata.

Le intossicazioni alimentari

Le intossicazioni alimentari sono una condizione abbastanza frequente che si verifica a causa dell’ingestione di alimenti, cibi o bevande, contaminati: i principali agenti patogeni che causano la diarrea e la nausea da intossicazione alimentare sono i batteri, in particolar modo lo stafilococco ed il batterio Escherichia Coli.
In caso di intossicazione alimentare, la diarrea e la nausea possono essere accompagnate da altri sintomi, come, ad esempio, i crampi addominali; spesso, i sintomi delle intossicazioni alimentari determinano una condizione di disidratazione dell’organismo, che rende i sintomi persino peggiori, inoltre la disidratazione può contribuire al senso di nausea che, alcune volte, persiste per qualche giorno.

La gravidanza

La diarrea e la nausea sono due condizioni che insorgono, molto spesso, durante la gravidanza, infatti una percentuale di donne, che va dal 50% al 90%, soffre di questi disturbi, in particolar modo la nausea, durante la gravidanza; la causa di questi sintomi, molto probabilmente, deriva dagli squilibri ormonali che si vengono a creare durante la gravidanza.
Nonostante ciò, si ritiene che la diarrea non sia una diretta conseguenza dell’attività degli ormoni, ma dipenda da altri fattori: le cause che portano alla diarrea, durante la gravidanza, potrebbero essere i cambiamenti nelle proprie abitudini alimentari, l’assunzione di liquidi in eccesso o l’assunzione di altre sostanze alle quali l’organismo non è abituato.
In genere, la diarrea e la nausea sono due condizioni che avvengono, di norma, durante gravidanza, perciò, nella maggior parte dei casi, non si tratta di sintomi di cui preoccuparsi; tuttavia, è necessario rivolgersi, comunque, al proprio medico, in modo da poter valutare con certezza l’entità del problema, inoltre non bisogna, assolutamente, intraprendere qualsiasi tipo di trattamento, che sia medico o casalingo, prima di averne parlato con il proprio medico.

Le allergie alimentari

La diarrea e la nausea possono essere sintomi di una allergia alimentare, infatti l’organismo reagisce agli allergeni, vale a dire alle sostanze alle quali si è allergici, con questi ed altri sintomi; gli allergeni, infatti, vengono riconosciuti dall’organismo come corpi estranei, di conseguenza vengono rilasciati anticorpi per distruggere queste sostanze, in realtà innocue.
Il rilascio di anticorpi da parte dell’organismo si manifesta con sintomi, quali la mancanza di respiro, il prurito diffuso, la nausea, il gonfiore del viso, la diarrea, i dolori addominali ed altri ancora: uno o alcuni tra questi sintomi possono insorgere, in caso di allergia alimentare.

Le infezioni batteriche

Le infezioni batteriche dipendono dal rilascio di tossine nel flusso sanguigno, da parte di alcuni batteri, come, ad esempio, lo stafilococco. La diarrea e la nausea non sono gli unici sintomi delle infezioni di origine batterica, infatti, in caso di infezione batterica, possono manifestarsi diversi sintomi, tra i quali l’arrossamento degli occhi, il mal di gola, il mal di testa, i dolori muscolari, l’abbassamento della pressione sanguigna, la diarrea, la nausea ed altri ancora.

Le infezioni virali

Le infezioni virali sono una delle cause più comuni della diarrea, infatti sono diversi i virus che colpiscono l’apparato digerente e che possono portare alla diarrea. La diarrea causata da una infezione di origine virale, molto spesso, è accompagnata da altri sintomi, vale a dire la nausea e la febbre alta.

Cosa fare in caso di diarrea e nausea?

Le cause riportate sono solamente alcune delle diverse condizioni che possono portare alla diarrea ed alla nausea, di conseguenza, essendo la diarrea e la nausea sintomi comuni a diversi disturbi, può essere difficile decidere se rivolgersi o meno al medico, infatti, in alcuni casi, la diarrea e la nausea possono essere una condizione momentanea che guarisce spontaneamente, mentre, in altri casi, può essere necessario intraprendere un trattamento adeguato. Bisogna, quindi, rivolgersi al proprio medico, se la diarrea e la nausea persistono per più di 12 ore, se i sintomi sono piuttosto acuti, se la diarrea e la nausea sono accompagnate dal mal di stomaco, dal mal di testa o da altri sintomi, se si è in una condizione di disidratazione; in ogni modo, ognuno deve valutare se la diarrea e la nausea siano una condizione momentanea o siano sintomi di un disturbo alla base.

Quale dieta adottare in caso di diarrea?

In alcuni casi, non è necessario intraprendere un trattamento contro la diarrea, in quanto si tratta di una condizione passeggera che non necessita di alcun trattamento; nonostante ciò, è di fondamentale importanza intraprendere, nelle ore immediatamente successive agli episodi di diarrea, una dieta adeguata, in modo da evitare tutti quelli alimenti che potrebbero aggravare le condizioni dell’organismo e da reintrodurre i nutrienti fondamentali per l’organismo persi con la diarrea.

La dieta che bisognerebbe adottare in caso di diarrea dovrebbe basarsi su alcuni principi, di conseguenza, in caso di diarrea, si consiglia di:

  • reintrodurre i liquidi e gli elettroliti persi; bere molti liquidi, in caso di diarrea, è essenziale per prevenire la disidratazione, infatti idratarsi permette di bilanciare la perdita di fluidi ed elettroliti eliminati con la diarrea: l’acqua deve essere assunta in quantità abbondanti, tuttavia bisogna bere anche succhi di frutta e di verdura, in quanto l’acqua non contiene elettroliti; la scelta migliore è, sicuramente, quella di bere acqua e zucchero, ad intervalli regolari, in modo da fornire all’organismo sia l’acqua che gli elettroliti
  • evitare alcuni alimenti che potrebbero peggiorare le condizioni della diarrea; bisogna, quindi, eliminare, nelle ore successive alla diarrea, il consumo di prodotti caseari, ad eccezione dello yogurt, di fritti, di cibi eccessivamente dolci, come le torte, di alimenti che contengono una elevata quantità di fibre e di bevande contenenti caffeina
  • consumare solamente gli alimenti che sono facili da digerire, come, ad esempio, le banane, le patate, il riso bianco e lo yogurt

Quali sono i rimedi casalinghi contro la diarrea?

Si possono adottare, in caso di diarrea, alcuni rimedi casalinghi che permettono di alleviare i sintomi della diarrea e favoriscono una pronta guarigione. Innanzitutto, è necessario riposarsi ed evitare sforzi di qualsiasi genere, in modo da non peggiorare le condizioni generali dell’organismo; è fondamentale, inoltre, l’idratazione, in quanto uno dei rischi associati alla diarrea è proprio la disidratazione, perciò si possono preparare semplici rimedi casalinghi, quali le tisane, le zuppe di verdura o altre bevande, come, ad esempio, acqua e zucchero, in modo da fornire all’organismo i liquidi ed alcuni nutrienti di cui ha bisogno e che sono stati eliminati con la diarrea. I rimedi casalinghi e naturali contro la diarrea sono diversi e possono essere adottati quando la diarrea non è un sintomo di un disturbo alla base, ma semplicemente una condizione temporanea; prima di intraprendere qualsiasi trattamento fai da te, comunque, si consiglia di richiedere il parere del proprio medico.

La diarrea e la nausea sono due sintomi comuni a diverse condizioni mediche, infatti, molto spesso, è difficile individuare quale sia la causa di questi disturbi; in alcuni casi, non è necessario intraprendere trattamenti contro la nausea e la diarrea, in quanto questi sintomi guariscono spontaneamente, tuttavia può essere utile adottare dei semplici rimedi casalinghi, in particolar modo cambiamenti temporanei nella propria dieta, in modo da favorire la guarigione.

In altri casi, al contrario, occorre rivolgersi ad un medico, in quanto la diarrea e la nausea persistono per molto tempo, sono accompagnate da altri sintomi o si presentano in forma acuta: bisogna, quindi, individuare il disturbo alla base che si manifesta con questi sintomi, in modo da intraprendere con tempestività un trattamento adeguato.

Diarrea e nausea assieme.

Malattie

Lascia il tuo commento: