Neonato Bambino appena nato

Come si presenta il corpo del neonato?

Neonato? Quanto pesa un bambino appena nato? Il neonato ha un peso corporeo a termine che oscilla tra i 2.500-5.000 gr, in media i maschietti pesano 3.500gr e le femmine circa 3.300gr. La lunghezza del neonato è compresa invece tra 48-52 cm con una media di 50 cm. Il peso e la statura del neonato non vengono soltanto influenzati dal sesso ma anche da numerosi altri fattori, come ad esempio la razza (il peso dei neonati giapponesi maschietti risulta essere di circa 2.940 gr con una lunghezza di 49,3 cm, quello dei maschietti svedesi invece è di circa 3.590 gr con una lunghezza di circa 51,5cm etc). Altro fattore di diversità è la costituzione individuale dei genitori specie quella della madre entra in gioco sul peso e la statura dei neonato, anche il numero delle gravidanze è di rilievo, in quanto i bambini nati via via successivamente sono più pesanti e più lunghi.

Neonato Bambino appena nato

Neonato

La curva del peso medio dei neonati si accresce fino ad una durata di gravidanza di 280 giorni, diviene progressivamente più piatta ed infine decresce se la durata della gravidanza supera i 310 giorni.

Il neonato ha il capo sproporzionatamente columinoso in quanto misura un quarto della lunghezza corporea, mentre nell'adulto è 1/8.

Il punto centrale del corpo si trova al di sopra dell'ombelico, nell'adulto invece all'altezza dei trocanteri.

Le estremità sono relativamente più brevi che nell'adulto.

La circonferenza cranica misura 34-36 cm, la circonferenza toracica 3-4cm di meno.

La scatola cranica appare più voluminosa al paragone dello scheletro facciale, relativamente piccolo.

La scatola cranica è ancora ampiamente aperta in corrispondenza della grande fontanella tra la fonte e le ossa parietali, tale fontanella ha la forma di un romboide con angolo anteriore acuto.

Alla nascita, la piccola fontanella tra l'occipite e le ossa parietali si presenta piuttosto come un lieve avvallamento.

Analogamente appaiono completamente chiuse le fontanelle laterali anteriori e posteriori fra le ossa frontali, temporali e sfenoidale e rispettivamente tra le osse parietali temporali e occipitali.

Il torace ha una sezione rotondeggianete non è appiattito in senso antero-posteriore bensì presente una conformazione piuttosto "a botte", le costole hanno un decorso orizzontale.

Ciò suscita l'impressione che la gabbia toracica nel suo insieme sia atteggiata in inspirazione.

Il bacino è ancora in stato cartilagineo e mobile, il promontorio è poco pronunziato e la posizione dell'intero bacino è quasi orizzontale, il collo femorale è poco sviluppato, la tibia del neonato e dei piccoli lattanti sono spesso leggermente convesse in avanti ed all'esterno.

Inoltre gli organi interni sono più voluminosi di quelli dell'adulto, ciò vale particolarmente per i surreni e per il timo che pesa 13-14 gr, mentre nell'adulto manca del tutto.

Il fegato costituisce circa 1/20 del peso corporeo, mentre nell'adulto appena 1/50. I reni sono lobati e relativamente grandi.

La secrezione urinaria avviene certamente già nella vita intrauterina, nel neonato è insignificante per la scarsa assunzione di liquidi.

Il neonato mostra sulle labbra una plica longitudinale di aspetto rossiccio abbastanza nettamente disegnato: il solco di suzione.

Lo stomaco nella regione del caridas è fissato alla decima vertreba toracica, gli altri segmenti delle viscere e specialmente il piloro sono liberamente mobili.

La distanza che intercorre dal processo alveolare sino al cardias misura nel neonato 17 cm, nel bimbo di 1 anno 20 cm, nel bimbo di 2 anni 25 cm, in quello di 4 anni 30 cm...

Più a valle solo il duodeno è nuovamente fissato. L'intestino misura 6 volte la lunghezza corporea, di contro nell'adulto 4,5 volte.

La mucosa è sottile, la muscolatura debitamente sviluppata.

L'intestino del neonato è sterile nei primi 2 giorni di vita, poi dal terzo giorno in poi viene colonizzato in modo progressivo da batteri quali l'acidophilus ed il bifidus, produttori di acido lattico.

I batteri intestinali producono la vitamina E, il materiale di evacuazione dei primi giorni di vita si chiama meconio. 

Il meconio, una massa tenace, omogenea, priva di gas appare colorato di verde per la presenza di pigmento biliare, passato nell'intestino nel periodo fetale. Nel 4-5° giorno di vita si trasforma nelle feci tipicamente gialle normali.

I genitali femminili nell'età neonatale sono dischiusi in quanto le grandi labbra sono ancora piccole.

Le piccole labbra, limene e l'uretra sono visibili. Nei genitali maschili è fisiologico un accollamento del foglietto interno del prepuzio con il glande ed i testicoli sono scesi nello scroto nel 98% dei casi.

L'encefalo del neonato è relativamente voluminoso, pesa circa 400 gr (13-14% del peso corporeo).

Le circonvoluzioni del cervello sono poco differenziate, la maturazione melinica dell'encefalo, del midollo spinale e dei nervi periferici è acnora esigua.

Pertanto quest'ultimi rispondono torpidamente alla corrente galvanica ed alla faradica; ciò nonostante è fisiologica, entro certi limiti, una generica disposizione agli spasmi.

I riflessi cutanei e tendinei mancano immediatamente dopo la nascita.

I movimenti sono dapprima di natura puramente riflessa.

L'ipertonia fisiologica dei muscoli persiste per un paio di settimane o più a lungo.

L'occhio, a seguito della brevità del bulbo, è generalmente ipermetrope. Inizialmente il neonato ha fotofobia, piuttosto presto riesce a distinguere il buio dalla luce, le pupille presentano il riflesso fotomotore.

Il bambino inizia a guardare ed a fissare nella 4-6 setttimana di vita.

Nelle prime settimane compaiono moviemnti oculari incoordinati (strabismo fisiologico).

Il bambino nelle prime settimane di vita è cofotico in quanto il condotto uditivo esterno contiene abbondante liquido catarrale.

Ma già dopo poche settimane viene scosso da rumori forti, nel 3-4 mese volge il capo in direzione dell'origine del rumore.

L'olfatto, il gusto come anche il tatto sono presenti nel neonato seppur non così finemente sviluppati come in età successive.

Varie informazioni sul neonato

Gravidanza on line

Lascia il tuo commento: