Noce moscata

La pianta di noce moscata (Myristica fragrans) può raggiungere fino a 20 m d'altezza e ad oggi è coltivata in molte regioni dei Tropici. I suoi pallidi frutti, simili all'albicocca, quando sono maturi si aprono mostrando un seme avvolto da una buccia rossa brillante, chiamata arillo. L'arillo e il seme vengono separati ed essiccati.  Dal seme e la noce moscata, con l'arillo si ottiene il macis, un spezia aromatica usata come condimento. Anche la noce moscata viene adoperata come spezia, soprattutto nei paesi arabi ed europei. Già nei libri antichi di medicina cinesi e indiani si parla delle proprietà officinali della noce moscata. In omeopatia questa noce viene usata soprattutto in caso di malattie dei bronchi, pressione bassa, problemi di digestione e reumatismi.

Noce moscata

Benefici della noce moscata

Benefici della noce moscata

Azione terapeutica:

Chi condisce regolarmente i propri cibi con la noce moscata non solo stimola cuore e circolazione, ma accelera il processo di guarigione in caso di disturbi alle articolazioni. La noce moscata aiuta la digestione e il flusso biliare, aumenta la concentrazione e scioglie il catarro. Inoltre le sue proprietà terapeutiche riportano l'equilibrio psico-fisico.

Cosa contiene la noce moscata?

Composizione:

La noce moscata è una spezia molto aromatica. L'olio essenziale da essa estratto è composto sia di misticina che di climicina, sostanze che a dosaggi alti possono stordire.

Altri componenti dell'olio sono la canfora, il geraniolo e il borneolo. Inoltre, la spezia contiene anche un olio grasso, amidi e proteine.

Noce moscata utile contro la diarrea

Contro la diarrea In caso di diarrea la noce moscata offre un rapido sollievo.

A una tazza di latte caldo aggiungere 3 punte di noce moscata grattugiata.

Benefici utili della noce moscata

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: