Occhi gonfi

Gli occhi gonfi sono una condizione in cui gli occhi iniziano a gonfiarsi a causa di diversi fattori. La pelle intorno agli occhi è molto sottile ed è piena di vasi sanguigni che la rendono molto sensibile. Di solito gli occhi gonfi vanno via dopo un po' di tempo o con alcuni trattamenti fatta a casa, tuttavia, gli occhi gonfi sono anche sintomi di altre patologie oculari che possono richiedere l'esame da uno specialista.

Occhi gonfi

Occhi gonfi

Cause di occhi gonfi

Gli occhi gonfi possono essere causati da molti fattori: questi includono la ritenzione idrica, stress, allergie, i cambiamenti ormonali e altri fattori.  Dopo avere pianto, spesso abbiamo gli occhi gonfi, ciò è dovuto al fatto che il corpo reagisce alle emozioni e causa più sangue a fluire attraverso gli occhi, cosa che produce un rigonfiamento. Anche la produzione di lacrime di commozione può sforzare gli occhi. Inoltre, abbiamo gli occhi gonfi dopo aver dormito. Ciò può essere causato da fattori diversi, come una dieta con troppo sodio che causa la ritenzione di acqua, girandosi e rigirandosi e non dormire a sufficienza o bere eccessivo alcol.

Come sbarazzarsi degli occhi gonfi

Gli occhi diventano gonfi quando il tessuto oculare si mantiene fluido. Questa ritenzione idrica può derivare da diversi fattori, tra cui ereditarietà, allergie, stress, fatica e lacrime, e può anche essere causata da consumo di alcol, disidratazione o  sodio in eccesso. Una combinazione di questi fattori può anche essere sofferta al lavoro. Dal momento che l'accumulo di liquidi aumenta il sonno, gli occhi gonfi sono più evidenti al mattino. Sebbene non vi sia a che si possa fare per eliminare definitivamente gli occhi gonfi, ci sono alcune cose che potete fare per contribuire ad alleviarli.

  • Determinare se i vostri occhi gonfi sono causati da allergie, soprattutto le allergie stagionali. Oltre gli occhi gonfi, i sintomi delle allergie stagionali comprendono starnuti e prurito, lacrimazione degli occhi. Se avete questi sintomi, prendere un farmaco per l’allergia come Claritin o pseudoefedrina - o marche generiche - aiuterà temporaneamente. Se questi farmaci da banco non aiutano, rivolgetevi al medico.
  • Apportare alcune modifiche dello stile di vita per alleviare gli occhi gonfi. Ridurre il consumo di alcol, aumentare il consumo quotidiano di liquidi, cosa che aiuta a ridurre la ritenzione di liquidi nel corpo, ridurre lo stress, avere la giusta quantità di sonno, dormire sulla schiena con la testa elevata aiuta il drenaggio dei liquidi provenienti da tutto il vostro contorno occhi.
  • Provare alcuni rimedi alternativi. Prendete 2 cucchiai di di aceto di sidro di mele e 1 cucchiaio di melassa due volte al giorno. L’aceto di sidro di mele ha molti benefici per la salute, e migliora anche la circolazione. La melassa è una fonte di vitamina B1, necessaria per una buona salute degli occhi. Anche il pepe di Caienna è considerato un ottimo rimedio naturale per i problemi del seno nasale, che può influenzare la comparsa delle borse sotto gli occhi. Prendere ½ cucchiaino di pepe di Caienna due volte al giorno o, se è troppo forte per voi da ingoiare, prenderlo in forma di capsule.
  • Provare qualche correzione rapida per alleviare gli occhi gonfi. Toccare con le dita delicatamente sotto i vostri occhi, muovendosi dall'interno verso l'esterno per favorire il drenaggio dei fluidi. Gli impacchi freddi contribuiscono a ridurre gli occhi gonfi, applicatene uno dei seguenti sugli occhi per alcuni minuti. Refrigerare una delle maschere di plastica che sono piene di gel. Mettere fette di cetriolo a freddo o di patate fredde sugli occhi per reidratare e ridurre temporaneamente il gonfiore. Fare un tè con i filtri, far uscire l'acqua e raffreddare i sacchetti da utilizzare come un impacco freddo direttamente sopra gli occhi gonfi.
  • Utilizzare trattamenti cosmetici per ridurre gli occhi gonfi. Utilizzare una crema per gli occhi , oppure applicare  piccole quantità di crema per le emorroidi sotto gli occhi per stringere temporaneamente la pelle. Usare  creme, ma in piccole quantità, altrimenti, quando le luci colpiscono la crema, ciò farà sì che il gonfiore sia più evidente e vi darà un "look opossum".

Come ridurre gli occhi gonfi dal pianto

Quando una persona piange, il sodio prodotto nelle lacrime degli occhi può provocarne il gonfiore. Mentre gli occhi gonfi sono un problema perché sono evidenti agli altri, possono anche dare prurito e disagio. Poiché gli occhi gonfi possono richiedere diverse ore per andare via possono essere necessari alcuni trattamenti subito dopo aver pianto per un più rapido sollievo. Dopo aver tentato uno di questi trattamenti, se non si prova sollievo dai sintomi né riduzione del gonfiore, si dovrebbe considerare di vedere un medico se ciò si verifica frequentemente dopo aver pianto.

  • Fase 1 - Inumidire un panno di cotone con acqua fresca e applicare ai vostri occhi con una leggera pressione. La temperatura fresca contribuirà a fornire sollievo dal prurito e irritazione (soprattutto se di solito ci sono graffi o prurito nella zona degli occhi dopo aver pianto), riducendo anche l'infiammazione.
  • Fase 2- Mettere le patate a fette o cetrioli sugli occhi per 15 minuti. Assicuratevi di lasciare la testa sollevata durante questo tempo perchè sdraiata può contribuire a trattenere l'acqua. Queste verdure sono la cosa ideale per mettere sugli occhi e sono una buona fonte di temperatura fresca per ridurre il gonfiore. Ognuna di esse è anche una buona fonte di umidità, che può aggiungere una sana fonte di umidità per la zona sotto gli occhi. Lasciare agire per almeno 15 minuti.
  • Fase 3 - Consumare meno sodio quando gli occhi sono gonfi. A causa del sodio può esserci gonfiore maggiore, il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di favorire l’uscita del sodio fuori dal corpo.
  • Fase 4 - Bere di più acqua (povera di sodio)  per far uscire il sodio dal corpo. Mentre le borse degli occhi possono derivare da ritenzione idrica, incorporare più acqua nel corpo può aiutare i fluidi del corpo a muoversi meglio in tutto il corpo, tenendo i fluidi lontano dagli occhi e riducendo i gonfiori.
  • Fase 5 - Prendete due bustine di tè usate, spremete il liquido residuo da loro e mettetele in freezer. Togliete dal freezer le bustine di tè, se necessario, poi avvolgetele in un panno e applicatele sugli occhi. Le bustine di tè contengono tannini, che aiutano a ridurre il gonfiore. Mentre avvolgere le borse in un panno aiuta a evitare che il ghiaccio sia troppo freddo sulla pelle, non lasciarlo per più di cinque minuti.

Come ridurre gli occhi gonfi per l'allergia

Le palpebre gonfie sono più spesso causate da ritenzione idrica nella zona del contorno occhi durante un periodo di riposo o di sonno. Altre cause di occhi gonfi sono generali allergie stagionali, ipertensione, o dermatite innescata da reazione al trucco, da lenti a contatto o da soluzione per lenti o con il trasferimento di un altro allergene dalle mani ai vostri occhi. Anche se si dovrebbe sempre consultare un medico se le palpebre sono gonfie in modo grave o persistente, ci sono diversi rimedi che si possono provare.

  • Utilizzare un cuscino quando si dorme. Mantenere la testa sollevata sopra il corpo scoraggia l'accumulo di fluido nella zona degli occhi durante la notte. Dormire sulla schiena, quando possibile.
  • Affettare un cetriolo e disporre le fette sopra le palpebre chiuse per dieci minuti. Il contenuto elevato di silicio e di acqua così come l'acido ascorbico e l’acido caffeico contribuiscono a ridurre la ritenzione idrica, mentre si idrata la pelle dopo l'applicazione topica.
  • Immergere un batuffolo di cotone in acqua ghiacciata e strizzare leggermente. Mettere sopra le palpebre chiuse per un massimo di dieci minuti alla volta. Il freddo aiuta a restringere i vasi sanguigni e a ridurre il gonfiore.
  • Rimuovere sempre tutto il trucco dagli occhi prima di andare a letto la sera, per evitare che le ghiandole delle palpebre siano bloccate. Se si continua a soffrire di occhi gonfi, pensare di cambiare le marche di trucco o passare a un minerale a base di trucco.
  • Ridurre il consumo di sale. L'eccesso di sale nella dieta provoca ritenzione idrica e si può manifestare come gonfiore attorno agli occhi, dove la pelle è sottile e delicata.
  • Bere acqua a sufficienza. Quando il corpo diventa disidratato, comincia a trattenere l'acqua e può causare gonfiore della pelle intorno agli occhi.
  • Metter delle bustine di tè freddo sugli occhi per dieci minuti. Mettetele a bagno in acqua fredda per quindici minuti e spremete il liquido in eccesso, oppure conservatele in frigorifero per un uso successivo dopo averle rimosse al mattino dalla vostra tazza di tè. Sia il tè nero e che quello verde contengono caffeina e acido tannico che contribuirà ad eliminare il gonfiore e la ritenzione idrica. Della varietà di erbe, la camomilla è particolarmente consigliato per le sue gentili proprietà lenitive così come quelle antiossidanti che riducono l'infiammazione.

Considerazioni finali sugli occhi gonfi

Nei casi in cui gli occhi gonfi siano gravi e persistenti o siano accompagnati da dolore, disagio, visione offuscata, o altre condizioni, un optometrista deve essere contattato in merito al problema.

Cosa fare e non fare in caso di occhi gonfi.