Occhi gonfi bambini

I bambini hanno spesso gli occhi gonfi e le cause più comuni di una palpebra gonfia includono traumi, infezioni e allergie. E' importante determinare se l'occhio stesso è interessato, in modo da verificare che l'occhio si muova in tutte le direzioni e che non vi siano corpi estranei nell'occhio. Batteri e virus sono le più comuni cause infettive delle palpebre gonfie nei bambini. Entrambi i traumi ed altre infezioni respiratorie superiori possono precedere il gonfiore.

Occhi gonfi bambini

Occhi gonfi bambini

  • La congiuntivite, una comune infezione della parte bianca dell'occhio, può portare a gonfiore della palpebra, di solito è causata da virus e inizialmente può iniziare come arrossamento con uno scarico biancastro o giallastro dall'occhio.
  • Significato - La cellulite orbitale e periorbitale può anche causare gonfiore delle palpebre: la cellulite periorbitale è un'infezione batterica, di solito preceduta da sinusite, in cui i batteri infettano la pelle intorno agli occhi, compresa la palpebra, può peggiorare e l'infezione può andare dietro l'occhio, provocando un ascesso; la cellulite periorbitale richiede antibiotici per via endovenosa a lungo termine o un intervento chirurgico.
  • Effetti - Un trauma diretto ad occhio può anche causare gonfiore delle palpebre. Nei bambini, le cause più comuni di trauma all'occhio sono matite e altri oggetti appuntiti, i rami degli alberi e giocattoli volanti, punture di insetti, soprattutto zanzare e zecche. Anche se l'occhio non sembra essere direttamente interessato, un esame oculistico può essere necessario per accertare che non ci siano danni traumatici per l'occhio stesso. Inoltre, se il trauma è la causa del gonfiore agli occhi, è importante irrigare la zona con acqua sterile per rimuovere eventuali residui e ridurre al minimo la possibilità di infezione.
  • Considerazioni - Le allergie sono un'altra causa comune di occhi gonfi. Durante la stagione delle allergie, i bambini allergici possono avere prurito agli occhi. I bambini possono anche avere reazioni allergiche ai farmaci, prodotti alimentari e detergenti.  Lo sfregamento frequente per diminuire la sensazione di prurito può provocare il gonfiore. Inoltre, i bambini possono avere "occhiaie" allergiche o cerchi scuri sotto gli occhi come risposta cronica alle allergie stagionali. Questi "occhiaie" possono estendersi alla palpebra, aumentando il gonfiore e l'infiammazione della zona.
  • Avvertimento - Ricorrere immediatamente alle cure mediche è necessario in certi casi di gonfiore delle palpebre, soprattutto se si sospetta un trauma. Ciò è particolarmente vero se il gonfiore è così grave che copre completamente l'occhio, se il bambino lamenta dolore all'apertura dell'occhio o quando cerca di muovere l'occhio, o se il gonfiore è accompagnato da altri sintomi, come febbre alta o perdita della vista. Il gonfiore agli occhi è un evento comune, ed i bambini sono molto sensibili ad esso perché spesso strofinano gli occhi, cosa che a sua volta introduce batteri che possono essere irritanti. Inoltre, i bambini possono avere gonfiore del viso, arrossamento degli occhi e scarico.

Possibili cause degli occhi gonfi nei bambini

Ci sono molte cause di gonfiore dell'occhio nei bambini, inclusi congiuntivite, allergie e orzaioli. I problemi agli occhi sono comuni nei bambini, e vanno da infezioni, irritazioni, allergie a cambiamenti nella visione. Eventuali lesioni agli occhi o problemi che stanno compromettendo la visione del vostro bambino dovrebbero essere valutati da un medico.

  • Congiuntivite : la congiuntivite  è un'infezione causata da un virus o da batteri, che possono causare arrossamenti in uno o entrambi gli occhi e uno scarico d'acqua batterica. La congiuntivite provoca rossore e opacizzazione degli occhi con una scarica verde o gialla e richiede trattamento con antibiotici (di solito unguento topico o gocce). La congiuntivite causata da un virus può anche produrre rossore, ma lo scarico è di solito solo acquoso. Questo tipo di infezione è di solito accompagnata dai sintomi di un’infezione del tratto respiratorio superiore, come naso che cola e tosse, e può causare gonfiore di una ghiandola linfatica sotto l’ orecchio. Nessun trattamento è di solito richiesto per questo tipo di infezione.
  • Congiuntivite allergica :  la congiuntivite può anche essere causata da allergie, specialmente nei bambini con allergie o asma, e può causare in entrambi gli occhi rossore e gonfiore, prurito e lacrimazione. Gli antistaminici o i colliri possono essere necessari per il trattamento.
  • Orzaiolo : Un orzaiolo o hordeolum (nome medico) produce un’ area rossa e gonfia sulla palpebra del bambino. Può puntare verso l'interno o può essere al di fuori del margine palpebrale. Il trattamento è con impacchi caldi e con antibiotici topici.
  • Calazio : Se c'è un nodulo o un’area gonfia sulla palpebra, ma non è rossa o tenera, allora è probabilmente un calazio , che è una ghiandola di Meibomio infiammata , migliora utilizzando impacchi caldi più volte al giorno per diverse settimane o mesi. Casi persistenti a volte richiedono l'escissione.
  • Abrasione corneale: può verificarsi dopo aver avuto un corpo estraneo nell'occhio o dopo che si è grattato l'occhio. Questo provoca dolore, lacrimazione, e sensibilità alla luce. Un’ abrasione può essere rilevata dal pediatra mettendo gocce di fluoresceina negli occhi e guardando con una luce speciale blu. Il trattamento è con pomata antibiotica fino a quando l'abrasione è guarita, a meno che l'abrasione sia nella pupilla, nel qual caso il bambino dovrebbe probabilmente vedere un oculista.
  • Blefarite: infiammazione delle palpebre che induce ad arrossamenti, croste e scaglie, e gli occhi possono essere pruriginose o irritati. Il trattamento è di solito con la pulizia quotidiana delle palpebre con uno shampoo e un panno morbido. A volte una crema antibiotica è anche necessaria. Se non curata, può portare alla formazione di un orzaiolo o un calazio.
  • Corpo estraneo : avere un corpo estraneo nell'occhio, come un pezzo di sabbia, ecc, può causare dolore, soprattutto con lacrimazione. I bambini più grandi possono lamentarsi che si sente come ci fosse qualcosa negli occhi. Il trattamento è portare l'oggetto fuori l'occhio con acqua tiepida. Vediamo un pediatra se questo non aiuta.
  • Dacriostenosi: è un dotto lacrimale ostruito, sono molto comuni nei neonati e nei bambini. Può causare secchezza degli occhi, e lacrimazione persistente in uno o in entrambi gli occhi. Si dovrebbe lavare via qualsiasi scarico con un panno caldo. Si può anche massaggiare delicatamente il lato della parte superiore del naso del bambino per cercare di aprire il condotto. Se il vostro bambino ha molto scarico che deve essere lavato via più di un paio di volte al giorno, allora potrebbe essere necessario un antibiotico e si deve consultare il medico.
  • Emorragia sottocongiuntivale: si verifica a causa della pressione durante il processo di nascita. Causa striature rosse o macchie rosse di sangue sulla parte bianca dell'occhio e va via in poche settimane. Può verificarsi anche nei bambini più grandi dopo il vomito forzato.
  • Cellulite periorbitale: Questa è una grave infezione che può causare febbre e palpebre rosse, gonfie e tenere. Non trattata, può progredire fino alla cellulite orbitale o ad una infezione profonda dell'occhio, che può causare l'occhio a essere spinto verso l'esterno (proptosi), e può limitare il movimento degli occhi. Si consiglia di rivolgersi immediatamente al medico per una di queste condizioni.
  • Altri problemi agli occhi sono quelle causate da traumi , tra cui fratture alle ossa intorno agli occhi, ustioni e lacerazioni o tagli agli occhi o le palpebre. Questi richiedono attenzione medica immediata.

Identificazione e diagnosi della problematica

Per identificare la causa del gonfiore degli occhi del bambino, un medico ricerca la storia della famiglia e fa domande circa gli eventi che hanno portato fino alla comparsa della condizione. Un esame fisico e del sangue sarà anche fatto.

Trattamento e cura degli occhi gonfi nei bambini

I trattamenti per il gonfiore degli occhi nei bambini comprendono colliri medicati, decongestionanti e antistaminici.

Prevenzione / Soluzione

Per prevenire il gonfiore agli occhi, i bambini dovrebbero evitare di toccare o sfregarsi gli occhi. Se la condizione è causata da allergie, l’assunzione di farmaci per prevenire i sintomi è efficace.

  • curare l'igiene oculare nei bambini ed in particolare nei neonati: pulire quotidianamente con garze medicate gli occhi dei neonati, per ridurre il rischio di infezioni, in quanto non dotati di difese immunitarie completamente sviluppate
  • evitare di toccarsi gli occhi in quanto si potrebbe diffondere l'infezione da un occhio all’altro e, attraverso il contatto con le mani, tra soggetti diversi;
  • lavare sempre le mani prima di toccare gli occhi; non condividere con altri il proprio asciugamano o cuscino;
  • rimuovere ogni secrezione dell'occhio con molta cura, utilizzando una garza bagnata con acqua, specialmente prima di instillare il collirio o la pomata e non tenere gli occhi bendati;
  • per evitare ogni possibile contaminazione del prodotto, il beccuccio del tubetto o il contagocce non devono mai venire a contatto con l'occhio o le palpebre;
  • eliminare i colliri o le pomate dopo la guarigione; se dovesse ripresentarsi il problema dopo qualche settimana o mese, BISOGNA COMPRARE UNA CONFEZIONE NUOVA.
  • non utilizzare prodotti cosmetici attorno all'occhio fino a completa guarigione.

Importante

Proteggere gli occhi da fonti luminose troppo forti, eventualmente con l'aiuto di occhiali da sole

Suggerimenti utili per capire cosa fare in caso di occhi gonfi nei bambini.

Malattie

Lascia il tuo commento: