Occhi gonfi e doloranti

Occhi gonfi e doloranti? Il dolore agli occhi che non va via con il risciacquo oculare e dopo un breve periodo di riposo potrebbe essere un sintomo di una condizione grave, soprattutto se accompagnato da gonfiore o visione offuscata. I tessuti molli intorno agli occhi si gonfiano di solito in risposta ad irritazioni o traumi. Le questioni riguardanti la salute degli occhi devono essere sempre essere trattati da un oculista o un altro professionista medico.

Occhi gonfi e doloranti

Occhi gonfi e doloranti

Possibili cause degli occhi gonfi e doloranti

  • Orzaiolo - Una auto-limitante infezione nelle ghiandole di rivestimento palpebra, un orzaiolo causa dolore, gonfiore e un brufolo. Il termine medico per l’orzaiolo è hordeolum.  Lo Staphylococcus aureus è il patogeno più comune che produce orzaioli. Si suggerisce l'uso di impacchi caldo umidi, applicati per 15 minuti quattro volte al giorno, per accelerare la guarigione di questa condizione comune. Il diffondersi dei germi dal naso agli occhi causa probabilmente lo sviluppo di orzaioli nei bambini, ma i batteri possono essere trasferiti anche da asciugamani contaminati o da applicatori di trucco. Occasionalmente, l'infezione si forma all'interno della palpebra, una situazione che richiede cure mediche.
  • Lesione - La cornea trasparente copre l'occhio. Le abrasioni corneali superficiali possono essere causate da uso eccessivo di lenti a contatto mal messe, polvere, o dall'esposizione alle radiazioni ultraviolette, come dal sole. I sintomi della lesione corneale includono il dolore agli occhi, le palpebre gonfie, una sensazione granulosa negli occhi e visione offuscata. Gravi lesioni alla cornea penetrante potrebbero portare alla minorazione visiva. Lesioni corneali di qualsiasi tipo devono essere trattate per prevenire l'infezione.
  • Distrofia di Fuch - Una malattia ereditaria degli occhi, la distrofia di Fuch, altera la struttura e la funzione della cornea, provocando gonfiore, dolore e perdita della vista. Questo disturbo colpisce più frequentemente le donne rispetto agli uomini. Essa si verifica in genere dopo i 40 anni e di solito colpisce entrambi gli occhi. La distrofia di Fuch progredisce lentamente, di solito nell'arco di 25 anni. Può essere trattata con trapianti di cornea.
  • Herpes Zoster - L'herpes zoster virus causa la varicella. Negli adulti che hanno avuto la varicella, il virus rimane dormiente nelle fibre nervose vicino alla superficie della pelle. In condizioni che compromettono il sistema immunitario, come lo stress o una malattia, il virus può diventare attivo, provocando ferite dolorose, o herpes zoster, lungo le vie nervose. Sulla faccia può invadere gli occhi, provocando arrossamento, gonfiore alle palpebre e dolore. Farmaci antivirali e steroidi possono prevenire questo disturbo, noto come herpes zoster opthalmicus, e non lasciare cicatrici che possono compromettere la visione. L’herpes zoster negli occhi può anche portare allo sviluppo del glaucoma, una malattia che causa la cecità se non trattata.

Che cosa è il dolore delle palpebre?

Il dolore palpebrale è il dolore delle palpebre che coprono e proteggono l'occhio. L'esterno delle palpebre è costituito da pelle sottile, e l'interno è foderato con della congiuntiva, una membrana che copre anche il bianco dell'occhio. Poiché la congiuntiva è ben fornita di vasi sanguigni, può facilmente diventare infiammata, con conseguente gonfiore e dolore. I margini delle palpebre contengono le ciglia e i loro follicoli, oltre a numerose piccole ghiandole sebacee che aiutano a lubrificare la superficie dell'occhio. Blocchi o infezioni all'interno dei follicoli e ghiandole sebacee sono altre cause di dolore palpebrale.
Allergie e fattori ambientali possono provocare infiammazione e dolore nelle palpebre. Il fattore scatenante può essere un allergene nell'aria, come pollini o peli di animali, o può essere un irritante fisico, come fumo, smog o polvere. Il trucco degli occhi e altri cosmetici, i prodotti per la cura personale come sapone e shampoo, e le lenti a contatto possono anche causare dolore palpebrale, e anche le lesioni fisiche, tra cui bruciature, scottature solari, punture di insetti, e lacerazioni.
Il dolore agli occhi può anche svilupparsi a causa di un'infezione della congiuntiva o strutture a margine della palpebra. La blefarite è un’infezione batterica del margine palpebrale che si origina alla base delle ciglia, mentre un orzaiolo, che è un piccolo punto doloroso, è il risultato di una infezione localizzata di una singola ghiandola di sebo. Se una ghiandola di sebo diventa completamente bloccata, un nodulo più grande, chiamato calazio, può provocare dolore palpebrale, arrossamento e gonfiore.
Il dolore agli occhi da allergie di solito può essere gestito con impacchi freddi sulla zona occhi e con farmaci da banco per l’allergia. Orzaiolo, calazio e blefarite sono generalmente trattati con caldi impacchi umidi e, se necessario, pomate antibiotiche. In alcuni casi, le palpebre strette, gonfie e doloranti possono segnalare una grave infezione chiamata cellulite orbitale, che è un'emergenza medica. Perché gli occhi sono così importanti per la qualità della vita, è sempre una buona idea di contattare il medico per i sintomi fastidiosi.
Anche se il dolore agli occhi generalmente non è grave, in alcuni casi può essere un sintomo di una grave, e anche mortale, infezione chiamata cellulite orbitale. Chiedere immediatamente l'assistenza medica se voi, o qualcuno presenta palpebre gonfie, rosse o viola e dolorose, dolore quando si muove gli occhi, o febbre alta.
Rivolgetevi immediatamente alle cure mediche se avete dolore palpebrale che è persistente, ricorrente, o causa di preoccupazione.

Cos’è che provoca dolore agli occhi?

Il dolore palpebrale è causato da un'infiammazione delle palpebre che coprono e proteggono l'occhio. Il dolore nelle palpebre proviene di solito nella congiuntiva, la membrana che riveste l'interno delle palpebre e copre il bianco degli occhi, o nelle ghiandole del sebo e i follicoli alla base delle ciglia. Allergie, infezioni, reazioni ai cosmetici e prodotti per la cura personale, e fattori ambientali come il fumo o lo smog sono cause comuni di dolore palpebrale. Lesioni fisiche, come bruciature, scottature solari, punture di insetti provocano  lacerazioni nel dolore palpebrale.
Il dolore agli occhi può essere un sintomo di una patologia oculare più grave. Infezioni che si verificano nella zona del contorno occhi possono minacciare la vostra visione. La cellulite orbitale è una grave infezione batterica delle palpebre e dei tessuti molli del contorno occhi.

Cause di dolore oculare

Il dolore agli occhi può essere causato da infezioni o da infiammazioni alle ghiandole del sebo e ai follicoli del margine palpebrale, tra cui:

  • Blefarite (infiammazione del margine palpebrale)
  • Calazio (infiammazione di una ghiandola del sebo ostruita a margine della palpebrale)
  • Orzaiolo o hordeolum (un'infezione batterica localizzata in una ghiandola o di un follicolo delle ciglia sul margine palpebrale)

Cause ambientali di dolore oculare

Il dolore oculare può essere causato anche da sostanze irritanti che si possono incontrare nel proprio ambiente di vita, tra cui:

  • Inquinanti atmosferici, come il fumo o smog
  • Allergie alimentari (reazione allergica a determinati alimenti)
  • Febbre da fieno o una reazione allergica da peli di animali, polvere, cosmetici, o polline
  • Scottatura

In alcuni casi, dolore palpebrale è causata da malattie gravi, tra cui:

  • Cellulite orbitale, un’infezione batterica della pelle e dei tessuti molli che circondano gli occhi
  • Traumi agli occhi

Conclusioni

Nella maggior parte dei casi, il dolore agli occhi non è un sintomo grave, però se non trattato può portare a infezioni più gravi e gravi complicazioni. Una volta che la causa di fondo viene diagnosticata, è importante  seguire il piano di trattamento che il medico ha creato appositamente per voi per ridurre il rischio di potenziali complicazioni, tra cui perdita dell'occhio e dell'orbita (l'osso che circonda l'occhio) o perdita della vista o cecità.

Informazioni su occhi gonfi e doloranti.

Malattie

Lascia il tuo commento: