Oli essenziali: aromaterapia

Gli oli essenziali possono essere impiegati per vari usi, l'utilizzo principale di questi oli solitamente è quello del massaggio ed il tipo di olio viene scelto in base alle proprietà della pianta da cui viene estratto.

  • Olio essenziale Noce moscata

    Olio essenziale di noce moscata myristica fragrans
    Olio essenziale di Noce moscata myristica fragrans si ricava dai semi con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo paglierino dal profumo intenso di spezie, piuttosto dolce, l'olio essenziale di Noce moscata risulta efficace per facilitare la digestione, per dare tono all'organismo, per lenire i dolori muscolari e reumatici e contro le infezioni intestinali. Proprietà della noce moscata: antisettiche, carminative, emmenagoghe, digestive, antireumatiche.
  • Olio essenziale di limone

    Olio essenziale di limone - Proprietà per la cellulite
    L'olio essenziale di Limone (utile anche per la cellulite) si ricava dalla buccia con il metodo della spremitura a freddo e si ottiene un liquido giallo chiaro, tendente al verde, con il tipico profumo di agrumi. Proprietà del limone: antisettiche, astringenti, depurative, ipotensive vermifughe, batteriche. L'olio essenziale di Limone risulta efficace per stimolare la circolazione, quindi in caso di cellulite, per curare dolori reumatici, mal di gola, gengive infiammate, acne, vene varicose, stomatiti etc.
  • Estrazione oli essenziali

    Estrazione oli essenziali - Estrarre gli oli essenziali
    Come estrarre gli oli essenziali? L'estrazione degli oli essenziali è un passaggio molto importante per fornire alta qualità e proprietà ad un qualsiasi tipo di olio essenziale. Il primo metodo per ricavare gli oli essenziali consiste nella spremitura. La spremitura viene utilizzata per gli oli essenziali tratti dalle bucce degli agrumi. Si esegue a freddo e non comprende alcun trattamento chimico.
  • Oli essenziali (a cosa servono)

    A cosa servono gli oli essenziali - Oli essenziali a cosa servono
    A cosa servono gli oli essenziali? Principalmente in linea di massima gli oli essenziali agiscono stimolando "olfattivamente" la memoria,sensualità, emozioni, sistema respiratorio e digestivo in quanto gli oli essenziali vengono assorbiti attraverso le vie respiratorie, le molecole odorose degli oli rinforzano il sistema immunitario e facilitano la respirazione.
  • Olio essenziale di Finocchio

    Olio essenziale di Finocchio
    L'olio essenziale di Finocchio (Foeniculum vulgare) si ricava dai frutti con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo paglierino con una profumazione piuttosto dolce simile a quella dell'anice. Proprietà del finocchio: digestive, carminative, disinfiammanti, galattagoghe, diuretiche. L'olio essenziale di Finocchio è utile per combattere i gas intestinali, per facilitare la digestione, per stimolare la diuresi e la circolazione.
  • Olio essenziale di Timo

    Olio essenziale di Timo
    L'olio essenziale di Timo (Tymus vulgaris) viene estratto dalle sommità fiorite fresche mediante distillazione in corrente di vapore.