Oli essenziali: aromaterapia

Gli oli essenziali possono essere impiegati per vari usi, l'utilizzo principale di questi oli solitamente è quello del massaggio ed il tipo di olio viene scelto in base alle proprietà della pianta da cui viene estratto.

  • Olio essenziale di Salvia

    Olio essenziale di Salvia
    L'olio essenziale di Salvia officinalis si ricava dalle foglie, già essiccate, con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo che emana un profumo intenso, leggermente canforato. Proprietà della Salvia: disinfiammanti, antisettiche, digestive, emmenagoghe, antisudorifere. L'olio essenziale di Salvia è sempre controindicato nel periodo della gravidanza e dell'allattamento. Si ottengono buoni risultati con quest'essenza in presenza di Salvia malattie dell'apparato respiratorio, quali asma e bronchite, per eliminare infiammazioni urogenitali, per stimolare la comparsa del ciclo e per la pelle grassa.
  • Oli essenziali antibatterici

    Oli essenziali antibatterici - Gli oli essenziali antibatterici
    Oli essenziali antibatterici quando servono? Gli oli essenziali antibatterici sono utilissimi per il trattamento di malattie infettive, ed il loro semplice utilizzo fa sì che gli oli essenziali antibatterici siano pian piano diventati uno di quei prodotti di cui la gente non può più fare a meno. Gli oli essenziali antibatterici sono mirati a scovare e a combattere i germi e i batteri e, come abbiamo detto, vi aiuteranno contro malattie di tipo infettivo.
  • Olio essenziale di Ylang Ylang

    Olio essenziale di Ylang Ylang
    L'olio essenziale di Ylang-Ylang (Ylang Cananga odorata) si ricava dai fiori freschi con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo paglierino con un delicato profumo che ricorda quello del gelsomino.
  • Oli essenziali (cenni storici)

    Oli essenziali (cenni storici)
    Gli oli essenziali e la storia,l'utilizzo da parte dell'uomo delle essenze aromatiche estratte dalle piante (oli essenziali), risale a migliaia di anni fa. Infatti basti pensare che ben prima del 2000 a.C. gli antichi erano in grado di ricavare gli olio essenziale da molteplici fonti vegetali.
  • Olio essenziale di Citronella

    Olio essenziale di Citronella - Cymbopogon nardus
    L'olio essenziale di Citronella Cymbopogon nardus si ricava dalla pianta intera con il metodo della distillazione in corrente di vapore, le principali proprietà della citronella sono di essere digestiva, insetticida, diuretica e deodorante.
  • Olio essenziale Geranio

    Olio essenziale di Geranio - Oli essenziali di Geranio (proprietà)
    Olio essenziale di Geranio pelargonium graveolens si estrae da fiori e foglie mediante la distillazione in corrente di vapore, il prodotto ottenuto è un olio verdastro con un particolare profumo dolciastro le cui proprietà secondo le tradizioni sono: astringenti, cicatrizzanti, deodoranti, insettifughe, stimolanti della circolazione, disinfettanti.