Oli essenziali: aromaterapia

Gli oli essenziali possono essere impiegati per vari usi, l'utilizzo principale di questi oli solitamente è quello del massaggio ed il tipo di olio viene scelto in base alle proprietà della pianta da cui viene estratto.

  • Olio essenziale di Anice Verde

    Olio essenziale di anice - Olio di anice verde
    Olio essenziale di Anice Verde dalle proprietà benefiche si ricava dai semi con il metodo della distillazione in corrente di vapore e se ne ottiene un liquido giallo paglierino chiaro che emana un profumo di spezie, tendente al dolce. Olio essenziale di Anice Verde proprietà: carminative, espettoranti, galattagoghe, digestive, aperitive. L'olio essenziale di Anice verde si dimostra efficace per combattere: aerofagia, dolori addominali, eliminare il catarro bronchiale e stimolare la secrezione del latte.
  • Olio essenziale di Timo

    Olio essenziale di Timo
    L'olio essenziale di Timo (Tymus vulgaris) viene estratto dalle sommità fiorite fresche mediante distillazione in corrente di vapore.
  • Olio essenziale di Santoreggia

    Olio essenziale di Santoreggia
    L'olio essenziale di Santoreggia (Santureja hortensis) si ricava dalla pianta fiorita con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo scuro con un profumo intenso e speziato che ricorda quelli del Timo e della Maggiorana.
  • Olio essenziale di Finocchio

    Olio essenziale di Finocchio
    L'olio essenziale di Finocchio (Foeniculum vulgare) si ricava dai frutti con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo paglierino con una profumazione piuttosto dolce simile a quella dell'anice. Proprietà del finocchio: digestive, carminative, disinfiammanti, galattagoghe, diuretiche. L'olio essenziale di Finocchio è utile per combattere i gas intestinali, per facilitare la digestione, per stimolare la diuresi e la circolazione.
  • Olio essenziale di Salvia

    Olio essenziale di Salvia
    L'olio essenziale di Salvia officinalis si ricava dalle foglie, già essiccate, con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo che emana un profumo intenso, leggermente canforato. Proprietà della Salvia: disinfiammanti, antisettiche, digestive, emmenagoghe, antisudorifere. L'olio essenziale di Salvia è sempre controindicato nel periodo della gravidanza e dell'allattamento. Si ottengono buoni risultati con quest'essenza in presenza di Salvia malattie dell'apparato respiratorio, quali asma e bronchite, per eliminare infiammazioni urogenitali, per stimolare la comparsa del ciclo e per la pelle grassa.
  • Olio essenziale di cipresso

    Olio essenziale di cipresso - Cupressus sempervirens
    Olio essenziale di cipresso cupressus sempervirens lo si ricava da aghi e rametti giovani con il metodo della distillazione in corrente di vapore, si ottiene un liquido di intensa profumazione balsamica, l' olio essenziale di Cipresso risulta efficace per combattere la cellulite, l'insufficienza circolatoria periferica, le emorroidi, le vene varicose, lo stress e le malattie da raffreddamento e suffumigi di olio essenziale di Cipresso servono anche a calmare la pertosse. Proprietà del Cipresso: antispasmodiche, diuretiche, vasocostrittrici, emostatiche, antireumatiche.