Oli essenziali: aromaterapia

Gli oli essenziali possono essere impiegati per vari usi, l'utilizzo principale di questi oli solitamente è quello del massaggio ed il tipo di olio viene scelto in base alle proprietà della pianta da cui viene estratto.

  • Olio essenziale di cajeput

    Cajeput - Olio essenziale di cajeput
    Olio essenziale di cajeput si ricava dalle foglie e dai rami giovani della pianta con il metodo della distillazione in corrente di vapore, proprietà benefica del cajeput sono molte: antisettiche, espettoranti, carminative, febbrifughe, antidolorifiche. Con l'olio essenziale di Cajeput si ottengono risultati soddisfacenti per le malattie da raffreddamento e in generale dell'apparato respiratorio, per le forme infiammatone dell'apparato genito-urinario, per i dolori muscolari e reumatici oltre che in caso di punture di insetti e per la pelle grassa e impura.
  • Olio essenziale di Issopo

    Olio essenziale di Issopo
    Olio essenziale di Issopo hyssopus officinalis un olio che si estrae con il metodo della distillazione in corrente di vapore delle sommità fiorite dal quale si ottiene un liquido giallo con profumo speziato, l'olio essenziale di Issopo dà ottimi risultati per curare le malattie dell'apparato respiratorio, quali bronchite, tosse con catarro, influenza.
  • Olio essenziale di Vaniglia

    Olio essenziale di Vaniglia
    L'olio essenziale di Vaniglia (Vanilla Pianifoli) si estrae con il metodo della distillazione in corrente di vapore dei bacellì essiccati ed è un olio chiaro e con un profumo dolce. Proprietà della Vaniglia: aromatizzanti, antidepressive, calmanti. L'olio essenziale di Vaniglia risulta efficace per calmare gli stati ansiosi, specie dei bambini, per fare massaggi rilassanti e per profumare gli ambienti. Consigli pratici:
  • Olio essenziale Lavanda

    Olio essenziale Lavanda - Lavandula officinalis Chaix
    Olio essenziale di Lavanda lavandula officinalis Chaix ha diverse proprietà e può essere utilizzato per molti usi, si estrae dalle sommità fiorite fresche, da raccogliere durante il periodo della fioritura, mediante distillazione in corrente di vapore. Le proprietà della Lavanda sono: antisettiche, cicatrizzanti, analgesiche, tossifughe, antitossiche, regolatrici del sistema nervoso, deodoranti. L'uso dell'olio essenziale di Lavanda è indicato per le affezioni delle vie respiratorie, per le malattie della pelle, per calmare emicrania e dolori mestruali, per disinfettare, per combattere la seborrea e per lenire il dolore dovuto alle punture d'insetto.
  • Olio essenziale di basilico

    Olio essenziale di basilico - Proprietà dell'olio essenziale
    Olio essenziale di basilico dalle proprietà benefiche, viene estratto dalla parte aerea della pianta fresca, mediante distillazione in corrente di vapore ed il prodotto ottenuto è un liquido di color paglierino con un'intensa fragranza che puo' essere usato per fare inalazioni e frizioni aiuta a calmare la tosse, eliminare il catarro, inoltre aiuta la digestione e combattere l'aerofagia.
  • Olio essenziale di cipresso

    Olio essenziale di cipresso - Cupressus sempervirens
    Olio essenziale di cipresso cupressus sempervirens lo si ricava da aghi e rametti giovani con il metodo della distillazione in corrente di vapore, si ottiene un liquido di intensa profumazione balsamica, l' olio essenziale di Cipresso risulta efficace per combattere la cellulite, l'insufficienza circolatoria periferica, le emorroidi, le vene varicose, lo stress e le malattie da raffreddamento e suffumigi di olio essenziale di Cipresso servono anche a calmare la pertosse. Proprietà del Cipresso: antispasmodiche, diuretiche, vasocostrittrici, emostatiche, antireumatiche.