Oli essenziali e chakra

Gli oli essenziali aiutano a riequilibrare i chakra e devono necessariamente venir massaggiati delicatamente con movimenti circolari con una miscela di olio vegetale e 1-2 gocce dell'olio essenziale più indicato per quel determinato chakra.

Oli essenziali e chakra

Oli essenziali

In breve gli oli essenziali utili per i vari chakra sono:

  • chakra Muladhara: si trova all'altezza del perineo. Agisce sulle parti solide del corpo (ossa, muscoli, ecc.) e sulla forza fisica. L'olio essenziale adatto a questo vortice è sandalo o vetiver.
  • chakra Svadhisthana: è il secondo e si trova poco sotto l'ombelico. Agisce sul sistema nervoso e riproduttivo. L'olio essenziale adatto è gelsomino o ylang- ylang.
  • chakra Manipura: è il terzo vortice e si trova all'altezza del plesso solare. Agisce sull'apparato digestivo e sul fegato, ma anche sulle emozioni. Adatti cannella o bergamotto.
  • chakra Anahata: si trova all'altezza del cuore. Agisce sui sentimenti e sull'amore. Adatti neroli o rosa.
  • chakra Vishudda: è il quinto e si trova all'altezza della gola. Agisce sul suono, sul "parlare chiaro". L'olio essenziale adatto è geranio o lavanda.
  • chakra Ajna: è il sesto e si trova alla radice del naso. E chiamato anche "terzo occhio". Agisce sulla vista, l'udito, le allergie e la psiche. L'olio essenziale adatto è salvia sclarea o menta.
  • chakra Sahasrara: si trova alla sommità della testa. Agisce sul sistema nervoso e sulla spiritualità. Adatti mirra o incenso. 

 

Gli oli essenziali...

Oli essenziali: aromaterapia

Lascia il tuo commento: