Olio di lino: olio di semi di lino

L'olio di semi di lino ha proprietà benefiche per i capelli? L’olio di lino è una fonte ricca di benefici e prima di essere coltivato in Europa, i semi di lino della pianta sono stati regolarmente utilizzati per preparare balsami per la pelle infiammata e fanghi di guarigione per la stitichezza. Il lino (Linum usitatissimum) appartiene alla famiglia delle Linacee ed è una pianta che può raggiungere un'altezza massima di circa un metro con dei bellissimi fiorellini azzurri e petali ovali.

Olio di lino: olio di semi di lino

Olio di lino

Olio di semi di lino proprietà:

  • analgesico
  • anti-estrogenico
  • antinfiammatorio
  • cardiotonico
  • emolliente
  • espettorante
  • lassativo
  • rigenerante

L’olio di lino è ricco di acidi grassi essenziali ed è molto utile per prevenire e curare le malattie cardiache e per alleviare diversi disturbi infiammatori. I benefici dell'olio di semi di lino sono numerosi. Consideriamo che è una fonte di fibra per tessuti di lino fin dall'antichità ed è un’erba di guarigione antica.

Olio di lino per capelli e unghie in salute:

L’olio di lino è abbondante di acidi grassi omega-3, i quali hanno dimostrato in alcuni studi scientifici che contribuiscono alla crescita dei capelli in modo più sano, anche in presenza di problemi di capelli aggravato da psoriasi o eczema del cuoio capelluto.

L’olio di lino aiuta ha proprietà rigenerante ed antinfiammatoria. Stesso discorso per nutrire le unghie che risultano secche o fragili, l’olio di lino rinforza ed impedisce la rottura delle unghie.

Olio di lino è indicato per:

Acne, invecchiamento, angina, artrite e infiammazione delle articolazioni, calcoli biliari, mal di schiena, batteri, funghi e virus, prevenzione del cancro, la cataratta, il dolore cronico, herpes labiale, costipazione, morbo di Crohn, eczema, endometriosi, affaticamento, gotta, problemi di capelli, la prevenzione delle malattie cardiache, emorroidi, ipertensione, colesterolo alto, impotenza, infertilità (maschile e femminile), calcoli renali, lupus, menopausa, problemi di unghie, osteoporosi, morbo di Parkinson, problemi alla prostata, psoriasi, rosacea, herpes zoster, la salute della pelle, ictus, scottature, acne, etc.

Olio di lino spremuto a freddo:

L’olio di lino spremuto a freddo risulta maggiormente ricco di acidi grassi omega 3 indispensabili per l'integrità delle membrane cellulari e può essere utilizzato anche come condimento, 1 o 2 cucchiaini tutti i giorni.

Inoltre i semi di lino contengono anche acidi grassi omega-6 sotto forma di acido linoleico e tutte le tipologie degli acidi grassi presenti nell’olio di semi di lino aiutano a ridurre il rischio di malattie cardiache e numerosi altri disturbi.

L’olio di lino ed i suoi semi sono una ricca fonte di lignani, delle sostanze che sembrano prevenire alcuni tipi di cancro e la lotta contro specifici batteri, funghi e virus, compresi quelli che causano l'herpes labiale e herpes zoster.

Olio di lino alimentare:

L’olio di lino è ottimo anche per uso alimentare in quanto, come gli altri semi oleosi (ad esempio di noci, di mandorle, ecc..), contiene principi nutritivi come proteine, minerali, vitamine, acidi grassi come omega3 e omega6, sostanze anticancerogene ed antiossidanti.

Inoltre hanno delle mucillagini che li rendono ottimi coadiuvanti nella prevenzione della stipsi e contro il bruciore di stomaco ed infine per migliorare il processo digestivo. Buonissimo ed utilissimo in caso di costipazione da provare con i semi di lino nell’insalata con un filo di olio (di lino se piace).

Difatti in erboristeria spesso si consiglia l’uso di olio di lino per i problemi di stipsi consigliandone un cucchiaio al mattino, a digiuno, da accompagnare con almeno 1/4 di litro di acqua oppure si può preparare un infuso di semi di lino lasciando macerare per circa 20 minuti 4 cucchiai di semi di lino in un litro di acqua fredda, che poi verrà filtrata e bevuta alla mattina a digiuno.

L’olio di lino alimentare aiuta anche ad abbassare il colesterolo, proteggere contro le malattie cardiache e la pressione sanguigna troppo alta.

Olio di semi di lino : effetti collaterali

Gli effetti collaterali associati con l'assunzione di semi di lino possono essere diarrea, gas, nausea e mal di stomaco.
Si consiglia prima di qualsiasi assunzione di rivolgersi ad un medico per accertarsi che si possa assumere olio di lino.

Olio di lino cotto - Olio di lino per legno

L'olio di lino cotto è noto soprattutto per i falegnami o gli amanti del fai da te in quanto lo utilizzano come legante per vernici oppure anche da solo per la finitura di superfici in legno.

L’olio di lino cotto può essere usato al posto della vernice per serramenti esterni oppure per mobilio interno per dare una tonalità più calda al legno.

Solitamente l’olio di lino crudo viene usato per fare un primo trattamento sul legno, mentre invece l’olio di lino cotto solitamente viene usato per il restauro e la conservazione di mobili antichi.

Olio di lino crudo:

L’olio di lino crudo si può usare come condimento oppure prendendolo diluito con acqua per aiutare in caso di stipsi e per migliorare la digestione.

Probabilmente l’olio di lino crudo ha cominciato ad essere conosciuto maggiormente grazie alla dieta Kousmine, in quanto lo propaganda come ingrediente per preparare la sua famosa crema Budwing per la colazione.

Ingrediente per la crema Budwig, secondo il metodo Kousmine:

  • 2 cucchiaini da tè di olio di lino
  • 1 yogurt magro
  • succo di mezzo limone
  • 1 banana matura
  • 2 cucchiaini di semi oleosi a scelta tra lino, di girasole, sesamo, mandorle, noci o nocciole, ecc.)
  • 2 cucchiaini di cereali crudi a scelta tra semola d'avena od orzo perlato, riso integrale, grano saraceno
  • frutta fresca di stagione.

La preparazione è semplice, basta sbattere con la forchetta tutti gli ingredienti fino a formare una crema in una tazza oppure si può usare il più comodo frullatore, fintanto che l'olio si assorba, in modo da ottenere una emulsione bianca ed omogenea.

Proprietà olio di lino per capelli e unghie in salute

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo olio di lino: olio di semi di lino

I semi di lino possono far mal di stomaco ?

Prendo i semi di lino tutti i giorni macinati al momento (due cucchiai) ma li prendo con una tisana perchè devo dimagrire, quindi devo ingerire poche calorie ma aime mi prende il mal di stomaco, è possibile che sia procurato dai semi di lino?
ringrazio e saluto cordialmente.

Lascia il tuo commento: