Olio di rosa mosqueta

L’olio di rosa mosqueta viene estratto dal seme della Rosa Mosqueta cilena o Rosa Affinis Rubiginosa e serve soprattutto a rigenerare e migliorare l’aspetto della propria pelle oltre che a contenere i danni di pigmentazioni varie e rughe. Il suo potere rigenerante per la pelle ha reso questo prodotto irrinunciabile per parecchi composti cosmetici oltre che per vari trattamenti di bellezza.

Olio di rosa mosqueta

Olio di rosa mosqueta

Olio di rosa mosqueta cilena

Per essere più specifici, l’olio di rosa mosqueta è estratto dai semi contenuti nel frutto di una rosa selvatica che cresce nelle fresche, piovose e lussureggianti valli delle Ande meridionali, in Cile. Questa rosa selvatica è conosciuta dalla gente cilena come rosa mosqueta, e dagli scienziati come Rosa Affinis Rubiginosa. Questa pianta ha uno stelo spinoso, i suoi fiori sono bianchi e rosa e può avere anche dei pigmenti che danno sul giallo. Le sue proprietà curative sono state un segreto custodito dalla cultura cilena per secoli, e ora sono state convalidate in tutto il mondo dalla ricerca scientifica.

Olio di rosa mosqueta e proprietà

Poiché è un’ottima fonte naturale di vitamina C, la rosa mosqueta è stata usata per secoli come rimedio naturale nelle tisane, negli sciroppi e nelle tinture. La vitamina C, o acido ascorbico, è una vitamina indispensabile per far sì che il corpo si mantenga in buona salute in quanto non solo agisce come antiossidante proteggendo dai radicali liberi, ma protegge anche contro le infezioni, aiuta a risanare le ferite e favorisce un ottimo sviluppo delle cellule. Tuttavia, poiché l’acido ascorbico è una vitamina solubile in acqua, non è prodotta dal corpo e dev’essere assunta esternamente. Le bacche di rosa mosqueta si pensa siano molto ricche di vitamina C, da qui il loro uso tradizionale nelle tisane e negli sciroppi. Tuttavia la vitamina C non è certo l’unica vitamina della rosa mosqueta, e non è certo la più importante! Il seme della rosa mosqueta contiene tutta una serie di altre vitamine, antiossidanti e acidi grassi che rendono l’olio di rosa mosqueta un prodotto naturale davvero stupefacente.

Tra le varie sostanze nutrienti che l’olio di rosa mosqueta contiene, oltre alla vitamina C si ricordano soprattutto le seguenti:

  • La vitamina A. Nota anche come retinolo, può aiutare a combattere la pelle grassa, la pelle disidratata dall’esposizione al sole, le rughe di espressione, le grinze della cute e le irregolarità della pelle in generale.
  • L’acido linoleico. Aiuta a preservare la barriera naturale delle cellule, ed è vitale per la struttura delle membrane cellulari. Si tratta di un acido grasso omega 6.
  • L’acido oleico. È un acido grasso omega 9, e aiuta a rendere morbida la pelle oltre che idratata. In più, migliora la condizione generale del derma.
  • Il licopene. Si tratta di un antiossidante e protegge la pelle dai danni dei radicali liberi, riducendo così i rischi da invecchiamento precoce.
  • Il beta-carotene. È una fonte di pro vitamina A, oltre ad essere un potente antiossidante. Contribuisce a migliorare l’aspetto della pelle danneggiata dal sole e può anche aiutare a prevenire i segni di invecchiamento.

A cosa serve in particolar modo l’olio di rosa mosqueta? Benefici per la pelle

L’olio di rosa mosqueta ha dimostrato di migliorare le seguenti imperfezioni della pelle:

  • Cicatrici
  • Smagliature
  • Cicatrici da psoriasi
  • Cicatrici da eczema
  • Iperpigmentazione
  • Dermatite
  • Rughe e linee della pelle
  • Ustioni
  • Cicatrici da acne
  • Cicatrici da varicella
  • Danni cutanei causati dall’estrema esposizione al sole
  • Scarsa elasticità della pelle
  • Pelle secca
  • Pelle ipotonica
  • Invecchiamento precoce

L’olio di rosa mosqueta è un idratante fantastico per la pelle, e in più non la rende grassa come la maggior parte delle lozioni per la pelle secca.

Olio di rosa mosqueta e acidi grassi

L’olio di rosa mosqueta è una fonte molto ricca di acidi grassi essenziali, anzi, si può dire che è costituita da acidi grassi per ben l’80%. Queste sostanze sono fondamentali per rigenerare le cellule della pelle e per riparare i tessuti del derma. Gli acidi grassi polinsaturi sono importantissimi per la sintesi delle prostaglandine, che sono sostanze preposte al rinnovamento della cute. Per questo motivo di tratta di un prodotto usato soprattutto per il miglioramento della pelle del volto e del corpo.

Olio di rosa mosqueta e rughe

Il modo in cui viene maggiormente utilizzato l’olio di rosa mosqueta è come idratante per la pelle e come antirughe. Con l’avanzare dell’età, le ghiandole sebacee diminuiscono di dimensioni, e si produce più sebo a 25 anni che non a 50. Questa condizione è aggravata da possibili condizioni climatiche e ambientali come la siccità e l’inquinamento dell’aria. A causa della mancanza di sebo e di idratazione, la pelle comincia a deteriorarsi. L’olio di rosa mosqueta, con il suo alto potere di assorbimento, penetra nella pelle in modo quasi istantaneo per ripristinare il giusto equilibrio e l’idratazione necessaria.

Generalmente è meglio prevenire l’invecchiamento, per questo gli esperti consigliano di iniziare il trattamento con l’olio di rosa mosqueta intorno ai 20 anni, soprattutto per coloro che si espongono spesso al sole e per lunghi periodi di tempo. Una sola applicazione al giorno sarà sufficiente.
È importante prestare attenzione alla prevenzione, poiché i cambiamenti istologici (quelli non osservabili) precedono la manifestazione clinica (ovvero quella evidente e tangibile) di almeno un decennio.

L’invecchiamento, quando è legato alla pelle, può essere distinto in due processi: invecchiamento intrinseco e fotoinvecchiamento. Il primo si riferisce a fattori endogeni e genetici che sono impossibili da fermare o da migliorare. Il foto invecchiamento, invece, si riferisce ai danni provocati da un’eccessiva esposizione ai raggi solari. Questa condizione è anche detta “Dermotoheliosis” e può essere reversibile.
Le persone dalla pelle chiara sono quelle a maggior rischio di foto-danneggiamento. I segni del fotoinvecchiamento possono comparire già dal terzo o quarto decennio di vita nelle persone che si espongono ripetutamente al sole.

Il fotoinvecchiamento è caratterizzato da rughe, pelle giallognola, lassa, ruvida, flaccida e iperpigmentata o ipopigmentata.

L’olio di rosa mosqueta è molto efficace nel fermare e migliorare gli effetti prodotti dalle radiazioni solari sulla pelle. Cambiamenti significativi si possono vedere dopo la terza settimana di applicazione costante e continua. In casi estremi di fotoinvecchiamento, un’applicazione più generosa dev’essere effettuata prima di andare a dormire oltre che la mattina. Per la totale scomparsa delle rughe più superficiali possono passare anche più di 4 mesi.

L’olio di rosa mosqueta per le cicatrici cutanee chirurgiche e traumatiche

Se utilizzato sulle cicatrici chirurgiche, l’olio di rosa mosqueta deve essere applicato dopo che i punti di sutura sono stati rimossi e la ferita è completamente guarita. Dopo aver lavato la zona, applicare l’olio sulla pelle asciutta con un leggero massaggio. Gli effetti saranno evidenti dopo 3 o 4 mesi, e la pelle ritroverà la sua elasticità, oltre a migliorare in modo significativo anche il colore della cicatrice stessa.
Per ciò che riguarda, invece, le vecchie cicatrici da traumi o ferite, ci vorrà più tempo per vedere gli effetti, e tutto dipenderà comunque dall’età della cicatrice stessa, dalla sua posizione e dall’età della persona in questione. Due o più applicazioni abbondanti al giorno sono raccomandate.

L’olio di rosa mosqueta per la cura dei capelli

L’olio di rosa mosqueta viene utilizzato anche come trattamento per i capelli fragili, danneggiati o contro la desquamazione della pelle o del cuoio capelluto. L’olio di rosa mosqueta, in questi casi, va ad agire immediatamente migliorando la consistenza dei capelli e contribuendo a renderli più sani.
Dermatologicamente testato, il suo pH lo rende ideale per l’applicazione diretta sul cuoio capelluto, e può essere una alternativa conveniente e facile da usare rispetto ai prodotti cosmetici.

Chi può usare l’olio di rosa mosqueta? E come viene usato?

L’olio di rosa mosqueta può essere utilizzato da chiunque e in qualsiasi età. Poiché ha proprietà riequilibranti per la pelle, può essere utilizzato sia da chi ha la pelle secca sia da chi ha la pelle grassa, e in più non ostruisce i pori, permettendo alla pelle di respirare. Tutti i tipi di pelle, dunque, possono trarre beneficio dall’olio di rosa mosqueta.
L’utilizzo ideale dell’olio di rosa mosqueta sarebbe preventivo, visto che in questo modo può seriamente ridurre l’invecchiamento precoce. Se invece si soffre già di macchie e rughe, l’olio di rosa mosqueta può essere applicato quotidianamente per aiutare a contenere il danno e a far apparire la pelle più sana.

Olio di rosa mosqueta e acne

L’olio di rosa mosqueta è ampiamente riconosciuto per la sua capacità di curare l’acne e di migliorarne le cicatrici. Non a caso, parecchie persone affette da acne lo utilizzano esaltandone le proprietà eccellenti. Nonostante ciò, il parallelo fra l’olio di rosa mosqueta e i benefici sulla pelle in caso di acne danno vita ad un argomento alquanto controverso.

La maggior parte dei medici consiglia, ad esempio, di non utilizzarlo se si ha la pelle molto grassa, e di non utilizzarlo sulle macchie fresche di acne, quanto piuttosto sulle cicatrici acneiche. Molte persone, tuttavia, hanno segnalato una minore comparsa di eruzioni cutanee durante il regolare utilizzo di olio di rosa mosqueta.

L’olio di rosa mosqueta offre una semplice alternativa poco costosa e non invasiva per molte persone affette da acne, migliorando notevolmente l’aspetto delle loro cicatrici: queste diventano infatti meno nette e meno evidenti con un trattamento quotidiano a base di quest’olio.

L’olio di rosa mosqueta contro l’acne viene utilizzato da centinaia di anni dalle popolazioni del Sud America.
Non solo l’olio di rosa mosqueta aiuta la pelle a produrre nuove cellule e a guarire le ferite, ma anche a migliorare la situazione delle rughe, dei danni della pelle e mostra effetti curativi sulle cicatrici lasciate da bolle e da lesioni sul volto.

Ritornando al discorso specifico dell’acne, la causa di questo problema è il fatto che vi è un’iperproduzione di sebo, che può essere contenuta tramite l’utilizzo dell’olio di rosa mosqueta.
L’olio di rosa mosqueta idrata la pelle esattamente nel modo in cui ne ha bisogno, il tutto con una consistenza molto leggera e senza conservanti, coloranti o profumi. Si assorbe istantaneamente, senza lasciare residui oleosi, ed è adatto ad ogni tipo di pelle, dimostrandosi anche particolarmente efficace nei casi dei pori dilatati.
Inoltre è l’unico olio vegetale che contiene retinolo naturale (vitamina A), e per questo motivo è adatto a tutti i tipi di infezioni della pelle come acne, brufoli e foruncoli. È anche utile nel trattamento del tessuto cutaneo danneggiato a causa di scottature, ustioni e vene varicose.

Come utilizzare l’olio di rosa mosqueta contro l’acne

Applicare 2 o 3 gocce sul palmo della mano e utilizzare la punta delle dita per massaggiarle delicatamente sulla pelle pulita. Applicarlo prima di dormire come trattamento nutriente per il viso che agisca durante la notte. Se si utilizza l’olio di rosa mosqueta, non si avrà bisogno di usare nessun’altra crema da notte idratante.
L’olio di rosa mosqueta ha una consistenza che si assorbe istantaneamente, permettendo alla pelle di respirare mentre intanto le cellule si rigenerano e si riparano. L’olio di rosa mosqueta ripristina il naturale equilibrio dell’idratazione della pelle e cura le macchie e le cicatrici dell’acne, oltre a prevenire ulteriori eruzioni cutanee.

L’olio di rosa mosqueta contro le smagliature

L’olio di rosa mosqueta, agendo sui danni cutanei, si presenta come un ottimo alleato anche contro le smagliature. Infatti, applicato quotidianamente, tonifica le zone colpite da smagliature che spesso sono accompagnate anche da perdita di elasticità. Nei casi di smagliature, l’olio va applicato mattina e sera, con massaggi circolari e delicati. I primi risultati cominciano a vedersi dopo due mesi di uso continuato.

L’olio di rosa mosqueta: idratante per il contorno occhi

Per le sue proprietà antirughe, l’olio di rosa mosqueta è utilissimo per la delicata zona del contorno occhi.
In particolar modo, per questa zona vi è un particolare trattamento tutto naturale a base di olio di rosa mosqueta e burro di karitè, per creare uno stick da applicare tutte le sere prima di coricarsi. Basta mettere 2,5 grammi di cera d’api in una ciotola e farla sciogliere a bagnomaria. Quando la cera si comincia a fondere, aggiungere 5 gocce di olio di ricino e continuare a far sciogliere il tutto. Prima che la fusione sia completa, aggiungere 2,5 grammi di burro di karitè e aspettare che la liquefazione raggiunga il massimo. A questo punto togliere la ciotola dall’acqua calda e aggiungere 20 gocce di olio di rosa mosqueta, e continuare a mescolare finché il composto non diventa tiepido. Versare il composto all’interno di una siringa di plastica monouso, andando a tagliare un po’ l’estremità dove si inserisce l’ago (che ovviamente andrà buttato via) in modo che il foro da cui passerà il composto avrà un diametro maggiore e ne faciliterà la fuoriuscita. Quando il composto avrà raggiunto la consistenza giusta, si potrà premere lo stantuffo, passando il prodotto all’interno di uno stick di burrocacao  vuoto. Se si utilizzerà questo prodotto costantemente, i risultati non tarderanno ad arrivare, e si potrà assistere ad un’evidente riduzione delle zampe di gallina e delle rughe di espressione.
Si tratta di un cosmetico naturale che può essere utilizzato anche per rinforzare le ciglia: basta massaggiarne un po’ con la punta dei polpastrelli.

Olio di rosa mosqueta: puro o in crema?

Per sfruttare al massimo le proprietà dell’olio di rosa mosqueta, è meglio utilizzarlo puro. Tuttavia, per assicurarne la perfetta distribuzione, può anche essere utilizzato nei prodotti cosmetici, nei quali però l’importante è che sia presente almeno per il 25%: in questa quantità, infatti, assicura tutti i suoi benefici aggiungendosi ai pregi della consistenza più piacevole della soluzione in crema.

L’olio di rosa mosqueta biologico

Nello scegliere il tipo di olio di rosa mosqueta, è meglio orientarsi verso quello biologico, possibilmente non in bottiglie di plastica ma di vetro, poiché i prodotti chimici della plastica potrebbero penetrare nel prodotto alterandolo.

Considerazione finale sull'olio di mosqueta

La pelle è fondamentale per la bellezza globale di una persona, e l’olio di rosa mosqueta, grazie alle sue proprietà rigeneranti, riparatrici e idratanti è l’alleato migliore per mantenere una cute luminosa, liscia, morbida ed elastica. Insomma, un fiore di pelle, anzi, più che un fiore, una rosa!

Informazioni sui benefici e proprietà dell'olio di rosa mosqueta.

Bellezza corpo: uomo donna

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo olio di rosa mosqueta

Adoro l'olio di rosa mosqueta

ARGOMENTO TRATTATO ESAUSTIVAMENTE, GRAZIE TANTE.

Testerò l'olio di rosa mosqueta

Ho acquistato oggi una boccetta di olio di rosa mosqueta perché volevo fare una crema per il contorno occhi, ho 54 anni ma non ho ancora rughe o zampe di gallina, ma mi rendo conto che attorno agli occhi la pelle è sottile e comincia a mostrarsi stanca. Purtroppo non sono riuscita a trovare la cera d'api per cui proverò a fare la crema con burro di karitè e olio di rosa mosqueta. Ho letto anche delle sue proprietà contro l'acne e le sue cicatrici quindi sarà utile anche a mia figlia che ne soffre, le avevo già fatto un prodotto con aloe vera in gel e tea tree oil. Ma voglio testare le ottime qualità che leggo della rosa mosqueta. Vi farò sapere i risultati!

Olio di rosa mosqueta per migliorare la pelle

Io sto usando l'olio di rosa mosqueta da 4 mesi! Devo dire che la mia pelle all'eta' di quarantatré anni e' migliorata notevolmente! Rughe d'espressione quasi sparite, la pelle e' più levigata e più soda e i contorni del viso più compatti! Sono contenta perche' questo miglioramento e' stato notato dalle persone che frequento! Devo dire però che non ho mai fumato, non bevo e conduco un stile di vita molto sano! Consiglio a tutte oltre ad un sano stile di vita anche questo pregiato olio!

Lascia il tuo commento: