Olio essenziale di Finocchio

L'olio essenziale di Finocchio (Foeniculum vulgare) si ricava dai frutti con il metodo della distillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo paglierino con una profumazione piuttosto dolce simile a quella dell'anice.

Proprietà del finocchio: digestive, carminative, disinfiammanti, galattagoghe, diuretiche.

L'olio essenziale di Finocchio è utile per combattere i gas intestinali, per facilitare la digestione, per stimolare la diuresi e la circolazione.

Olio essenziale di Finocchio

Il finocchio

Consigli pratici:

  • Per aumentare la secrezione lattea: in 1 cucchiaio di olio di Mandorle dolci diluire 4 gocce di olio essenziale di Finocchio, con questa miscela frizionare delicatamente il seno, evitando la parte del capezzolo. Ripetere la frizione due volte al giorno.
  • Per favorire la digestione: in un cucchiaio di olio di Mandorle dolci diluire 6 gocce di olio essenziale di Finocchio. Massaggiare lo stomaco con questa miscela fino a completo assorbimento.
  • Bagno per la circolazione: all'acqua della vasca aggiungere 12-15 gocce di olio essenziale di Finocchio. Rimanere immerse nella vasca da bagno per almeno venti minuti. Massaggiare poi le zone interessate da una circolazione lenta, con una miscela composta da 2 cucchiai di olio di Mandorle dolci e 8 gocce di olio essenziale di Finocchio
  • Per i gas intestinali: mettere 1 goccia di olio essenziale di Finocchio su un cucchiaino da caffé di miele di buona qualità e prenderlo dopo i pasti principali. Evitare assolutamente l'uso interno in stato di gravidanza e chiedere comunque un parere del medico.

Gli oli essenziali di Finocchio...

Oli essenziali: aromaterapia

Lascia il tuo commento: