Olio essenziale di Maggiorana

L'olio essenziale di Maggiorana si estrae dalle sommità fiorite essiccate mediante distillazione in corrente di vapore. Il prodotto che se ne ricava è un liquido ambrato con una profumazione leggermente canforata.

Olio essenziale di Maggiorana

La Maggiorana

Proprietà della Maggiorana: antispasmodiche, carminative, digestive, toniche, antireumatiche.

L'impiego dell'essenza di Maggiorana dà buoni risultati per i disturbi dovuti a raffreddamento, per problemi digestivi e di meteorismo, contro dolori reumatici, strappi muscolari e contusioni.

Altri usi: la Maggiorana è largamente usata in cucina per le sue qualità aromatiche, le stesse che sfruttano l'industria alimentare e quella liquoristica. La si può trovare anche come componente di prodotti per la cosmesi.

Consigli pratici:

  • Massaggio contro i dolori reumatici: in 4 cucchiai di olio di Mandorle dolci mettere 12 gocce di olio essenziale di Maggiorana, mescolare bene e usare il composto per massaggiare la parte dolente
  • Irrigazioni vaginali contro la leucorrea: in 1 litro di acqua tiepida mettere 10 gocce di olio essenziale di Maggiorana. Fare delle irrigazioni, una volta al giorno, per una settimana. Queste irrigazioni, fatte per quindici giorni prima della data del ciclo sono utili anche nel caso di mestruazioni scarse o dolorose.
  • Per crampi allo stomaco o addominali: in 1 cucchiaio di olio di Mandorle dolci o di germe di grano mettere 3 gocce di olio essenziale di Maggiorana, miscelare bene e massaggiare delicatamente la zona dolente fino a completo assorbimento.
  • Per tosse e raffreddamento: in una bacinella di acqua bollente mettere 6 gocce di olio essenziale di Maggiorana, coprire la testa con un asciugamano e inspirare per 4-5 minuti. Riposare e ripetere l'operazione per non meno di due volte al giorno.
  • Bagno per favorire il riposo: in una vasca di acqua calda mettere 8 gocce di olio essenziale di Maggiorana. Immergersi per un quarto d'ora, prima di coricarvi.

Oli essenziali Maggiorana...

 

Oli essenziali: aromaterapia

Lascia il tuo commento: