Olivello spinoso

Il nome della pianta deriva da hippos = cavallo e phao - uccido, in quanto si riteneva che il frutto fosse velenoso. I frutti, leggermente aromatici e astringenti, sono utilizzati nel nord Europa per speziare le salse di pesce, per preparare marmellate e, in Siberia, per preparare una vodka. Nel XVI secolo erano conosciuti come purgativi, mentre le foglie e i fiori erano utilizzati contro la gotta, i reumatismi, le eruzioni cutanee, i raffreddori.

Olivello spinoso

Olivello

Nome comune: Olivello spinoso
Francese: Argousier
Inglese: Sea buckthorn

Famiglia: Elaeagnaceae
Parte utilizzata: frutti, semi, foglie

Costituenti principali:

Frutti

  • olio 5-9%: 53% di acidi grassi insaturi
  • vitamina C (13,9-32,9 mg %)
  • carotenoidi (8,28-11,45 mg %)
  • triterpeni e steroli (282 mg%)
  • flavonoidi (140 mg %)
  • acidi organici: ossalico (0,2%), citrico (0,52%), tartarico (0,73%), malico (1,75%), succinico (0,29%).
  • acido clorogenico (1 72 mg%)
  • tocoferolo (52 mg%)
  • pectine

Semi

  • o l i o, 9,1% con predominanza di acidi grossi insaturi (linoleico 40%, linolenico 21,8%, oleico 17,3%).
  • fosfolìpidi (0,6%); pectine

Foglie:

  • triterpeni, tannini (6-1 1%) gallici e catechici.

Attività principali: proprietà toniche e vitaminizzanti, corroboranti; proprietà astringenti ed antiinfiammatorie (uso topico); azione epitelizzante e cicatrizzante (olio).

Impiego terapeutico: prevenzione delle malattie infettive; deficienze immunitarie; convalescenze,
astenie funzionali; processi flogistici a carico della mucosa orale (uso topico).

Curiosità:

  • L'Olivello spinoso è un arbusto spinoso assai ramificato, dalle foglie argentate, che può arrivare a due-tre metri di altezza; cresce, come fitta macchia, nei luoghi sabbiosi lungo i litorali marini e nei greti di fiumi e torrenti ove, tra l'altro funge da stabilizzatore del terreno. Necessita di molta luce e non sopporta i luoghiombrosi.

 L'Olivello Spinoso...

 

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: