Omega 6: acidi grassi omega 6

Omega 6: chiamato anche acido grasso omega, Acidos Grasos Omega, - N6, – N-6 Efas, - N-6 Acido Grasso fondamentale,- Omega 6,- acido grasso polinsaturo,- olio omega 6,- Acido grasso polinsaturo .- PUFAs9

L'acido grasso omega 6 fa bene e non fa male, l'omega 6 è utile per favorire il miglioramento generale dello stato di salute e possiede numerose proprietà curative nutrizionali, tanto da essere ritenuto utile come coadiuvante nei casi di; artrite, ulcera, osteoporosi, Acne, psoriasi, alta pressione sanguigna, disordini mentali che provocano apatia o eccessiva iperattivita’ (ADD/ADHD), malattie infiammatorie della pelle.
 

Omega 6: acidi grassi omega 6

Omega 6

L’Omega 6 è considerato un acido grasso essenziale. Ciò vuol dire che non viene prodotto autonomamente dal corpo umano, ma deve essere assunto tramite gli alimenti. L’Omega 6 ha fatto recentemente un discreto scalpore , a mano a mano che negli ultimi anni sono stati ampiamente divulgati i suoi benefici sulla nostra salute.

Di Ippocrate, detto spesso il padre della moderna medicina, si riporta che disse : il nostro cibo deve essere la nostra medicina, e la nostra medicina deve essere il nostro cibo.

Se è cosi’,  allora gli acidi grassi essenziali soddisfano entrambe le asserzioni.

Gli omega 6 e Omega 3 li troviamo comunemente nel cibo normale che mangiamo  tutti i giorni.

Comunque uno squilibrio fra i due tipi di acidi grassi puo’ avere gravi effetti sul corpo umano.

La domanda e’ : dobbiamo aggiungere un supplemento di omega 3 nel nostro regime dietetico?

Effetti benefici e fonti alimentari da dove ricavare l'omega 6:

Gli Omega 6 sono stati citati da alcuni esperti di medicina come trattamento per alcuni stati di disordine della salute. Si e’ detto che aiuta a riportare la  concentrazione alla normalita’ per  coloro che lamentano difficoltà a mantenere attiva la propria attenzione.

Secondo quanto riferito può anche  essere una buona  soluzione per la cura dell’acne e la rosacea  (una forma dell’acne con sintomi  infiammatori).

L’omega 6 può anche aiutare in una miriade di altre patologie come l’ulcera, osteoporosi,artrite, alta pressione e psoriasi.

L’Omega 6 si trova in una  larga maggioranza di prodotti naturali come i semi di lino, canapa e semi di zucca, olive, mais ed olio di semi di soia, avocado, uova, pane e bacche di acai. Omega 6 si puo’ trovare anche in forma di integratore.

Se ognuno fosse in perfetta salute, gli omega3 e omega 6 sarebbero  perfettamente bilanciati, ed un extra dosaggio non sarebbe necessario.

Perchè assumere più omega 6?

Noi spesso mangiamo cibi che sono ricchi di omega 6, grazie all’aumento del fast food, dei cibi elaborati e dei cibi a buon mercato. Omega 6 è un acido grasso essenziale ed una adeguata dose aiuta il corpo nelle sue funzioni, proprio come un acido grasso dovrebbe. Comunque troppo di una  “buona cosa” può far male. Perche’ un’omega 6 possa lavorare al meglio nel vostro corpo, dovrebbe essere nella proporzione di 2 a 1 con l’altro acido grasso, l’omega 3.

Data la prevalenza di cibo di scarsa qualità, molte persone sono carenti di omega 3 , in misura così elevata che la proporzione dello  squilibrio segnalato è mediamente di 20 a.1.

Squilibrio che può portare ad ogni sorta di problematiche.

Carenza di omega 3 e abbondanza di omega 6 puo’ portare ad una notevole diminuzione delle difese immunitarie. Questo vuol dire  che sareste maggiormente suscettibili a contarrre malattie, raffreddori ed infezioni. Alcuni studi legano lo squilibrio fra omega 3 e omega 6 ad un rischio di aumento di cancro, attacchi apoplettici ed infarti.

Coloro che soffrono di artrite  possono assistere ad un incremento dei dolori, mentre coloro che evidenziano disturbi dell’umore possono  vedere incrementare i sintomi negativamente.

Anche aumento di peso ed obesita’ vengono  riportati essere legati allo squilibrio fra grassi acidi.

Come assumere più omega 3 e omega 6 curando l'alimentazione e la dieta:

La soluzione di avere un giusto bilanciamento non va’ ritrovata  nell’assumere una forte quantita’ di acido grasso omega 3; infatti averne troppo puo’ causare effetti collaterali, alcuni dei quali potrebbero essere dannosi in egual misura  come se ne avessimo carenza di ambedue.

Ciò che i dottori suggeriscono ai pazienti è di ridurre l’apporto di omega 6 ed incrementare leggermente quello degli omega 3.

Ricordate,  potete  incrementare naturalmente l’apporto del tuo omega 3 mangiando cibi salutari come pesce, semi di lino, nocciole, latte ed altre fonti naturali.

Allo stesso tempo, una riduzione di cibi elaborati e fast food conduce ad una riduzione di omega 6 e può migliorare la vostra salute in molte aree, come se eliminaste dalla vostra dieta il fruttosio, sciroppo di mais, cibi grassi, colesterolo e carboidrati.

Avete anche l’opportunita’ di comprare integratori alimentari con omega 3.
Ciò può temporaneamente correggere un problema di squilibrio che potrebbe essere la causa dei vostri disagi.

Aumentando l’apporto nella vostra dieta di cibi vegetali freschi e frutta potete guadagnare grandi benefici nel raggiungere una perfetta proporzione fra omega 3 e omega6.

Poichè il corpo richede un dosaggio di omega 6, attualmente l’esigenza è di circa 1 -2 % delle calorie giornaliere, il che vuol dire approssimativamente un cucchiaino da te  di 3 -5 grammi al giorno. Ciò risulta sufficiente per evitare stati di carenza.

Ora è tempo di  porre la vostra salute seriamente al primo gradino pensando di incrementare il consumo di prodotti vegetali.

Effetti e proprietà benefiche dell'omega 6.

Salute alimentazione

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo omega 6: acidi grassi omega 6

Omega 6

Articolo interessante. Avrei apprezzato una descrizione più dettagliata di cibi contenenti omega 6 e omega 3. Anche qualche esempio di menù di una giornata tipo. Grazie.

Lascia il tuo commento: