Omeopatia per dimagrire: omeopatia per perdere peso

Tutti sanno che l'omeopatia può essere utile a risolvere in modo naturale varie problematiche dell'organismo e può essere adatta anche per aiutare a dimagrire e perdere peso in un soggetto obeso o comunque in sovrappeso.

Si può dimagrire con l'omeopatia e la medicina omeopatica? L'omeopatia per dimagrire è considerata da tutti gli esperti un buon metodo per dimagrire e controllare il peso corporeo in modo sano e naturale. L'obesità può essere meglio descritta come il disturbo nutrizionale più comune specialmente tra le persone benestanti. È una condizione in cui nel corpo avviene un eccessivo accumulo di grasso a causa di assunzione di cibo in eccesso rispetto alle esigenze fisiologiche. Pertanto, la sovra nutrizione è considerata malnutrizione tanto come è la denutrizione. Basti pensare che un banale eccesso di 50 calorie al giorno può causare un aumento di circa 25 kg in un periodo di dieci anni.

Omeopatia per dimagrire: omeopatia per perdere peso

Omeopatia per dimagrire

Omeopatia contro l'obesità per dimagrire

L'obesità è stata classificata in 4 tipi come segue, a seconda dell'eccesso di peso:

  • Sopra il peso normale
  • Lievemente obesi 10-15 %
  • Moderatamente obesi 10-20 %
  • Molto obesi 20% e oltre

L'obesità è generalmente causata da due fattori:

  1. Esogeno - eccesso di cibo o assunzione eccessiva di energia .
  2. Endogeno - a causa di disturbi metabolici intrinseci del corpo.

COME SAPERE SE SONO OBESO?

L'obesità non dovrebbe essere presa alla leggera. Essere obesi significa che sei il 20% o più sopra il peso raccomandato per la vostra struttura in base ai fattori di di sesso, età, altezza e struttura ossea .

CAUSE DELL'OBESITÀ

L'obesità può verificarsi sia nel maschio che nella femmina, a qualsiasi età. Tuttavia, è più comune nelle femmine.

Alcuni dei seguenti fattori possono contribuire allo sviluppo dell'obesità:

  1. È comune nei pazienti in eccesso di cibo e con poco sforzo fisico o esercizio.
  2. Eccessive abitudini alimentari sono uno dei fattori.
  3. L'obesità è raramente vista tra persone attive ed è invece più comune nei pazienti con abitudini sedentarie.

EFFETTO NEGATIVO DELL'OBESITÀ

1. L'obesità riduce l'aspettativa di vita.
2. L'obesità produce le seguenti disabilità fisiche:
a. Ernie addominali
b. le vene varicose
c. piede piatto
d. bronchite
e. l'artrosi del ginocchio, fianchi e della colonna vertebrale
3. cadute sui pavimenti scivolosi a causa dei ridotti riflessi.
4. Pressione sanguigna alta (ipertensione) che porta a una maggiore usura dell'intero sistema vascolare e di conseguenza raddoppia il rischio di infarto e ictus. Può anche causare danni ai reni.
5. Ma produce anche malattie metaboliche come ad esempio:

  • Gotta
  • Colesterolo nelle arterie
  • Calcoli nella cistifellea
  • Diabete

È inutile aggiungere che l’ eccesso di peso (obesità) è collegato ad un maggiore rischio di malattie cardiache e quindi aumenta il rischio complessivo di morte, in particolare a persone con malattie all’apparato circolatorio o con il diabete.

COME PERDERE PESO

Si stima che una persona attiva bruci circa 12-13 calorie al giorno per ogni kg di peso corporeo. Pertanto, una persona che pesa 64 kg avrà bisogno circa 1700-1800 calorie al giorno per mantenere quel peso e meno per ridurlo. Questo paramentreo è utilizzabile come linea guida per la pianificazione di programma di perdita di peso, riducendo l'apporto calorico. Si è già affermato che l'obesità è causata dall'assunzione di calorie in eccesso e inoltre la mancanza di lavoro fisico o di esercizio sono fattori contribuenti. Quindi, ridurre il peso significa che bisogna ridurre l'apporto calorico riducendo la dieta ipercalorica. Può pertanto essere suggerito ad un adulto obeso di mantenersi su una dieta quotidiana con un apporto di 1300 calorie, il chè può aiutare a ridurre di circa 0,5 - 1 kg a settimana. Le diete di riduzione dovrebbero contenere una quantità adeguata di proteine, vitamine e minerali. Una volta che il peso del corpo raggiunge il livello standard secondo l'altezza, si dovrebbe adottare una dieta di mantenimento del peso cioè per esempio tra i 1700-1800 (calorie). Pertanto, la dieta quotidiana deve contenere una quantità equilibrata di cereali, legumi, verdure a foglia verde, altre verdure, radici e tuberi, frutta, latte, grassi e oli, zucchero e arachidi, uova, carne e pesce (da escludere nei vegetariani).

IMPORTANTI CONSIGLI PER DIMAGRIRE

1. moderare il consumo di:

  • a. pancetta, carni grasse, salsicce
  • b. birra, liquori, vini
  • c. burro, margarine
  • d. torte, biscotti, Crackers, ciambelle, dolci, torte
  • e. caramelle, cioccolatini, noci
  • f. crema, formaggio, crema Non-casearia
  • g. patatine fritte
  • h. Pizza, Popcorn, Snack Foods
  • i. gelatina dessert, budini
  • j. sughi e salse
  • Sciroppo, marmellate, gelatine, zucchero e miele .
  • l. gelato, sorbetti
  • m. latte intero
  • n. muffin, torte Pan, cialde
  • o. olive
  • p. soda
  • q. yogurt (frutta aromatizzata)

2. Acquistare una bilancia affidabile per pesare se stessi e una bilancia da cucina per pesare gli alimenti .
3. Impostare un obiettivo di perdita di peso a lungo termine.
4. Ridurre il sale.
5. Mangiare in un piccolo piatto.
6. Non saltare i pasti
7. Cercare di non mangiare mentre siete fuori casa
8. Pesarsi abbastanza spesso.
9. Non essere tentati da cibi ed alimenti inopportuni.
10. Non mangiare durante la lettura, guardare la TV, Videogiochi ecc.
11. Mantenere gli alimenti allettanti fuori dalla vista.
12. Cercare di rilassarsi.
13. Controllare la vostra voglia di mangiare.
14. Controllare la quantità che si mangia.
15. Non finire tutto nel vostro piatto.
16. Mangiare poco a cena.
17. Acquistare il cibo solo dopo aver mangiato.
18. Mangiare il piu’ possibile nello stesso luogo.
19. Masticare il cibo con calma e completamente.
20. Quando si è affamati, bere acqua.
21. Non mangiare tra i pasti ad eccezione di carote crude o fare spuntini ben bilanciati.
22. Rimuovere le parti di grasso visibili o la pelle dalla carne.
23. Non utilizzare burro o salsa di verdure.
24. Bere 7-8 bicchieri di acqua al giorno.
25. Non mangiare cibi fritti.
26. passeggiare a piedi dopo pasto serale .
27. Utilizzare il latte scremato invece di quello intero.
38. Ovviamente evitare cibi ad alto contenuto di grassi saturi e colesterolo.

COME DIMAGRIRE CON L'OMEOPATIA ED I SUOI RIMEDI A SECONDA DEL "TIPO"

CRUDUM ANTIMONIUM

bambini e giovani con tendenza ad ingrassare e con rivestimento della lingua bianco e umido.
Il soggetto che necessita di questo rimedio può eruttare moltissimo, con gusto di rigurgito. Gonfiore dopo aver mangiato. Predomina il senso di calore . Unghie scolorite e deformate. Calli ed escrescenze sui piedi. Diarrea alternata a costipazione soprattutto in persone di età avanzata .

AURUM METALLICUM

Pazienti grassi con l'arteriosclerosi e l’ipertensione arteriosa. Pazienti con malinconia, profonda depressione, disperazione, tendenza al suicidio e nostalgia della morte. Dolore nella zona del cuore che si estende lungo il braccio sinistro fino alle dita. Predomina il freddo; freddezza delle mani e dei piedi, a volte dura tutta la notte.

CALCAREA CARBONICA

Questo è il rimedio principale per ridurre l'obesità. Il sintomo caratteristico è sudore sulla fronte che bagna il cuscino durante il sonno. Dovrebbe essere dato in potenza 200 con ripetizione settimanale. Questo rimedio può essere prescritto anche per i bambini obesi. La mano del paziente è morbida, calda e umida; una mano disossata con piedi umidi. Grande sensibilità all'aria fredda, e umida. Fastidio dell’acqua. Grande debolezza nel salire, camminare e parlare.

CALOTROPIS GIGANTEA

Questo farmaco è utile per ridurre l'obesità senza diminuire il peso, ovvero la carne diminuirà e i muscoli diventerano piu’ solidi. Il Calore nello stomaco è un buon sintomo guida.

CAPSICUM

È particolarmente adatto a persone che sono deboli di fibra lassista e che hanno poco calore vitale. La digestione è scarsa e soffrono di mialgia. Hanno dolori brucianti, ma odiano il freddo. Spesso indicato in anziani che hanno esaurito la loro vitalità. Questo rimedio è anche molto adatto per i bambini.

CARLSBAD - ACQUA DI CARLSBAD

La sua fama è stata guadagnata dalla sua azione sul fegato e nel trattamento dell'obesità e del diabete. Sensibilità agli aria fredda; apprensione per il prendere freddo. Suda più facilmente. L'alito cattivo e la lingua è bianca e patinosa.
Il paziente è molto loquace, autocompiaciuto e sereno in maniera inusuale.
Scoraggiati e preoccupati per le faccende domestiche. Distratto e incurante, dimentica i nomi.

ESCULENTINE

Uno dei grandi riduttori di grassi. Può essere alternato con Phytoline. Entrambi i rimedi devono essere utilizzati nella tintura madre.

FERRUM METALLICUM

Obesità con anemia, il viso gonfio con vaiolatura della carne. Questo rimedio è consigliabile anche ai bambini. Ragazze delicate, con stitichezza, e con l’umore basso. Questo rimedio dovrebbe essere dato attentamente in tisi emorragica, in quanto può aggravare la situazione. Sintomi reumatici, soprattutto della spalla sinistra e del deltoide. Grande stanchezza e debolezza generale. Grande bisogno di sdraiarsi.

FUCUS VESICULOSUS

Si utilizza quando Calcarea Carbonica ha dato esito negativo.Dovrebbe essere dato in gocce di tintura madre. È molto efficace nei casi di indigestione, stitichezza ostinata e flatulenza. È adatto a persone con ghiandole tiroidi allargate.

GRAPHITES

Obesità nelle femmine con il ciclo mestruale ritardato. Indicato per le persone grasse e stitiche che hanno problemi di pelle. Utile per coloro che hanno perso il desiderio per il sesso.

KALI BICHROMICUM

È particolarmente adatto a persone bionde, soprattutto grassi, e bambini paffuti tendenti ad apprensione e prendere freddo all'aria aperta.

KALI CARBONICUM

Questo rimedio è particolarmente adatto per anziani grassi che sono caratterizzati da sudorazione, mal di schiena e debolezza. Questo rimedio dovrebbe essere usato con cautela nel morbo di Bright e con la tubercolosi, adatto per persone dai capelli scuri di fibra lassista e inclini ad ingrassarsi .

PHYTOLACCA BERRY

Uno dei rimedi di riduzione peso piu’ efficaci.

PHYTOLINE

Questo rimedio è consigliabile se il paziente sta avendo difficoltà a camminare, rimanere seduto, con palpitazioni, dispnea, nausea, eruttazioni e viene usato nella tintura madre.

THYROIDINUM

Obesità eccessiva, funziona meglio in pazienti pallidi. Questo rimedio è un potente diuretico ed è molto utile nel myxodema e in vari tipi di edema.

Nota: le informazioni fornite in questo articolo non devono essere considerate come un sostituto della consulenza medica. Pertanto, è molto importante che i pazienti evitino l’ automedicazione e piuttosto consultino un omeopata qualificato.

Utilizzare l'omeopatia per dimagrire e perdere peso naturalmente.

Erboristeria fitoterapia dimagrire

Lascia il tuo commento: