Pancreatiti acute Pancreatriti croniche

Pancreatiti acute e Pancreatriti croniche.

Le pancreatiti essenzialmente possono essere di vari tipi, acute e croniche, le pancreatiti acute sono infiammazioni del pancreas provocate da infezioni (parotite, epatite, etc.) più spesso malattie biliari (specialmente la calcolosi) che possono provocare il reflusso di succo duodenale o della bile nel dotto pancreatico, da malattie duodenali, da ingestione di alcool. Molto spesso sono scatenate da un pasto molto abbondante, ricco di grassi. I sintomi delle pancreatiti acute possono essere: dolore violento, improvviso, continuo in sede epigastrica che si irradia posteriormente verso la colonna.

Pancreatiti acute Pancreatriti croniche

Pancreatiti acute e croniche

Frequente il vomito che però non allevia la sintomatologia, occlusione intestinale mentre è rara la contrattura muscolare.

La febbre non è molto elevata in questo tipo di pancreatite.

Nelle forme gravi (come nella necrosi pancreatica acuta) si ha lo stato di shock con polso piccolo e frequente, cute fredda e pallida e talvolta anche la morte nei casi più gravi.

Nelle forme gravi sono presenti formazioni ecchimotiche in sede paraombelicale.

Terapia: sedare il dolore (non usare oppiacei che danno spasmo allo sfintere di Oddi), digiuno, aspirazione dei succhi gastrici, farmaci che inibiscono gli enzimi pancreatici, combattere lo shock, eventualmente usare antibiotici ad hoc.

Le pancreatiti croniche sono di solito l'esito di attacchi ripetuti di infiammazioni acute.

Il tessuto ghiandolare è man mano sostituito da tessuto fibroso.

In primis tra le cause della loro formazione c'è l'abuso di alcool.

I danni al pancreas dovuti all’abuso di alcool potrebbero rimanere silenti per anni, poi il paziente potrebbe avere un attacco improvviso di pancreatite.

Altre cause sono: malnutrizione, calcoli biliari, etc.

I sintomi caratterizzanti delle pancreatiti acute sono: disturbi digestivi come nausea, diarrea, steatorrea (ossia le feci untuose che contengono i grassi non digeriti...), dimagrimento, possibilità di diabete, dolori ricorrenti dovuti ad attacchi di pancreatiti acute, scatenate per lo più da pasti o da introduzione di alcool in notevole quantità.

L'evoluzione è progressiva.

Terapia: principalmente di comincia con il sedare il dolore, evitare gli eccessi alimentari e somministrare estratti pancreatici.

Le pancreatiti acute e croniche...

Malattie

Lascia il tuo commento: