Peli incarniti dopo la depilazione

Gambe perfette dopo la depilazione tranne quei punti neri dovuti a peli incarniti ? Esistono rimedi? Ovviamente gli steli dei peli dopo la depilazione ricrescono e quelli incarniti altro non che quelli faticano a spuntare dalla pelle e che continuano a svilupparsi nello strato superficiale sottocuteo.

I peli incarniti dopo la depilazione (specialmente con la ceretta) che causano i brufoli sottopelle sono una problematica comune ben nota soprattutto alle donne, in quanto dopo l’esecuzione di una ceretta, procedimento già poco piacevole di per sé, viene di certo reso maggiormente gradevole quando, dopo la depilazione appaiono sulla pelle dei puntini rossi o bianchi e se la pelle risulta irritata. Queste conseguenze sono note come follicolite.

Peli incarniti dopo la depilazione

Peli incarniti consigli

Peli incarniti dopo la depilazione con la ceretta

La ceretta è una forma di depilazione per la rimozione dei peli a partire dalla radice di essi, ma nonostante sia uno dei metodi più utilizzati ed efficaci, può causare follicolite se ad esempio si applica una cera troppo calda o se la pelle è sensibile o già irritata. La follicolite si manifesta in diverso modo: si può trattare di un problema superficiale o di uno più profondo; la pelle si presenta infiammata e si avverte un fastidioso prurito, oltre a tutto ciò se il livello di follicolite è profondo, si formano sulla pelle grandi piaghe gonfie di pus che talvolta portano anche dolore. Nonostante l’infezione possa scomparire, la pelle rimarrà ad ogni modo segnata da cicatrici. Per evitare questo spiacevole effetto, basta fare attenzione prima e durante l’esecuzione della depilazione mediante ceretta: si raccomanda innanzitutto di evitare la ceretta se si ha la pelle già irritata, bruciata dal sole o se questa è particolarmente sensibile. Dopo la ceretta, evitare di indossare abiti stretti che possano causare attrito o sfregamento, non mettere a contatto la pelle con tessuti grezzi come jeans, né indossare indumenti in lycra. In generale si consiglia, se possibile, di scegliere un’alternativa diversa da quella della ceretta: esistono metodi di depilazione laser che offrono una riduzione permanente dei peli e di solito non causano follicolite.

Consigli per evitare peli incarniti e brufoli post depilazione

Per rendere meno doloroso il momento della ceretta, è necessario disporre solo di pochi elementi: procuratevi del talco in modo da rendere la ceretta un po’ più facile, questo vi servirà infatti per rendere la pelle il più asciutta possibile. Passando adesso all’elemento principale, potete scegliere oltre che la cera reale, anche delle strisce di cera. Il miglior tipo di strisce da ceretta, in realtà non è quello che è possibile acquistare nei negozi specializzati, ma si ottiene semplicemente da un paio di vecchi jeans tagliati nelle stesse dimensioni di una striscia depilatoria. Utilizzando quindi questa al posto delle comuni strisce ed applicando la cera potrete procedere nella depilazione. Anche il tipo di cera da applicare sulla pelle è importante: esistono ben tre diversi tipi di cera che si distinguono tra la più comune cera a caldo, la cera a freddo e per finire la cera di zucchero. Quella a caldo, oltre ad essere la più comune e consigliata per le pelli i cui peli sono molto forti e difficili da rimuovere. Non è consigliata invece la cera a freddo ed allo stesso modo la cera di zucchero per coloro i quali hanno una pelle sensibile; inoltre queste sono più difficili da utilizzare. Se si preferisce, esistono anche delle strisce di cera già pronte che devono essere solamente riscaldate con lo sfregamento delle stesse mani ed infine applicate sulla zona interessata.
È vero che con la depilazione, andando letteralmente a rimuovere il pelo partendo dalla radice che si trova al di sotto dello strato cutaneo esterno, si provochi quasi inevitabilmente un’infiammazione. Assicuratevi di evitare di applicare la ceretta anche sulle zone in cui appaiono ferite o tagli. Quando si applica la cera, fate attenzione alla sua temperatura, per evitare scottature. Provate prima ad applicarla sul polso essendo questa una zona molto sensibile del corpo. Quando siete pronti, applicate la cera e la relativa striscia e strofinate sulla pelle; fatto ciò contate appena 3 secondi, prendete un respiro profondo e per finire tirate via la striscia con un movimento molto veloce, tirando verso di voi, formando un angolo di circa 45°. Per finire non vi resta che controllare che i peli siano effettivamente andati via. Subito dopo, la pelle appare rossa ed irritata, ma questo è normale dato che i follicoli dei peli sono stati strappati via in maniera poco delicata. Dopo la ceretta i pori della pelle restano aperti all’ambiente esterno per un paio di ore per cui è meglio utilizzare una crema antisettica o una lozione opportuna (ad esempio con aloe vera) per prevenire l’insorgere di infezioni, o altrimenti si potrebbe applicare dell’acqua di fiori di lavanda sulla pelle. In questo modo si riduce la probabilità di irritazioni ed arrossamenti della zona appena depilata. Se dopo la ceretta notate dei puntini bianchi, ciò indica la presenza dei batteri, che in un qualche modo sono riusciti ad entrare nei pori aperti. Per fermare tale reazione lavate immediatamente la pelle con acqua calda e sapone. Infine dopo il lavaggio applicate dell’olio o gel con aloe vera sulla pelle, così da limitare una possibile reazione indesiderata. Dopo la depilazione non utilizzate salviettine o oli, ma semplicemente dell’acqua calda, che aiuta ad uccidere i batteri. Specialmente nel caso in cui si deve effettuare la ceretta in zone del corpo ancora più delicate di quanto lo possano essere braccia o gambe, è necessario porre ancora più attenzione.

Brufoli post depilazione sulle sopracciglia

Per quanto riguarda la depilazione delle sopracciglia, prendete prima di tutto un batuffolo di cotone imbevuto di acqua calda, ma non troppo, per non scottarvi. Applicate dunque questo sulla zona intorno alle sopracciglia così da rilassare il fusto del capello rendendolo più facile da rimuovere. Lo stesso consiglio può essere utile anche se la depilazione interessa altre parti del corpo: una doccia o un bagno caldo aiutano a rilassare il fusto del pelo e allo stesso tempo ad aprire i pori, ammorbidire la pelle ed aiutare offrendo l’ulteriore vantaggio di rendere meno dolorosa la fase della ceretta. Ad ogni modo si raccomanda di non applicare la ceretta sulla pelle fredda, poiché la pelle non solo con più facilità potrebbe irritarsi, ma è anche più sensibile al dolore perciò non ne vale assolutamente la pena provare, a maggior ragione se avete una soglia del dolore bassa. Inoltre forse non tutti sanno che è meglio evitare la depilazione nel periodo appena prima le mestruazione, proprio durante questi giorni infatti la pelle è più sensibile al dolore.

Se nonostante le raccomandazioni, riscontriate dopo la depilazione i segni di una follicolite, potete provvedere rimediando con l’applicazione di un impacco. Esistono trattamenti naturali che comprendono la preparazione di un impacco caldo da applicare sulla pelle e da applicare più volte al giorno al fine di lenire la pelle irritata. Altri rimedi comprendono lozioni di farina d’avena, creme con idrocortisone, pulizia della pelle con un sapone antibatterico e l’applicazione di pomate antibiotiche. Se si dovesse avere la follicolite, si consiglia di sospendere ogni forma di rimozione dei peli per almeno 3 mesi in modo da lasciare alla pelle il tempo di guarire del tutto. È importante intervenire nel caso in cui si riscontri un problema del genere, dal momento che si potrebbe verificare un’infezione che con facilità potrebbe diffondersi. Nei casi più gravi è bene rivolgersi ad un medico o richiedere antibiotici o antimicotici adeguati al trattamento dell’infezione.

Considerazione finale sui peli incarniti dopo la depilazione

Non solo le donne, ma anche gli uomini possono trovare la ceretta una buona soluzione di depilazione. Di certo la ceretta non è indolore, ma facendo un po’ di attenzione è sicuramente possibile evitare successivi problemi. Tra l’altro se non si dovesse riuscire a tollerare il dolore è possibile ricorrere ad una crema anestetizzante reperibile nelle farmacie.

Consigli per una depilazione priva di peli incarniti e brufoli.

Prodotti bellezza estetica donna

Lascia il tuo commento: