Perche' non dimagrisco: Perche' non perdo peso

Perchè non riesco a dimagrire?

Perchè non perdo più peso, come mai non dimagrisco? La frase che i medici spesso sentono ripetersi in modo alquanto ridondante è la seguente affermazione da parte dei loro pazienti: Sono a dieta tutto il tempo, ma non riesco a perdere peso, per molte persone, perdere peso è uno sforzo frustrante, non importa quanto duramente sembrano provarci, non cambia a.

Che cosa sta succedendo?

Identificare il problema è solo parte della soluzione.

Perche' non dimagrisco: Perche' non perdo peso

Perchè non dimagrisco

6 motivi comuni per cui non si riesce a perdere più peso e dimagrire:

Le numerose situazioni sociali che portano la persona ad incontri e ad avere interazioni sociali includono il consumo di cibo.

I ristoranti, o comunque i luoghi dove si possono rapidamente reperire fonti alimentari, spesso di bassa qualità, sono aumentati (specie quelli che preparano pasti veloci, più comunemente conosciuti sotto il nome di “fast foods”).

Le persone sono meno attive rispetto al passato, si muovono meno e soprattutto fanno meno attività fisica attraverso la pratica sportiva, di conseguenza riducono il dispendio energetico e quindi le calorie che verrebbero in tal modo bruciate.

La fame è una condizione non sopportabile, pertanto quando ci si sottopone ad una dieta dimagrante ma al contempo mal strutturata per placare la sensazione di fame, allora l’abbandono dello stesso regime alimentare ne è la conseguenza e la ripresa dei chili di grasso in eccesso lo è altrettanto.

Spesso e volentieri le persone non riescono a capire quale possa essere il metodo più opportuno per mantenere il peso costante o comunque sotto controllo.

Spesso siamo portati a non considerare il cibo extra che mangiamo tutti i giorni, il quale nella maggior parte dei casi è costituito dai cosiddetti cibi “spazzatura” (in inglese “junk foods”) quali snack e merendine e pensiamo di aver mangiato meno di quanto in realtà abbiamo fatto.

E ' importante ricordare che il ridotto dispendio calorico-energetico è una conseguenza dell’ essere meno attivi che deriva probabilmente dal rallentamento del metabolismo di base da parte dell’ organismo per mantenere il peso corporeo necessario per la sopravvivenza.

Semplici verità circa la perdita di peso

Molte persone pensano che la perdita di peso sia come svuotare un secchio con un mestolo.

Una paletta fuori dal secchio oggi, domani, la prossima settimana e così via proseguendo ed alla fine si finirà per svuotare il secchio.

Non è così! Il nostro corpo, quando abbiamo diminuito la nostra assunzione di cibo, cerca di assorbire e immagazzinare più calorie derivanti dal pasto successivo, spesso in eccesso rispetto a quanto il nostro corpo abbia bisogno.

La semplice regola per ottenere una perdita di peso è di bruciare più calorie di quelle assunte.

Una dieta equilibrata con piccole quantità di verdura, frutta, cereali e carne magra o pesce è la più sana.

L'esercizio fisico aiuta, ma se non sei un atleta, si dovrà ridurre anche l’apporto calorico!

Il fattore “esercizio fisico” nel vostro piano di perdita di peso:

La maggior parte delle persone non si rende conto di quanto l'esercizio fisico sia necessario per perdere peso e quindi grasso corporeo, anche senza tagliare le calorie.

Ma, se all’ attività fisica si aggiunge un piano alimentare che prevede una riduzione dell’introito calorico, l ‘organismo potrebbe bruciare ulteriori 500 calorie ogni giorno e l’individuo può arrivare a perdere mezzo chilo alla settimana.

Camminare o correre per un chilometro, o pedalare per quindici chilometri su una bicicletta, porta a bruciare ulteriori 100 calorie.

Se a questo si aggiungono altri cinque chilometri di corsa al giorno, quotidianamente, si può perdere un chilo alla settimana.

In alternativa, è possibile tagliare 250 calorie al giorno e fare quattro chilometri e mezzo per ottenere la stessa cosa.

Tutti possono perdere peso.

Non tutte le persone possono o devono essere magre, ma tutti possono raggiungere un peso adeguato che non comporti dei rischi per la salute.

Questo presuppone che non è possibile mangiare tutto quello che si vuole ed in ogni circostanza.

Siamo in grado di gustare il cibo e le occasioni in cui il cibo è servito ma il nostro apporto alimentare deve essere bilanciato con il nostro livello di attività fisica per raggiungere e mantenere un peso normale che ci consenta una prospettiva di vita sana e, quindi, longeva.

Perchè non dimagrisco?

Perdere peso dimagrire velocemente

Lascia il tuo commento: