Perdite di sangue in gravidanza

Perdite vaginali di sangue durante la gravidanza, quali sono le cause? Il sanguinamento dalla vagina durante il periodo della gravidanza è generalmente comune, circa una donna su dieci sperimenta questa situazione. All'inizio della gravidanza tendenzialmente la donna osserva delle leggere perdite di sangue, dette “macchie”. Durante i primi tre mesi di gravidanza, invece, il sanguinamento può essere segno di una gravidanza extrauterina o di aborto spontaneo, e cioè quando il feto cresce all'interno delle tube di Falloppio invece che nel grembo.

Perdite di sangue in gravidanza

Perdite di sangue gravidanza

L'aborto, comunque, si manifesta durante le prime dodici settimane di gravidanza e non esiste modo per evitarlo. Le gravidanze ectopiche, al contrario, sono molto meno comuni degli aborti spontanei difatti si registra all'incirca un caso su 100. Nell'ultimo stadio della gravidanza, poi, il sanguinamento vaginale può conoscere diverse cause che possono essere principalmente il distacco della placenta e l'ectopia cervicale

Sintomi

I sintomi che si possono verificare quando una donna incorre in perdite vaginali di sangue durante la gravidanza sono l'aumento dell'affaticamento, vertigini, svenimenti oppure anche una sete eccessiva. Ognuna di queste sintomatologie può essere segno di una significativa perdita di sangue imminente. Durante la gravidanza con le annesse perdite di sangue, quando ci si alza da una posizione seduta o sdraiata, si può notare un aumento del ritmo cardiaco e sensazioni forti di vertigini. Con l'ultimo periodo della gravidanza invece, il sanguinamento vaginale può essere dovuto a diversi sintomi specifici. La Placenta previa ne è l'esempio, infatti circa il 70% delle donne riscontra perdite di sangue vaginali di color rosso vivo, indolori, mentre un 20% circa manifesta forti crampi accompagnati da emorragie. Rimane un debole 10% che non manifesta alcun sintomo.
Un altro sintomo che precede le perdite di sangue è il distacco della placenta che provoca nel 70% - 80% delle donne coaguli di sangue scuro, con forti dolori che anche il bambino purtroppo sperimenta. Il sanguinamento durante la gravidanza può essere sintomo anche di una rottura uterina. Questa è accompagnata da intensi dolori addominali e appunto successive perdite sanguigne vaginali. Inizialmente il dolore può essere molto forte, con la rottura tali dolori tendono a divenire più sopportabili. Il sanguinamento che ne consegue può comunque essere poco intenso fino a divenire piuttosto abbondante. In conclusione anche le lesioni del tratto genitale inferiore hanno come sintomo sanguinamenti vaginali. Questa condizione solitamente si manifesta con deboli perdite di sangue.

Cosa fare

Ciò che bisogna fare quando si hanno delle perdite di sangue durante la gravidanza dipende sempre dai motivi che le hanno causate.

Cosa propone un medico specialista

Tuttavia il consulto con un dottore specialista è sicuramente la via migliore, nella maggior parte dei casi si effettuano esami volti a determinare la presenza o meno di infezioni vaginali, polipi cervicali o l'erosione cervicale.

Successivamente si procede abitualmente con un esame ecografico nel caso però vi sia il sospetto di una gravidanza ectopica. E' importante perciò riferire al proprio medico curante tutte le caratteristiche del sanguinamento durante la gravidanza, sopratutto quando esse sono associate a forti dolori addominali.

Trattamento

I trattamenti consigliati per le perdite di sangue durante la gravidanza vengono ovviamente associati in base alle cause che le hanno manifestate. Se per esempio si è di fronte ad una gravidanza extra-uterina vengono prima prescritti dei farmaci e poi si ricorre alla chirurgia. Il trattamento medico prevede l'utilizzo del metotressato, ma nel caso tale farmaco non dia risultati efficaci alcune donne vengono sottoposte ad un intervento chirurgico in quanto è l'unica soluzione plausibile per la gravidanza extra-uterina. Tale trattamento chirurgico prevede una procedura laparoscopica, cioè piccole incisioni a livello dell'addome, nelle tube di Fallopio.

Trattamenti consigliati per le perdite di sangue durante la gravidanza.

Gravidanza on line

Lascia il tuo commento: