Perdite gialle: perdite vaginali

Perdite vaginali: che cosa sono? Quali sono sono le cause? Con questo articolo cercheremo di fare maggiore chiarezza su tal fenomeno.

Perdite gialle e dense? Le perdite vaginali (spotting), sono delle perdite che sono prodotte naturalmente da ghiandole microscopiche all'interno della vagina e della cervice, se secrezioni vaginali sono eventi che si manifestano nelle donne un anno o due prima della pubertà e cessano con la menopausa. Non tutte le donne hanno la stessa quantità di secrezioni, quantità che può variare nella stessa donna tra un ciclo e l'altro e la definizione di cosa è secrezione normale è soggettiva come detto poc'anzi. Però se queste perdite comportano la necessità di cambiare più volte nell'arco della giornata il salvaslip, allora in tal caso, si rende necessario rivolgersi al proprio medico per chiedere un parere sul problema. Da considerare un fatto importante: queste perdite sono nella maggior parte dei casi determinate da cambiamenti ormonali nel corpo della donna.

Perdite gialle perdite vaginali

Perdite vaginali


Diversi sono i fattori che portano ad avere queste secrezioni gialle:

  • la settimana che precede il ciclo;
  • lo stato di gravidanza;
  • uso della pillola contraccettiva.

Di quale colore sono le perdite?

Una secrezione normale, fisiologica di solito è chiara, cremosa e leggermente giallognola. Se le perdite aumentano e la consistenza è diversa da quella sopracitata, si potrebbe incorrere in una infezione di solito chiamata vaginite, ed i sintomi sono i seguenti:

  • improvvisamente le perdite aumentano;
  • si verifica un cambiamento nella colorazione di queste perdite, dal giallo, al bruno- verdastro;
  • le perdite sono maleodoranti.

Come interviene il medico?

Il medico specialista, un ginecologo, preleverà dei campioni di secrezioni e li invierà in un laboratorio per le analisi del caso. Ci può anche essere la possibilità di trovarsi davanti ad un caso di malattia sessualmente trasmessa. In questi casi ovviamente le indagini saranno molto più approfondite.

Informazioni sulle perdite vaginali

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo perdite gialle: perdite vaginali

Salve io ho da qualche mese delle perdite color senape all'incirca... a volte le ho avute fino a venti giorni prima del ciclo, adesso mi sono comparse proprio dopo il ciclo... io sospetto di avere la sifilide, perkè delle analisi dell'avis mi hanno dato esito debolmente positivo, anke se a me sembra impossibile visto che io ho avuto sempre e solo rapporti con il mio fidanzato, il primo è stato un anno fa... ci siamo messi insieme 3 anni fa e lui mi assicura che non ha mai avuto nessun genere di contatto con nessuna in questi tre anni, quindi secondo lei è possibile che queste perdirte siano riconducibili alla sifilide? è possibile che io ce l'abbia? grazie

Ho le perdite gialle dopo un settimana di ciclo, colore giallo trasparente, senza odore cattivo, non irrita, ma non mi è mai successo, cosa devo fare?

Salve, io ho solo 16 anni e ho avuto dei rapporti con il mio ragazzo ovviamente in modo protetto tutto è andato bene, io aspetto il ciclo e ho delle perdite gialle che fanno uno strano odore. Mi sapreste dire cosa sono? Ho cosa tanta paura..! Grazie!

Salve, ho 54 anni e da molti anni che convivo con perdite gialle maleodoranti, ho fatto di tutto ma dopo la cura ritorna, non so più cosa fare, mi date un consiglio? grazie.

Perdite giallastre e bruciore

L'anno scorso ho iniziato ad avere perdite giallastre e bruciore anche quando urinavo fino a scoprire della candida curata con una crema vaginale e poi la scoperta della cistite curata con bustine di monuril. Alcuni medici hanno detto che queste perdite per ciclo indicano lo stato di fertilità altri hanno dato la colpa alla mia interruzione della dieta con ripresa di dolci e fritture varie...credo sia tutto collegato agli ormoni e i cambiamenti nel corso del nostro sviluppo

Lascia il tuo commento: