Perdite vaginali scure

Perdite vaginali scure cosa sono e cosa fare? Le perdite vaginali scure sono causate da diversi fattori che possono essere di lieve entità oppure incidere gravemente sull'organismo delle donne. Una delle cause più riscontrate ma di facile risoluzione è la presenza di corpi estranei all'interno della vagina, come dei tamponi accidentalmente dimenticati. La perdita sarà infatti scura ma allo stesso tempo emanerà un cattivo odore. Tali corpi estranei cambiano non solo il colore delle normali perdite vaginali ma possono anche disturbare l'intero sistema vaginale nel corpo. Una seconda causa, altrettanto comune, che provoca perdite scure è il ritardo del ciclo mestruale. Il ritardo stesso difatti ossida il sangue presente nell'utero.

Perdite vaginali scure

Perdite scure

Perdite vaginali scure:

Anche durante il raggiungimento del periodo della menopausa in una donna le perdite vaginali potranno essere scure, questo a seguito di spargimenti anormali di sangue dalla vagina. Sfortunatamente esistono cause nelle perdite vaginali scure che dimostrano situazioni di salute piuttosto gravi. Una di esse è il cancro cervicale, un cancro sito nella parte superiore della vagina verso la zona dell'utero. Il National Institutes of Health afferma che tale cancro del collo dell'utero ha una lenta diffusione, è visto come una condizione precancerosa e se inosservato può portare alla metastasi. Solitamente questa tipologia cancerosa non mostra cause dirette ma quando esse sono presenti, una di esse può essere una scarica scura e talvolta maleodorante.

Sintomi classici delle perdite vaginali scure:

I sintomi che si hanno quando insistono delle perdite vaginali scure sono molto conosciuti dal genere femminile.

La Gonorrea e la Clamidia, infatti, rischiano di provocare tali perdite cosi come le verruche genitali. Un'altra sintomatologia, che è rappresentata da un'infiammazione della vulva e della vagina, è la vulvovaginite, meglio conosciuta come malattia infiammatoria pelvica. La presenza di condizioni accennate poc'anzi, sono responsabili appunto di perdite vaginali scure che portano a svariati e diversi sintomi. Essi possono infatti essere la perdita di appetito conseguenza della malattia infiammatoria pelvica, uno scarico anale, il vomitare, lesioni alla bocca, un dolore pelvico più o meno accentuato comunque sinonimo della Gonorrea, frustrante sensazione di bruciore causata dalla vulvovaginite, dolori nella zona addominale inferiore e infertilità nei casi più gravi.

Cosa fare per le perdite vaginali scure:

La soluzione a tali perdite è generalmente semplice ed efficace se però si osservano pochi ma indispensabili quanto preziosi stili di vita. Il mangiare cibi sani e genuini è uno di questi, ottenere poi sufficienti minerali e vitamine in modo corretto è un'ottima linea da seguire mentre cercare di regolarizzare il vostro periodo mestruale favorirà sensibilmente le perdite vaginali scure. In genere una corretta igiene personale, un'adeguata scelta dei tessuti, come il cotone, negli indumenti intimi da portare, un'abitudinaria consulenza ginecologica ed esami di routine incidono concretamente sulla presenza o meno di queste secrezioni, ma quando esse sono precedute da altri sintomi è necessario prendere in considerazione l'insorgenza di possibili problemi di salute, quindi negare anche l'ausilio di erbe mediche, utili solo a curare lievi disturbi, e prendere quindi contatto con uno specialista.

Trattamenti e rimedi per la cura delle perdite vaginali scure:

Le principali forme di trattamento per le perdite vaginali scure sono di due categorie: sotto forma di pillole oppure sotto forma di creme. Nel mercato farmaceutico sono disponibili innumerevoli e diverse pillole per la cura di questi problemi, o per le infiammazioni che causano queste perdite, tuttavia questi farmaci devono essere presi in esame soltanto da medici specialisti che ne daranno reperibilità soltanto sotto una prescrizione rigida e controllata.

Le creme vaginali, invece, sono una delle opzioni alle pillole. Vengono applicate in base alla presenza o meno di un certo tipo di infezione e soprattutto in base alla sua entità. Queste creme non sono soggette a particolari controlli o prescrizioni da parte dei medici, difatti sono facilmente acquistabili anche nelle drogherie autorizzate.

Le perdite vaginali assumono questo colorito scuro principalmente perché il sangue, depositandosi, viene ossidato e al momento delle perdite avrà quindi un colore più scuro. Tale condizione non è perciò grave a meno che non si assista anche ad esalazioni maleodoranti. Per questo bisogna prestare assoluta attenzione nei rapporti sessuali a causa di infezioni appunto sessualmente trasmissibili.

Cure trattamenti e consigli per le perdite scure vaginali.

Malattie

Lascia il tuo commento: