Pianta di Acacia

Il Catecù o Acacia è una delle varie piante officinali che viene considerata per le sue proprietà astringente ed antisettico ad azione alquanto energica. Trova indicazione tutte le volte che stomaco o intestino hanno bisogno di essere stimolati o tonificati.

Pianta di Acacia

Pianta di Acacia

Nome comune: Acacia
Francese: Acacia à cachou
Inglese: Catechu
Famiglia: Mìmosaceae
Parte utilizzata: Catecù

Costituenti principali:

  • dal 2 al 12% di tannini catechici
  • flavonoidi e derivati flavanici
  • mucillagini

Attività principali: astringente e antisettica, antinfiammatoria

Impiego terapeutico: dispepsie; diarrea; forme catarrali a carico dell'apparato respiratorio.

Uso esterno: gengiviti, stomatiti, faringiti...

Il catecù viene prescritto nel trattamento delle dispepsie accompagnate da diarrea, nelle enteriti, e come espettorante balsamico nelle forme catarrali a carico dell'apparato respiratorio.

La presenza di catecolo e di quercetina conferiscono proprietà vitaminoP-simili che possono giustificarne l'impiego topico volto a lenire le mucose infiammate.

Le proprietà dell'Acacia catechu Willd sono infatti molto simili a quelle della Krameria triandra Ruiz et Pavon (Ratania).

Esternamente è impiegato come antisettico astringente nella stomatite, in caso di gengive infiammate e sanguinanti, nella faringite e raucedine (T.M.: 20 gocce in un bicchiere di acqua tiepida in gargarismo o, pura, in spennellatura).

L'Acacia catechu Willd entra nella composizione di paste, polveri ed elisir dentifrici oltre che in pastiglie profumate (ha sapore amaro, molto astringente, ma poi lascia in bocca un sapore dolce, duraturo) per correggere l'alitosi (fumatori, ad esempio), in caso di flogosi della mucosa orale e come rinforzante gengivale.

La polvere veniva cosparsa su escare e piccole ferite per facilitarne la cicatrizzazione.

Tossicità ed effetti secondari

La letteratura non segnala effetti secondari e tossici alle dosi terapeutiche, a meno che non vi sia una particolare sensibilità individuale. Eventuali effetti collaterali (irritazione gastrica) e interazioni farmacologiche sono dovuti alla presenza dei tannini.

Formulario

Catecù aromatico - Pastiglie per fumatori (Da Hager)
(Medicamenta)
Catecù 30
Estratto Liquirizia 90
Zucchero 30
Dragante 15
Essenza Garofani 3,75
Essenza Cannella 2
Essenza Macis 12 gocce
Tintura Ambra 12 gocce
Impasta con acqua di fiori d'Arancio e fa pastiglie o pillole da 0,10 g

Curiosità

  • Il Catecù era segnalato per la tintura del cotone e della seta nera a cui dava tonalità brune molto resistenti alla luce e al bucato.
  • L'area di distribuzione di questa pianta si estende dal sud dell'Himalaya (Pakistan, India) alla Birmania e alla Tailandia. Fra le numerose qualità, la più pregiata risulta il Catecù di Bombay.
  • Dai tempi più remoti viene adoperata nei luoghi di origine per preparare, assieme ad altre sostanze, un masticatorio chiamato Betel.

 

La pianta di Acacia...

 

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: