Pianta di Achillea Millefoglie

Achillea Millefoglie è una pianta che viene impiegata per le sue proprietà come tonico, stomachico ed antispasmodico e nella omeopatia terapeutica moderna è utilizzata per il suo contenuto in olio volatile ricco in azulene

Pianta di Achillea Millefoglie

Pianta di Achillea

Nome comune: Achillea
Francese: Millefeuille
Inglese: Milfoil
Famiglia: Asteraceae
Parte utilizzata: parti aeree

Costituenti principali:

  •  1% olio essenziale: dal 25% al 40% di camazulene, p-pinene, cariofillene, apinene
  • flavonoidì: apigenina e luteolina, glicosilflavoni (svertisina, vicenina, sciaftosina, isosciaftosina)
  • acidi fenolici: acido caffeico e salicilico
  • lattoni sesquiterpenici: 2,3 deidrodesacetossimatricina, leucodina, achillicina...
  • composti azotati: achilleina, colina, stachidrina...
  • 0,35% cumarine
  • 3-4% tannini idrolizzagli
  • triterpeni e steroli

 

Attività principali: antispasmodica, amaro-tonica, coleretica; antibatterica; astringente; cicatrizzante

Impiego terapeutico: turbe gastrointestinali; dismenorrea

Uso esterno: pelvipatia vegetativa (semicupi), ulcere varicose, emorroidi, ferite

L'azulene dell'Achillea millefolìum L. è stato identificato con il camazulene della Camomilla (Matricaria diamomela), di cui del resto condivide le proprietà.

Gli azuleni hanno il potere di ripristinare in tempi rapidi il normale grado di permeabilità dei tessuti, riassorbendo i focolai di infezione, e favorendo in caso di trauma la continuità biologica fra la zona colpita e il resto dell'organismo.

I flavonoidi, che si caratterizzano per le proprietà antiflogistiche, antispasmodiche e vasculoprotettive, vanno a rinforzare, in una sinergia d'azione con gli azuleni, le proprietà del fitocomplesso.

Gli azuleni inoltre promuovono un'azione batteriostatica.

Da quanto detto si può comprendere la validità delle indicazioni terapeutiche attribuite alla pianta.

L'Achillea millefolium L. agisce infatti come amaro-tonico, antispasmodico nei disturbi gastrici, nella nausea e nella disappetenza.

Con l'impiego dell'Achillea si assiste ad un graduale miglioramento generale della circolazione (flavonoidi): l'azione si esplicherebbe solo con l'uso prolungato, ma l'effetto ottenuto sarebbe persistente.

È stata segnalata anche un'azione ipotensivante che fa utilizzare la pianta nel trattamento coadiuvante dell'ipertensione arteriosa con Biancospino e Vischio.

Da non dimenticare ovviamente l'uso esterno della pianta.

Le proprietà astringente, decongestionante, epiteliogena ed analgesica ne fanno un topico di reale valore nel trattamento di emorroidi, ragadi anali e del seno (Ledere).

La pianta risulta utile, inoltre, nel trattamento di ulcere varicose e ferite che cicatrizzano male in quanto l'azulene, oltre a svolgere attività antiflogistica e spasmolitica, aiuta la riepitelizzazione del tessuto leso.

L'olio essenziale, inoltre, calma i dolori reumatici e le nevralgie.

Tossicità ed effetti secondari

L'uso dell'Achillea millefolium L. può provocare, in soggetti particolarmente sensibili alle Asteraceae, dermatite allergica.

Forme farmaceutiche e posologia

Infuso: 1.5 g della pianta per tazza; preparare l'infusione poco prima dell'utilizzo.
Bere più tazze al giorno.
Decotto: 30-60 g per litro (uso esterno).
Polvere: 100-200 mg per capsula (in associazione).
Succo di pianta fresca: 3 cucchiaini al dì.
Achillea millefolium T.M.: 30-40 gocce più volte al dì.

Curiosità

  • L'uso dell'Achillea millefolium L. risale alla mitologia, in quanto il nome le viene da Achille, al quale permise di guarire le ferite di Telefio, re dei Misi.
  • L'Achillea millefolium L. veniva impiegata anche come depurativo nell'acne.
    Scrive Fournier: «Per contro - e può essere un'indicazione utile per l'omeopatia - è stato segnalato che infiammazioni specifiche della pelle possono essere provocate o risvegliate nei naturisti dal contatto con l'Achillea, ugualmente nei pazienti curati con applicazioni di foglie bollite o con estratto fluido».

 

La pianta di Achillea Millefoglie...

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: