Pianta di Aglio

L'aglio è uno degli ortaggi più famosi e consumati per via delle sue proprietà benefiche e curative, inoltre l'aglio è anche noto per essere un buon antiossidante ed antibiotico naturale oltre che essere utile in cucina.

Aglio proprietà e benefici? La pianta di aglio appartiene alla grande famiglia botanica delle Liliaceae: con grande probabilità la specie è originaria delle steppe dell'Asia Centrale e per quanto riguarda le proprietà terapeutiche dei preparati a base di Aglio raggiungono raramente gli effetti curativi che si possono ottenere con l'Aglio fresco, che è quindi, se possibile, sempre da preferire.

Pianta di Aglio

Pianta di Aglio

La pianta di aglio:

Nome comune: Aglio
Francese: Ail
Inglese: Garlic
Famiglia: Liliaceae
Parte utilizzata: bulbilli

Costituenti principali (cosa contiene l'aglio):

  • costituente principale dell'Aglio fresco non contuso è l'alliina. Quando i tessuti sono danneggiati l'aliina viene degradata da un enzima, aliinasi, in acido piruvico e acido 2-propensulfenico, quest'ultimo viene subito trasformato in all'tcina, dotata di attività antibatterica (0,3% della massa fresca). L'ossidazione all'aria dell'allucina porta al disolfuro di diallile, costituente maggioritario dell'essenza, che impartisce il caratteristico odore. Viene segnalata la presenza di a/oene (inibitore della lipossigenasi ed avente attività di antiaggregante piastrinico
  • vitamina A e B, C
  • principi ad attività antibiotica (garlicina e alisina)-sali minerali ecc.
  • zuccheri (fructani)

Proprietà curative dell'aglio:

  • azione ipotensivante;
  • ipolipemizzante;
  • fibrinolìtica,
  • antiaggregante piastrinico;
  • antisettica;
  • immunostimolante

Proprietà terapeutiche dell'aglio:

  • ipercolesterolemia;
  • ipertensione

Aglio benefici e proprietà:

La fitoterapia attribuisce all'Aglio numerose virtù terapeutiche alcune delle quali sono state convalidate da studi scientifici: è il caso delle proprietà antibatteriche, grazie alle quali manifesta attività antisettica ed antibiotica (apparato respiratorio e gastroenterico in particolare), antifungine (soprattutto per la Candida albicans).

Aglio per la pressione alta ed il colesterolo:

Attualmente la principale indicazione terapeutica dell'Aglio riguarda il trattamento coadiuvante dell'ipertensione e dell'ipercolesterolemia. Viene riconosciuta alla pianta un'azione importante nel trattamento dell'ipercolesterolemia e nella prevenzione delle alterazioni vascolari dovute all'età (arteriosclerosi). Sono presenti, inoltre, proprietà diuretiche attribuibili soprattutto ai fruttosani e all'olio essenziale.

L'azione ipotensivante indotta dall'Aglio risulta di breve durata e, per ottenere un effetto duraturo, bisogna ingerire diversi spicchi al giorno. È stato appurato, inoltre, che l'Aglio, oltre a ridurre i livelli di colesterolo e dei trigliceridi plasmatici, può contribuire a inibire lo sviluppo di processi aterosclerotici. A livello dell'apparato digerente, estratti di Aglio risultano possedere azione stomachica, spasmolitica, eupeptica. L'Aglio, infatti, possiede una notevole azione colagoga e coleretica ed è in grado di provocare un aumento della secrezione gastrica.

Proprietà del succo di aglio:

Il succo d'Aglio fresco possiede al massimo queste proprietà. L'attività antisettica a livello della flora patogena o abnorme intestinale ne fanno un ottimo disinfettante intestinale, utile nella dispepsia fermentativa e nelle infezioni intestinali acute e croniche. Fra le numerose indicazioni segnalate dalla medicina popolare si ricordano l'impiego del succo e degli estratti per il trattamento degli ossiuri e quella ipoglicemizzante.

Curiosità sulla pianta di aglio:

  • L'Aglio è pianta notissima fin dai tempi più remoti sia per il suo uso culinario sia per quello terapeutico. Nell'antica medicina greca l'Aglio era rimedio molto noto e negli scritti di Ippocrate, il padre della medicina, è spesso citato e consigliato per l'attività diuretica, lassativa, aperitiva, nel trattamento delle affezioni polmonari e per facilitare il flusso mestruale.
  • Celso consigliava ai dispnoici di «succhiare Aglio fritto, pestato e unito al miele».
  • Nel XVII secolo le epidemie erano molto frequenti e come difesa contro i "miasmi" vennero escogitati vari mezzi di difesa: tra questi le "palle odorifere", sfere metalliche traforate che, all'interno, contenevano sostanze aromatiche e profumi atti a prevenire le pestilenze. Tra queste sostanze c'era anche l'Aglio.

Effetti collaterali e possibili controindicazioni dell'aglio:

L'Aglio e i suoi preparati sono sprovvisti di tossicità (la dose tossica è stata calcolata in circa 595 g per un uomo adulto. Raramente possono manifestarsi, in soggetti predisposti, reazioni di tipo allergico quali asma e dermatite. A livello dell'apparato digerente, oltre all'alito pesante, possono comparire turbe gastriche e, in soggetti affetti da ipercloridria, per dosaggi elevati, gastrite e ulcera gastrica.

Rimedi a base di aglio:

Aglio: da tre bulbilli al dì fino a 4 g di Aglio fresco (pressappoco uno spicchio).
Infuso: 4 g in 150 mi di acqua.
Estratto secco (titolato ad almeno il 13% di allicina) 300 mg per capsula, 1 capsula tre volte al dì.
Estratto secco Allii sativi: in supposte contro gli ossiuri da 100 a 250 mg a supposta.
Allium sativum T.M.: 40-50 gocce tre volte al dì.
E. Fluido: 20-30 gocce più volte al dì.

Mangiare aglio crudo fa bene?

L'aglio o Allium sativum e le sue proprietà e benefici sono noti da ben 5000 anni, oggigiorno l'uso dell'aglio è consigliato per prevenire disturbi cardiaci, ictus ed ipertensione. Inoltre, gli oli essenziali da esso derivati insieme ad altri suoi componenti sono buoni antisettici, perfetti per combattere batteri, funghi e altri agenti patogeni.

I benefici dell'aglio sono vari: aggiunto al vino, sotto forma di tintura diventa un rimedio specifico per l'influenza o i problemi digestivi; schiacciato e unito all'olio, forma una delicata crema che si può spalmare per alleviare calli, dermatiti, nevralgie, disturbi reumatici o distorsioni.

Azione terapeutica l'aglio agisce da disinfettante e stimolante per la circolazione. L'azione medicinale dell'aglio è dovuta in gran parte all'olio essenziale ricavato da esso, contenente zolfo dalle note proprietà antisettiche. L'aglio ingerito viene eliminato attraverso la pelle, l'intestino, i polmoni ed i reni. In tal modo anche questi organi traggono profitto dalle sue proprietà curative

Composizione I'aglio è ricco di olio essenziale contenente come sostanza base l'allilina, che agisce in maniera simile alla penicillina, uccidendo i microbi portatori di malattie. Inoltre, l'aglio contiene le vitamine A, Bi, B; e C e la niacina, cosi come sali minerali, oligoelementi.

Contro l'arteriosclerosi L'aglio aiuta ad abbassare il tasso del colesterolo e regolare la fluidità del sangue, di conseguenza di abbassare la pressione sanguigna.

Informazioni sulle proprietà terapeutiche e curative dell'aglio.

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo pianta di Aglio

Aglio contro le verruche

ho usato l aglio x la cura di una verruca x 10 giorni (posizionata ginocchi ) ho avuto un arrossamento circostante con prurito. Passera' da solo ho devo ricorrere a qualche farmaco?

infiammazione dovuta all'aglio

Ciao Tiziana le variabili possono essere molte, probabilmente hai la pele sensibile o qualcosa altro ha scatenato la lieve reazione cmq dovrebbe passare in caso fatti controllare da un professionista e raccontagli l'accaduto.

Aglio antibatterico naturale

Grazie per il bell'articolo. Ho preso l'influenza, due settimane or sono ed io che non ho mai sopportato l'aglio e le cipolle ho sentito all'improvviso un grande desiderio di mangiare questi ortaggi. Ho trovato la spiegazione sul vostro sito, evidentemente aglio e cipolle svolgono una funzione antibatterica di cui il mio organismo ha bisogno. Grazie ancora

Per quanti giorni posso seguire una terapia con l'aglio per migliorare l'ipertensione ?

Salve, soffro di lieve ipertensione (diastolica attorno ai 90) vorrei rimediare con una cura di aglio, oltre ad aver già ridotto caffè, perso peso, e un pò di moto...La domanda è per quanti giorni mi consigliate una terapia che produca effetti abbastanza duraturi...grazie e complimenti per l'articolo.

Lascia il tuo commento: