Pianta di Coclearia officinalis

La coclearia officinalis è una pianta che per le sue proprietà è stata utilizzata per lungo tempo come rimedio efficace contro lo scorbuto in quanto molto ricca di vitamina C. Fino alla metà del XX secolo, la tradizione popolare consigliava la pianta per purificare il sangue, come diuretico e in caso di tosse e asma.

Oggi questa pianta officinale di lunga tradizione e utilizzata per preparazioni della medicina naturale contro reumatismi, gotta, Coclearia officinalis disturbi a fegato e cistifellea, stipsi, mancanza d'appetito, ferite che impiegano molto tempo a rimarginarsi e ulcere.

Pianta di Coclearia officinalis

Coclearia

Coclearia officinalis per dimagrire

La coclearia è di supporto durante le diete per perdere peso e nei periodi in cui si effettuano cure primaverili, grazie alle sostanze contenute, svolge un'azione diuretica. In cucina il suo sapore, simile a quello del crescione, si sposa bene con insalate, piatti di verdure e minestre.

Azione terapeutica della coclearia officinalis

La coclearia stimola l'appetito e la digestione. Essa è d'aiuto in caso di disturbi del dotto biliare e reumatismi, oltre a stimolare l'attività delle cellule del fegato. Grazie all'alta percentuale di vitamina C contenuta, la pianta si addice per irrobustire il sistema immunitario e proteggere dall'influenza.

Composizione della coclearia officinalis

La concentrazione di vitamina C è tale per cui 150 g di coclearia sono sufficienti per soddisfare il fabbisogno giornaliero di un adulto, pari a 75 mg. Inoltre, essa contiene preziosi sali minerali ed clementi in traccia; è ricca inoltre di un olio essenziale che contiene composti solforati, fortemente antisettici, stimolanti e rubefacenti, oltre che responsabili del sapore intenso della pianta.

Gli amari e i tannini stimolano l'appetito e la digestione e aiutano il fegato a eliminare le tossine.

La coclearia

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: