Pimpinella Sanguisorba

La sanguisorba minor è una pianta dalle proprietà officinali che appartiene alla famiglia delle Rosaceae e trova il suo habita prediletto ai bordi delle strade, prati e luoghi aridi e sabbiosi, la sanguisorba minor è un'erbacea perenne, alta 20-80 cm; foglie composte da numerose foglioline; fiori in capolini globosi da cui pendono i numerosi stami più lunghi dei sepali.

Pimpinella Sanguisorba

Sanguisorba minor proprietà

La pimpinella sanguisorba minor è una pianta che oltre ai comuni scopi culinari per insaporire cibi e pietanze, è anche fautrice di una serie di effetti benefici per il corpo, dato che anche in passato veniva utilizzata come rimedio omeopatico per la diarrea.

Le generalità della pimpinella sanguisorba

Lo sviluppo di questa pianta è caratterizzata dalla sua natura perenne e sempreverde, le sue specie adulte raggiungono il mezzo metro d’altezza che, durante il periodo autunnale, viene caratterizzata dalla comparsa di un tono verde-rossastro con dei fiori veramente ammaglianti. 

Prima della loro raccolta e del loro utilizzo sarà bene informarsi sul periodo in cui i loro principi attivi sono al massimo del loro potere, in modo da ricevere il massimo del loro nutrimento.

Dato che la pimpinella sanguisorba cresce anche in zone desolate e a basso contenuto di umidità non avrà certo bisogno di un innaffiamento regolare, ma saranno sufficienti un paio di bicchieri d’acqua ogni due/tre settimane.

Questa pianta solitamente cresce in zone rocciose, ecco perché sarà bene tenere la pimpinella sanguisorba in un posto semiombreggiato, in maniera che riceva la luce solare solamente nelle ore più fresche della giornata.

Le foglie della pianta possono essere utilizzate sia per scopi culinari che per obiettivi medicinali, che crescono durante tutto l’anno praticamente in qualsiasi condizione, che sia favorevole o no alle piante più comuni.

Durante la stagione primaverile è consigliabile concimare la propria pimpinella sanguisorba con prodotti ricchi di azoto, in modo da favorire il corretto sviluppo della struttura delle sue foglie; potete utilizzare concimi liquidi o fertilizzanti a lento rilascio ogni 20 giorni i primi, ogni 3 mesi gli ultimi.

Azione farmacodinamica della sanguisorba minor:

  • aperitiva,
  • emostatica,
  • astringente,
  • aromatica,
  • vulneraria.

Impiego e benefici della sanguisorba minor:

  • dissenteria,
  • ematuria,
  • ustioni,
  • emorroidi

Parti usate:

  • pianta intera.

Raccolta:

  • tarda primavera.

Componenti principali:

  • sanguisorbina,
  • tannino,
  • olio essenziale.

Curiosità curiosità sulla sanguisorba minor:

  • Nell'Europa occidentale è usata come vegetale per insalate zuppe, verdure cotte.

I trattamenti per la pimpinella sanguisorba

Il clima primaverile o un eccesso di umidità ed acqua possono compromettere lo sviluppo di malattie fungine che devono essere trattate con dei fungicidi da utilizzare prima che le gemme dei fiori si sviluppino.

Durante il periodo invernale, invece, sarà bene applicare un insetticida di ampio raggio, così da prevenire l’attacco di batteri nocivi per la salute della pianta.

Sanguisorba minor cucina e proprietà

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: