Piorrea

La piorrea dentale è una patologia più diffusa di quanto si creda, il termine piorrea è in realtà la definizione clinica di una forma molto avanzata della malattia delle gengive. E' considerata uno stadio avanzato della malattia, dove i legamenti e le ossa sono infettati dalla presenza di batteri, troppo numerosi, nella cavità orale. La ragione per cui ciò avviene  è dovuta nella maggior parte dei casi alla gengivite, la formazione di tartaro e placca che nel tempo infettano le gengive e attaccano i denti, il rivestimento delle gengive, le radici dei denti e le ossa.

Piorrea cosa fare

Piorrea e come comportarsi

La piorrea

Piorrea cosa è

La piorrea è caratterizzata dalla presenza nelle gengive di ampie, profonde sacche batteriche, in genere tra i 4 e i 6 millimetri di dimensione, che si sono infettate. Una volta che si formano questi abnormi sacchi batterici è piuttosto facile per cibo ed altre particelle rimanere bloccati dentro esse, il che contribuirà ulteriormente allo sviluppo dell'infezione, e che possono peggiorare la condizione che in questo modo avanza verso più stadi gravi della malattia, stadi che potrebbero includere la perdita dei denti e delle ossa, e il ritrarsi delle linee gengivali. La causa principale della perdita dei denti negli adulti in tutto il mondo è attribuita a piorrea non trattata.

Quali sono le cause della piorrea?

La causa principale della piorrea è la gengivite, la malattia della zona orale più comune nel mondo, che si stima interessi oltre l'80% di tutte le persone in tutto il mondo. Se non trattata , in genere attraverso una impropria quotidiana igiene orale,  può rapidamente progredisce in forme più gravi di malattie gengivali. Troppi zuccheri o una cattiva alimentazione possono  contribuire alla piorrea e i batteri della bocca attaccano i denti, le gengive e la mucosa delle gengive, in ultima analisi, contribuendo allo sviluppo dell'infezione qualora non venga tempestivamente trattata. A volte anche le allergie, la gravidanza, l'obesità, la cattiva alimentazione, la mancanza di abuso di esercizio fisico, di droga o alcool e l'uso di tabacco possono essere fattori che contribuiscono in maniera significativa alla comparsa della piorrea.

Segni e sintomi di piorrea

Ci sono alcuni segni riconoscibili e sintomi di piorrea di cui si dovrebbe essere a conoscenza. E'sempre meglio sottoporsi in tempi rapidi ad un esame orale condotto da un dentista, che è in grado di diagnosticare sapientemente  se si soffre di questo disturbo, ed è in grado di iniziare la somministrazione di un trattamento efficace per aiutare ad alleviare i sintomi e per la cura di questa malattia gengivale.

Verranno dunque indagati:

  • L'infiammazione delle gengive
  • L'allentamento o la perdita dei denti
  • L'allargamento e l'infezione delle tasche gengivali
  • Lo scarico di globuli bianchi (pus) dalle tasche gengivali
  • La presenza di ulcere in bocca
  • Ferite o lesioni in bocca o sulle gengive
  • La presenza di ascessi nei denti e nelle gengive
  • Le linee sfuggenti delle gengive
  • L'erosione delle ossa

I costi e prezzi per il trattamento e la terapia della piorrea

Se non trattata, questa grave forma di malattia parodontale avanzata può davvero causare il caos nella bocca e per la salute del cavo orale, perchè può causare la perdita dei denti e le infezioni della mandibola e di altre parti del corpo. L'infezione deve essere trattata nel più breve tempo possibile per evitare che si diffonda in altre parti del corpo, e così contribuendo ad altre più gravi malattie del corpo. Se si sospetta di avere la piorrea, occorre assicurarsi di vedere un dentista il più presto possibile in modo da poter trattare questa malattia nelle sue prime fasi.

Rischi associati a piorrea

Il rischio primario associato  a questa grave forma di malattia gengivale è il declino delle condizione del cavo orale e della salute del corpo. Se non trattata, la malattia gengivale può contribuire alla perdita dei denti e delle ossa, e l'infezione ha la capacità di progredire ad altre parti del corpo. Se pensate che potreste avere la piorrea, consultate un dentista il più presto possibile in modo che possa trattare questa malattia prima che possa fare gravi danni.

Come impedire lo sviluppo della piorrea?

Il metodo migliore per prevenire la piorrea è di avere buona cura della salute del cavo orale. Una corretta cura quotidiana è essenziale nella prevenzione di tutte le forme di malattia delle gengive e nel trattamento dei problemi sanitari a livello orale. Assicuratevi di lavarvi i denti almeno due volte al giorno, e passare anche il filo interdentale e spazzolare o raschiare la lingua almeno una volta al giorno.  Fare sempre i gargarismi, almeno una volta al giorno con un lavaggio antisettico della bocca. Assicuratevi di vedere il vostro dentista ogni 3-6 mesi per effettuare visite di controllo per via orale, e per eseguire un esame ai raggi X per essere sicuri di non avere problemi in sospeso.

Trattamenti disponibili per la piorrea

Il trattamento più comune per la piorrea è una profonda pulizia orale. Assicuratevi di avere i denti puliti ogni 3-6 mesi. Evitare di assumere troppi zuccheri, di utilizzare prodotti del tabacco e di abusare dell'alcool aiuta a prevenire questa malattia gengivale a formarsi o avanzare. Il dentista può prescrivere alcuni farmaci per il trattamento delle fasi successive di questa malattia gengivale, a seconda della loro gravità.

Trattamenti

E' noto che nutrizione inadeguata, cibi sbagliati, consumo di zucchero, cibi ricchi di fosforo, fumo, droghe, alcol, malattie croniche, disturbi ormonali, rendono un individuo più predisposto a sviluppare una malattia parodontale. I fumatori hanno il rischio doppio  di sviluppare malattie gengivali.  Negli animali da laboratorio le diete con l'assunzione di troppo zucchero hanno evidenziato una diminuzione del volume osseo. Questi problemi dovrebbero, se possibile, essere corretti.

Calcio, rame, e vitamine D e C sono necessari per mantenere i denti forti. L'acido folico, la niacina, i bioflavonoidi sono necessari. Come regola generale, prendetevi cura dei denti e delle gengive e vi  prenderete cura di voi stessi. Nutrite i denti con il calcio e la vitamina D.

Lo stress emotivo è noto per diminuire la capacità dell'organismo di resistere alle malattie gengivali. L'esercizio neutralizza lo stress e favorisce le gengive sane.

Aprite una capsula di vitamina E e strofinate l'olio sulle gengive infiammate, per aiutarle nella guarigione.
Un aiuto potente contro le infezioni gengivali è quello di lavarsi i denti due volte al giorno con polvere di carbone.

Se infiammazione delle gengive è presente, far scorrere acqua molto calda sopra lo spazzolino da denti, per ammorbidirlo prima di usarlo. Mettere polvere di idraste in bocca per aiutare a eliminare l'infezione. Ma non assumetelo internamente per più di una settimana alla volta, perchè l'uso eccessivo può danneggiare il lactobacillus presente nell'intestino. Non usate la pianta durante la gravidanza. Il diabete e le malattie del sangue pongono una persona a maggiore rischio di sviluppare la malattia parodontale. La camomilla calda può essere utilizzata come collutorio lenitivo dopo ogni spazzolamento. Non aggiungere zucchero o  latte al tè.

La nostra raccomandazione: prevenire la piorrea è meglio che curare!

Si possono trattare e prevenire le infezioni gengivali aderendo ad un regime rigoroso di igiene orale casalinga. In effetti questa è l'unica forma di prevenzione e la migliore forma di cura. Meglio vi prendete cura della vostra bocca, della vostra lingua, dei vostri denti e delle vostre gengive ogni giorno, meno è probabile che le gengive si infettino o siano soggette a malattie, per non parlare del fatto che più i vostri denti saranno anche più protetti e sani.

Informazioni generali sulla piorrea dentale.