Piorrea contagiosa ed infettiva

La piorrea infettiva è contagiosa? La malattia parodontale (definita comunemente piorrea) è una malattia infettiva causata da batteri anaerobi (cioè che sopravvivono in ambienti privi di ossigeno) che, penetrando all’interno del solco parodontale, si infiltrano nei tessuti parodontali, collocandosi in aree difficilmente raggiungibili da antibiotici e da disinfettanti locali. Come si forma la piorrea? I batteri patogeni, per causare la malattia, devono colonizzare l’area sottogengivale ricoprendo la parte di dente sottostante la gengiva, e produrre fattori che danneggino direttamente il tessuto dell’ospite.

Piorrea contagiosa ed infettiva

Piorrea contagiosa

Ciascun sito colpito della bocca rappresenta un microambiente: in alcuni siti la lesione infiammatoria può essere limitata alla gengiva (gengivite) per periodi di tempo prolungati senza che si manifesti nessuna progressione all’interno dei tessuti più profondi; in altre zone può verificarsi un’attiva distruzione parodontale di gengiva ed osso alveolare di sostegno del dente (parodontite). Ed è per questo che la malattia parodontale è influenzata dalla predisposizione individuale del paziente (risposta immunitaria: una persona con immunodepressione più facilmente si ammala di malattia parodontale).

È contagiosa la piorrea?

Sì, la piorrea si pensa che sia contagiosa per il contatto bocca a bocca. Si tratta di una infezione batterica,  tale che il batterio può essere trasmesso ad altre persone.

La malattia parododontale può essere trasmessa dai genitori ai figli

I ricercatori suggeriscono i batteri che causano la malattia parodontale passano attraverso la saliva. Ciò significa che il contatto comune di saliva nelle famiglie pone i bambini e le coppie a rischio di contrarre la malattia parodontale di un altro membro della famiglia. La piorrea a lungo andare può portare alla perdita dei denti.Regolare contatto intimo con una persona infetta può trasmettere i batteri che causano la malattia parodontale. La maggior parte delle persone non sa che la malattia parodontale è contagiosa, e che viene probabilmente contratta in tenera età. I microbi passano da una persona all'altra, causando il primo stadio della malattia: la carie. Le malattie delle gengive sono come una ferita sul braccio, devono essere tenute pulite per guarire. In caso contrario, diventano infette. Il pus in una ferita infetta si può trovare anche nelle tasche di infezioni gengivali. Le tappe includono piorrea e la gengivite, malattie di solito considerate separate, ma che in realtà sono parte dello stesso disturbo. Perdita dei denti, sanguinamento e dolore sono tutte prove dell'insediamento di organismi microbici, i quali possono insediarsi in un luogo che non può essere raggiunto con filo interdentale e spazzolino. Per lottare contro la malattia parodontale, si deve essere in grado di pulire sotto il bordo gengivale, dove le  tasche si formano tra i denti e le gengive in presenza di carie. L'irrigazione orale con acqua pulisce sotto la linea  in cui i batteri vivono.

Certe malattie, come il diabete e vari tipi di malattie del sangue, creare un più alto rischio per lo sviluppo di malattie gengivali.

La ricerca suggerisce che persone che hanno gravi malattie parodontali sono a maggior rischio di malattie cardiache, malattie polmonari, ictus, ulcere, scarso controllo del diabete, e  parto prematuro. Sono in corso studi, per quanto riguarda la malattia parodontale sul suo effetto sulla salute del corpo. Si sospetta che i batteri presenti nelle tasche parodontali possono facilmente entrare nel flusso sanguigno. Così, se ci si prende cura dei denti, si può anche prendersi cura di tutto il corpo.

Il fumo è un fattore importante nella irritare le gengive e la bocca. E 'stato collegato a bocca e il cancro all'esofago.

Alcune persone sembrano essere più sensibili di altri ai batteri che causano la malattia a causa di una predisposizione genetica.

Considerazione finale

La malattia parodontale dovrebbe idealmente essere trattata da un parodontologo, un dentista specializzato in questo settore di odontoiatria.Il processo della malattia parodontale è più facile da fermare se è diagnosticato precocemente. E 'importante conoscere i sintomi e fare regolari controlli dentistici.
I casi gravi di malattia possono rendere necessario un intervento chirurgico per rimuovere il tessuto infetto dalla gengiva e rimodellare l'osso.

Gli impianti dentali hanno un aspetto più naturale delle protesi, e molte persone stanno optando per questa soluzione. Purtroppo, impropriamente inseriti gli impianti dentali possono causare o esacerbare la malattia parodontale.

Raccomandazioni olistico-nutrizionali

Mangiare una dieta variata di frutta fresca, verdure a foglia verde, carne e cereali integrali per fornire ai denti e alle gengive con l'esercizio fisico necessario e fornire al corpo con le vitamine e i minerali che sono essenziali per la salute dentale. Anche se tutte le vitamine e i minerali sono essenziali per la formazione e la salute continua dei denti, un adeguato apporto di vitamina C è particolarmente importante per la prevenzione delle gengiviti e piorrea. La vitamina A sembra controllare lo sviluppo e la salute generale delle gengive, una carenza di questa vitamina si traduce spesso in infezioni gengivali. La vitamina A è  necessaria per lo sviluppo sano dei denti nei bambini. Minerali importanti per la salute dei denti sono sodio, potassio, calcio, fosforo, ferro e magnesio.

Mangiare molti di cibi ricchi di fibre, come cereali integrali, verdura e legumi.
Evitare lo zucchero e tutti i carboidrati raffinati. Lo zucchero provoca l'accumulo di placca e inibisce la capacità dei globuli bianchi per combattere i batteri.

Igiene orale

Una buona igiene orale è importante.
Un disinfettante automatico per lo spazzolino si è dimostrato efficace nel mantenere gli spazzolini libero dai batteri. Il dispositivo si attiva automaticamente ogni mezz'ora per due minuti per disinfettare le setole 24 ore al giorno. In alternativa, è possibile immergere lo spazzolino in perossido di idrogeno o nei semi di pompelmo estratto per uccidere i germi (se si utilizza perossido di idrogeno, sciacquare bene prima di utilizzarlo).

Cambiare lo spazzolino da denti ogni mese per tenere la malattia sotto controllo, e mantenere il vostro spazzolino da denti pulito tra gli usi. I batteri vivono negli spazzolini da denti. Ci sono dispositivi speciali che uccidono i batteri che possono disinfettare il vostro spazzolino da denti a quando non è in uso.
Passa il filo interdentale tutti i giorni.Raschiare la lingua ogni mattina dopo aver usato spazzolino e filo interdentale per rimuovere i batteri. Utilizzare un raschietto per la  lingua  o il dorso di un cucchiaio. Questo è importante perché i batteri prosperano su una lingua umida.

Utilizzare la punta delle dita per massaggiare le gengive per aumentare la circolazione.Provare a utilizzare un colluttorio dentale per aiutare ad allentare la placca. Utilizzare uno spazzolino molto morbido a setole naturali. Assicuratevi di spazzolare le gengive e la lingua così come i denti. Il modo più efficace per arrivare sotto il bordo gengivale è quello di inclinare lo spazzolino in modo che le setole formino un angolo di 45 gradi rispetto alla gomma, e fare con il pennello un movimento in avanti e indietro con movimenti brevi attraverso le gengive per rimuovere i batteri.

Lavarsi i denti con polvere di Goldenseal tutti i giorni per almeno un mese. Si può aprire una capsula di questa pianta e mescolare il contenuto con dentifricio, o utilizzare un estratto liquido nello stesso modo.
Dopo un mese, cambiare la marca del dentifricio. Non utilizzare sempre la stessa marca, alcune marche possono irritare le gengive.

Cosa fare in breve

Se l'infiammazione è presente, fare scorrere l'acqua molto calda sopra lo spazzolino per ammorbidirlo prima di lavarsi, essere gentili e curare l'igiene orale fino a quando la guarigione è completa.

Piorrea contagiosa ed infettiva.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo piorrea contagiosa ed infettiva

Buongiorno mi incuriosisce l argomento.Io ho sempre avuto una gengivite ma da un anno mi hanno riscontrato la parodontopatia diffusa e frequentando un uomi che ha ha questa malattia in fase acuta ho pensato me l avesse fatta peggiorare il contatto con la sua saliva può essere così?Se mi rispondete sarei felice grazie

Lascia il tuo commento: