Piorrea terapia

Contro la piorrea esiste più di una terapia, la piorrea può essere descritta come una comune condizione dentale, quando una malattia parodontale raggiunge uno stadio avanzato, è di solito conosciuta come piorrea. Essa è soprattutto una infezione nelle ossa, così come nei legamenti che sostengono i denti, che porta a questa condizione dentale. Anche se non è una condizione particolarmente grave, la piorrea deve essere verificata e controllata nel tempo, altrimenti potrebbe portare al ritiro delle gengive che circondano i denti.

Piorrea terapia

Piorrea terapia

In alcuni casi, la piorrea potrebbe anche portare alla perdita dei denti. In medicina è nota come Piorrea Alveolaris, questa condizione è anche comunemente denominato piorrea.

Cosa succede con la piorrea

Ci sono diversi fattori che potrebbero scatenarla, la causa più comune è la mancanza di adeguate misure di igiene dentale. Una scarsa igiene dentale dà luogo ad una crescita indesiderata dei batteri nella bocca. I batteri malsani prosperano sui depositi di alimenti che sono nella bocca e nei denti dopo aver mangiato. A causa della crescita eccessiva di batteri, le gengive si infettano e si gonfiano. Questo a sua volta ha un effetto sulla struttura che sostiene il dente.

Col progredire, le gengive continuano a ritirarsi e dopo un po' cominciano ad allentare il dente . Oltre alla mancanza di igiene dentale, anche una cattiva alimentazione può portare a piorrea.
In molti casi però la piorrea passa inosservata e non trattata, soprattutto a causa del fatto che non provoca alcun dolore. Tuttavia, nel caso in cui si noti un rigonfiamento o sintomi di una infiammazione delle gengive, è importante cercare un aiuto professionale e controllare la condizione, altrimenti si potrebbe finire per perdere alcuni denti. Al fine di evitare qualsiasi malattia parodontale o parodontite, è assolutamente fondamentale seguire una dieta sana e mantenere una corretta igiene orale in ogni momento. Fortunatamente, non è difficile da trattare, con l'aiuto di farmaci e rimedi domestici semplici. Tuttavia, se la condizione raggiunge uno stadio avanzato, caratterizzata da perdita ossea nelle gengive, potrebbe essere necessario optare per procedure chirurgiche per i denti al fine di risolvere il problema.

I sintomi della paiorrea

Fortunatamente, la piorrea è una condizione abbastanza indolore e, al tempo stesso, non produce alcuna grave disagio che interferisce con le attività quotidiane.
Questo potrebbe essere uno dei motivi per cui la condizione passa inosservata, almeno nelle fasi iniziali. Tuttavia, quando progredisce, si possono notare alcuni sintomi come la tenerezza, l'arrossamento e il gonfiore alle gengive. Si può inoltre verificare sanguinamento dalle gengive, scarico di pus e alito cattivo, in alcuni casi. Tuttavia, non è probabile che il dolore accompagni questi sintomi. Il pus accumulato lungo il margine dei denti ha la tendenza a scendere nello stomaco. Questo potrebbe portare ad ulteriori problemi, che possono essere abbastanza gravi. A volte, l'infezione nei denti potrebbe dar luogo ad una condizione nota come sepsi, una condizione grave che può avere un effetto negativo sul normale funzionamento del fegato e di altri organi nella cavità addominale.

Le cause possibili della piorrea

La causa più comune della piorrea è l'accumulo di placca batterica. Ciò si verifica quando una persona non segue un'adeguata igiene dentale. Nel caso in cui non  vi laviate i denti due volte al giorno e non usiate il filo interdentale regolarmente, anche voi potreste soffrire di placca batterica, sviluppare la malattia parodontale e, infine, la piorrea. Pertanto, al fine di evitare questo problema, assicuratevi di lavarvi i denti due volte al giorno, fare i gargarismi dopo ogni pasto, usare il filo interdentale una volta al giorno e utilizzare un collutorio che può combattere la proliferazione batterica in bocca. Usare una tecnica scorretta di spazzolatura o lavarsi i denti in fretta non  protegge i denti dai batteri, infezioni e malattie. Quindi, prendetevi il vostro tempo in questa attività e assicuratevi che sia approfondita. Il filo interdentale e i gargarismi serviranno a  togliere i depositi di cibo in bocca, che a sua volta limitano la crescita dei batteri. Tuttavia, seguire questi passi una volta ogni tanto è totalmente inutile e non può prevenire qualsiasi problema dentale. Per ottenere i migliori risultati è necessario seguire una buona procedura su base giornaliera. La salute dei denti dipende anche molto dalle  abitudini alimentari. Nel caso in cui si consuma una quantità eccessiva di zucchero e altri cibi non sani, i germi in bocca possono aumentare di numero. La carenza di alcune vitamine e minerali nel corpo ha inoltre causato malattie dentali, come la piorrea.

Terapie naturali

Fortunatamente, ci sono diversi rimedi casalinghi differenti che possono essere molto efficaci nel trattamento della piorrea.

Qui di seguito ci sono alcuni dei rimedi domestici comunemente consigliati:

  • Masticate un pezzo di frutto tropicale che non sia maturo. In alternativa, si può anche masticare la foglia, se possibile. Questo aiuta a fermare l'emorragia nelle gengive
  • Prendete l'abitudine di masticare qualche foglia di lattuga pochi dopo ogni pasto.
  • Aggiungere una tazza di succo di spinaci  a una tazza di succo di carota e bere la miscela regolarmente, per evitare la condizione
  •  L'interno filiforme contenuto nella buccia della banana è ottimo per mantenere una buona salute dei denti. Provate a mangiare una banana insieme con la sua buccia.
  • Prendere un paio di bucce d'arancia e strofinarle sulle gengive, per ridurre qualsiasi infiammazione. In alternativa, si potrebbero anche provare le bucce di limone o il succo di limone per questo scopo.
  • Lavarsi i denti e subito strofinare sopra l'olio di senape, per ridurre la placca batterica. Per ottenere risultati migliori, aggiungete un pizzico di sale grosso nell'olio, prima di applicarlo ai denti.
  • Prendete un po' d'olio di sesamo e tenetelo in bocca per circa 10 minuti, se possibile. Fare gargarismi con questo olio è molto efficace per i problemi ai denti.
  • Far bollire in un po' di acqua i semi di fieno greco per circa mezz'ora e poi fare i gargarismi con l'intruglio risultante
  • Mescolare un pizzico di sale e pepe insieme e massaggiare le gengive con la polvere. Questo aiuta a rinforzare le gengive e ad eliminare tutti i batteri. Per rafforzare l'efficacia di questo rimedio, aggiungere qualche scorza di melograno in polvere.
  • Prelevare 100 ml di miele e mescolare con 200 ml di olio di ricino e 5 grammi di canfora. Applicare questa miscela direttamente sui denti e sulle gengive.

La terapia clinica contro la piorrea

La terapia standard implica igiene orale professionale, uso di antisettici e antibiotici (nei casi più gravi si può fare un tampone per scoprire i batteri responsabili ed instaurare una terapia corretta, viste anche le crescenti resistenze che si stanno creando) ed una corretta igiene domiciliare. Dopo questa fase, detta causale, si vedono i risultati ottenuti. Se questi non sono soddisfacenti, se rimangono tasche di grandezza superiore ai 4mm è necessario fare degli interventi per rimediare e per creare un'anatomia favorevole all'autodetersione e allo spazzolamento (per evitare zone dove il cibo ed i batteri rimangono irraggiungibili dallo spazzolino e filo).

Dieta

Seguendo una dieta ben bilanciata e sana, è possibile ridurre eventuali carenze nutrizionali nel  corpo, che a sua volta migliora la salute generale, compresa la salute dei denti. Pertanto, è importante di seguire una dieta ad alto contenuto di frutta fresca, verdure (soprattutto verdure a foglia verde), cereali integrali, semi, noci e latticini.Poiché la carne e le uova sono ricchi di proteine, si potrebbe anche includere una certa quantità di pollo, tacchino, pesce, agnello, manzo e maiale alla vostra dieta. Gli alimenti che sono considerati i migliori per la salute dei denti includono principalmente insalate verdi crude. Mentre alcuni alimenti migliorano la salute dei denti, altri potrebbero avere un effetto negativo su di loro e potrebbero aggravare la piorrea e altri problemi dentali. Pertanto, è assolutamente essenziale  limitare il consumo di tali prodotti alimentari, o meglio eliminarli completamente dalla dieta.

Qui di seguito sono indicati alcuni degli alimenti che fanno male ai denti e, pertanto, dovrebbero essere esclusi da una dieta per la piorrea:

  • alimenti che contengono caffeina e bevande come cioccolato, caffè, tè, coca cola e altre bevande gassate
  • dolci, cibi zuccherini e dolcificanti  artificiali
  • alcol
  • cibi duri, che potrebbero mettere a dura prova i denti durante la masticazione, causandone la rottura
  • cibi molli, come la gomma, marmellate, gelatine e così via
  • condimenti che contengono una elevata quantità di conservanti artificiali, coloranti alimentari o sono acidi
  • trasformati a base di carne
  • alimenti confezionati sono fatti da farina raffinata

Assicurarsi di fare i gargarismi o, preferibilmente, lavarsi i denti dopo ogni pasto.

Suggerimento in caso di piorrea

Purtroppo, nel mondo frenetico di oggi, per molti di noi si affacciano importanti aspetti sanitari, che potrebbero includere regolari check-up dentali. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che la maggior parte di noi credono che i problemi dentali sono raramente gravi e non possono essere pericolosi per la vita in alcun modo. Pertanto, è possibile notare altri problemi di salute e farli trattare immediatamente, ma i problemi dentali sono generalmente lasciati senza controllo, fino a che causano un enorme quantità di dolore e disagio. Tuttavia, è importante rendersi conto che una infezione nei denti interessa tutto ciò che si inghiotte e, pertanto, può diffondersi al vostro apparato digerente e da lì alle altre parti del corpo. Prima ve ne accorgiate, una semplice condizione dentale potrebbe portare ad una complicazione grave di salute. Pertanto, al fine di evitare tali problemi, è molto importante prendervi cura dei vostri denti sin dalla giovane età. L'importanza di una corretta routine dentale non può essere sottolineata abbastanza. Allo stesso tempo, è consigliabile per tutti i bambini e gli adulti visitare il loro dentista almeno una volta ogni sei mesi, per un controllo di routine, anche se i denti appaiono assolutamente forti e sani. Nel caso in cui si abbiano problemi legati ai denti, è necessario programmare queste visite più spesso. Si consiglia di fissare un appuntamento con il dentista oggi, se non avete fatto  una visita negli ultimi sei mesi.

Semplici suggerimenti relativi alla terapia per la cura della piorrea.

Malattie

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo piorrea terapia

Piorrea

Ottima specifica in riassunto e spiegato molto bene. Grazie

Lascia il tuo commento: