Polline proprietà

Le proprietà curative e terapeutiche del polline delle api non sono certo un mistero, tanto più che spesso il polline di api viene integrato come coadiuvante, nel trattamento di alcune patologie.

Il polline di api ha moltissime proprietà curative e terapeutiche, le conclusioni dei ricercatori che abbiano effettuato analisi ed accurati studi sul polline portano concordemente ad affermare che, pur non trattandosi di un medicinale, il polline è un eccellente fortificante naturale, che migliora lo stato generale dell’organismo, grazie alla ricchezza ed alla varietà delle sostanze naturali che lo compongono, facendone un alimento naturale dalle proprietà impareggiabili, non riscontrabili in nessun altro alimento disponibile in natura.

Polline proprietà

Polline proprietà

Il polline d'api fa bene

L’ ingegnere agronomo francese Alin Caillas, uno dei più apprezzati divulgatori di apicoltura, è arrivato a definire il polline un “alimento miracolo”, tale il suo entusiasmo in seguito ad osservazioni e sperimentazioni finalizzate a metterne in luce i molteplici campi di applicazione. Forse la descrizione delle qualità del polline, così come riassunta dal Dottor Yves Donadieu, della Facoltà di Medicina di Parigi è la più equilibrata e convincente: “Il polline è tonificante e stimolante, generatore di benessere con effetto euforizzante; riequilibratore delle funzioni che agisce in modo naturale ed armonioso; disintossicante generale di tutto l’organismo nel quadro di un’azione fisiologica”.

Le proprietà riconosciute al polline:

  • Stimola l’organismo e lo aiuta a prevenire le aggressioni microbiche, rafforzandone le difese.
  • Regolarizza le perturbazioni funzionali, riequilibrando i metabolismi fragili.
  • Ridona forza ai convalescenti, alle persone affaticate, indebolite, intossicate.
  • Aiuta le persone che soffrono di anoressia a ritrovare l’appetito e riacquistare peso. E’ raccomandato in tutti i casi di decalcificazione, rachitismo, ritardi nella crescita, allattamento. E’ anche un eccellente rimedio contro l’anemia.
  • Combatte l’affaticamento intellettuale, la nevrastenia, l’astenia. Migliora l’attività del cervello, il lavoro intellettuale, la memoria.
  • Regolarizza le funzioni intestinali, ristabilisce le funzioni dell’intestino perturbato da costipazione cronica o diarrea. Combatte la colite, gli stati fermentativi, è sussidiario nei trattamenti di colibacillosi, grazie alla sua azione attiva sui batteri intestinali patogeni.Il polline è l’alimento per eccellenza dell’intestino, lo si può definire ‘agente di polizia’ dell’intestino.
  • Grazie alla rutina combatte efficacemente la caduta dei capelli.
  • E’ ottimo contro l’astenia sessuale e l’impotenza.
  • Aiuta a combattere l’invecchiamento precoce e la senescenza. Per gli uomini agisce in modo efficace contro l’ipertrofia della prostata. Alcuni autori riportano di azione ‘miracolosa’ in caso di adenoma prostatico. E’ accertato che il consumo quotidiano del polline permette di guarire prostatiti gravi, ribelli ad ogni forma di trattamento. In molti casi, grazie alle sue proprietà decongestionanti e antiflogistiche, permette di evitare l’operazione alla prostata in uomini in cui l’asportazione di tale organo pare essere l’unico modo per porre fine alle sofferenze provocate dall’ipertrofia, che comprime l’uretra prostatica, impedendo alla vescica di svuotarsi. E’ meglio prevenire che guarire: fin dal primo apparire dei sintomi caratteristici della prostatite, gli uomini hanno il più grande interesse a consumare polline.

Di fronte a così tanto paesaggio si rimane leggermente basiti: com’è possibile? Senza voler sostenere la scoperta dell’acqua calda, ma valutando con equilibrio e ricordando che difficilmente la Natura si sbaglia, è possibile concludere che  allora val bene la pena di provare.

Il giusto atteggiamento da assumere, tenendo presente che per guarire dalle malattie ci si deve affidare alle cure mediche, è quello di non ignorare le proprietà terapeutiche che i prodotti dell’alveare ci offrono, pur non essendo un’alternativa alla medicina ufficiale. Con l’uso dei prodotti dell’alveare, in questo caso del polline, si possono prevenire tanti malanni, visto che l’effetto primario è un rafforzamento generale delle difese immunitarie, ed inoltre l’assunzione assieme alle medicine tradizionali non presenta controindicazioni, ma può aiutare a guarire prima.

A seguire sono alcune testimonianze sugli effetti positivi ottenuti con l’uso del polline:

Radioterapia

Il Prof. Dott. K. Weghaupted il ilProf. Dott. E. Gitsch della Clinica Universitaria di Vienna, con l’assistenza di un gruppo di medici, hanno fatto uno studio sull’uso del polline in pazienti trattati con la radioterapia. Ad un primo gruppo di 15 pazienti sono stati somministrati quotidianamente 20 grammi di polline aggiunti alla dieta, mentre un secondo gruppo di 10 pazienti ha mantenuto la dieta ordinaria. I professori hanno riscontrato che le pazienti trattate con polline mostravano una diminuzione dei vari effetti collaterali conseguenti alla radioterapia. Esami di laboratorio hanno poi confermato il risultato. L’uso del polline allevia lo stress causato dalla radioterapia.
(Rif.: Hernus, P. et al., “PollediatalsAdjuvans der Strahlentherapie 150, 500-506, 1975).

Geriatria

Studi su pazienti di età superiore ai 70 anni,la cui dieta è stata integrata con il polline, hanno mostrato un aumento di peso, un ritrovato vigore ed unpositivo ritorno dell’appetito, oltre ad un miglioramento generale sui valori del sangue.

La Dott.ssa FranziskaStengel ha curato i suoi pazienti più anziani con polline micronizzato, riscontrando i risultati seguenti:

  • miglioramento nell’attività fisica,
  • accrescimento del vigore,
  • miglioramento del sonno, più profondo e riposante,
  • una più rapida crescita dei capelli,
  • maggior resistenza al carico di attività,
  • miglioramento delle funzioni intestinali,
  • nessun conflitto con altre terapie in atto.

(Rif.: Lindhal, Olav, “Proceedings of the Medical-Pharmaceutical Symposium – ‘Prevention is Better than the Cure’”, Florence, 1978…)

Il polline ha proprietà utili per la prevenzione di catarro, influenza, raffreddore

Il dottore svedese Stephen Mark-Vendel ha effettuato uno studio su di un campione di 300 famiglie i cui componenti lamentavano raffreddori cronici dall’autunno a primavera. Grazie all’uso del polline, assunto regolarmente durante il periodo invernale, il 75 – 80% delle famiglie campione negli anni successivi, anno dopo anno, non hanno più sofferto disagi da raffreddore. Il dottor Mark-Vendel è Primario in una Clinica Statale per le malattie infantili in Svezia e nella sua professione ha maturato una notevole esperienza sull’impiego del polline. Nel 1957, nel pieno del contagio della tristemente nota Asiatica, ricevette in sei settimane 95 richieste di ricovero di bambini colpiti dalla malattia. Dapprima curò i piccoli pazienti usando le terapie in uso e la vitamina C, senza riscontrare miglioramenti degni di nota. Pensò allora di integrare le medicine con il polline, e nell’arco di 48 ore il miglioramento più evidente fu la scomparsa della febbre. Casi analoghi, curati da suoi colleghi nella stessa città senza la somministrazione di polline, non arrivarono a raggiungere lo stesso successo.
Un suo collega, il Dott. Klapsche, sperimentò sui suoi pazienti la somministrazione del polline, come misura preventiva contro l’influenza. Su 510 pazienti sottoposti ad un controllo e analisi il 98% risultarono esenti dai sintomi dell’influenza.

Il polline ed il morbillo

In caso di morbillo e varicella, grazie all’impiego del polline la malattia ha completato il decorso in sole 24 – 36 ore, senza nessuna complicazione. Il Dottor Mark-Vendel nel corso della sua attività professionale ha sperimentato con successo la terapia del polline in oltre 600 casi, senza mai riscontrare nessun effetto collaterale.

(Rif.: Lindhal, Olav, “Proceedings of the Medical-Pharmaceutical Symposium – ‘Prevention is Better than the Cure’”, Florence, 1978…)

Il miele contro le malattie del fegato – prostata

Un’equipe di medici romeni ha somministrato per un periodo variabile dai 90 ai 180 giorni una dose di 30 grammi di polline a 110 pazienti affetti da epatite cronica. Gli esami di laboratorio hanno certificato in tutti i pazienti un evidente miglioramento del rapporto tra albumina e gammaglobuline.
In Svezia, in due cliniche urologiche a Uppsala e Lung, sono stati eseguiti degli esperimenti su pazienti affetti da prostatite e ingrossamento della prostata. Con un dosaggio di 15 grammi di polline al giorno  sono stati ottenuti buoni risultati.

Alcuni dottori romeni hanno somministrato del polline a 34 pazienti, di età variabile dai 57 ai 75 anni,  affetti da ingrossamento della prostata.  In abbinamento al polline è stato somministrato loro  anche un mix di propoli e pappa reale. A completamento della cura i pazienti hanno riportato un considerevole miglioramento, sia fisico che mentale. I medici hanno riscontrato una un evidente sgonfiamento della prostata.

(Rif.: Neues in derApitherapie, II International Symposium, ApimondiaVerlag, Bukarest, 1976).

Durante un Congresso Medico Internazionale tenutosi a Firenze nel 1978, il Prof. OlovLindhal, della Facoltà di Medicina all’Università di Linkoeping in Svezia, ha illustrato i benefici alla salute derivanti dall’uso del polline:

  • Il polline non è tossico.
  • Il polline non arreca alcun danno all’embrione.
  • Il polline sostiene il sistema immunitario a difesa contro tutti i tipi di infezione.
  • Il polline attenua gli effetti di un’infezione, se già in atto.
  • Il polline accelera la guarigione di ferite e piaghe.

Ha inoltre affermato che il polline protegge le parti alte dell’apparato respiratorio, naso, bocca e faringe, contro le infezioni, come ampiamente dimostrato da numerosi studi clinici.

Il Prof. RemyChauvin, che già conosciamo, ha scoperto che il polline migliora e stabilizza le condizioni di salute. Ha dichiarato che il polline è efficace nella cura delle patologie che colpiscono l’intestino, ripristinandone le funzioni ottimali. Nel 1946 scoprì l’efficacia del polline per curare l’anemia, agendo come bio-stimolante e innalzando il livello di emoglobina nel sangue. Gli scienziati russi confermano i risultati del lavoro del Prof. Chauvin e aggiungono che, sulla base delle loro ricerche, con l’assunzione del polline il ferro contenuto negli alimenti è più facilmente digeribile.

Numerosi studi effettuati nella Clinica Ab Cernelle di Vegeholm, in Svezia, hanno inoltre dimostrato che gli estratti del polline favoriscono il rafforzamento dell’organismo, danno energia ai convalescenti e riducono l’affaticamento, donando rinnovata vitalità.

Non vi sembra abbastanza...

Informazioni relative alle proprietà curative e terapeutiche del polline delle api.

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo polline proprietà

Yogurt ed un cucchiaino di polline

Ogni mattina aggiungo allo jogurt un cucchiaino di polline, spero che mi aiuti a risolvere le infiammazioni prostatiche a cui sono spesso soggetto.

Sto bene assumendo il polline e lo consiglio a tutti

Da quando assumo il polline non ho più avuto febbre, influenza e raffreddori. Prima di assumerlo ero sempre sotto cura antibiotica indebolendomi ancora di più. Sono arrivata ad ammalarmi di una brutta polmonite e i miei brochi erano davvero mal messi. Ora posso rimanere accanto giornate intere a persone influenzate e non contraggo più nulla. Inoltre sono migliorate le mie allergie primaverili. Anche la forza e il vigore sono notevolmente migliorati e al mattino mi sveglio sentendomi riposata. Lo consiglio a tutti.

Sto assumendo polline ma non so se lo sopporto

Ho iniziato ad assumerlo da pochi giorni, ma la mia impressione è che al mio fisico non sia adatto,ho avuto un poco di gastrite ed una aerofagia intestinale fatidiosissima. Cerco di continuare ad assumerlo in tal caso lo sospenderò. forse non tutti i fisici lo sopportano. gradirei sapere se anche ad altri succede la stessa cosa. Grazie

Polline da assumere fresco e non essicato

Potrei sembrare di parte, ma io prima di parlare, sperimento le cose e vi dico che mi sono trovato bene. Dovete considerare il polline, come tutti i prodotti dell'alveare, come alimenti e noi tutti siamo quello che magiamo. Ricordatevi di rivolgervi al vostro apicoltore di fiducia e per il polline di consumare quello fresco congelato (non essicato).Salute a tutti

Solo polline fresco

Concordo con Pietro anche io consumo il polline solo fresco (congelato. Ho letto recentemente che ad un ricercatore che alleva bombi per osservarne l'organizzazione sociale, a causa del polline essicato (perde il 90% delle proprietà) i bombi sono morti di fame.

Il polline è miracoloso

Ho provato per la prima volta il polline all'inizio della scorsa estate in cui una persona attiva come me si e' sentita debole....dopo 4 gg dalla prima assunzione ho dovuto diminuire la dose perche' addirittura non riuscivo ad andare a dormire! direi Miracoloso! lo consiglio a tutti.
Ora lo sto dando a mio figlio molto mingherlino e soggetto a continue influenze, Vi faro' sapere il risultato

Con il polline delle api non ho più influenza e sono regolare con l'intestino

Si e vero di quello che dite. Io uso il polline di api gia da un anno e mezzo, lo prendo la mattina a digiuno un cucchiaino pieno e lo tengo in bocca per qualche secondo e lo tiro poi giu con un po di acqua. Prima andavo in bagno ogni tre quatro giorni, adesso vado tutti i giorni e anche quest' anno non ho preso influenza di nessun genere.

Il polline prima dello sport è eccezionale

Anch'io sto assumendo il polline la mattina prima di andare a fare sport e posso dire che è eccezionale!Provare per credere!

Il polline ed i prodotti dell'alveare sono ottimi

Sono un'apicoltrice per hobby, raccolgo polline e lo consumo solo fresco...e'un altro degli infiniti doni di madre natura. I prodotti dell'alveare ottenuti secondo un'etica sono miracolosi...usatelo, usatelo!!!

Il polline è un toccasana da consigliare a tutti

Salve, sto usando il polline da circa 1 mese...me lo ha consigliato mio fratello che me ne parlava sempre bene...ho fatto qualche giorno fa le analisi del sangue, e non ci credete, i valori di colesterolo e tricliceridi si sono abbassati notevolmente,poi ho notato che mi sento più in forma fisica e la notte non mi alzo più per andare in bagno...il mio intestino si è normalizzato, che dire: io considero il polline un toccasana...lo consiglio a tutti, Saluti

Il polline nello yogurt è una salutare golosità

Mio padre e' un apicoltore e ho avuto modo di provare questo validissimo prodotto naturale ma altrettanto efficace e devo dire anche goloso......lo adoro nello yogurt.....anche quello bianco dolce!!!! una salutare golosità!!!<3

Mi devo abituare al sapore del polline

sto provando anch'io il polline consigliata da un amico mi devo abituare al gusto ma c'e la farò inizio avere beneficio : lo consiglierò anche a mio marito .

Eccellente analisi sul polline, il migliore che ho trovato sul web.

Consumatore stagionale da molti anni e sulle proprietà, come per la Pappa Reale, credo che non se ne conoscano internamente alcuni microelementi contenuti e i loro effetti sull'organismo.

La propoli per il mal di gola

Sto prendendo la propoli la mattina da circa un mese e sembra che un eventuale mal di gola che stava per arrivare non sia arrivato

Polline biologico deumidificato

complimenti per questo articolo. Sarebbe da aggiungere l'importanza di preferire il polline biologico deumidificato (quello bio e fresco è molto difficile da trovare). Generalmente il polline che si trova in commercio è essiccato e quindi il 90% delle proprietà sono perdute. Inoltre il polline non bio può avere residui chimici nocivi per la salute.

I benefici dell'assunzione del polline

prendo sempre il polline anche per 5-6 mesi continuativi ,lo prendo al posto di tanti inutili integratori per sostenere la mia quotidiana attività fisica (1 ora di ginnastica ) ed è straordinario il vigore che dona la sua assunzione , come altresì ho' potuto costatare la sua indubbia efficacia nello stimolo sessuale , intestino ok , e un notevole rafforzamento nelle comuni difese immunitarie es....raffreddore, tosse ,febbre .

Assumendo polline ci si sente più tonici, carichi e si regolarizza l'intestino

ho iniziato ad assumere polline un mese e mezzo fa per affaticamento, spossatezza, epigastralgie e stitichezza. dopo una settimana già mi sentivo meno stanca e più tonica. intestino si è regolarizzato . continuo ad assumerlo al mattino con un pò di acqua. l'ho consigliato a diverse persone che ne hanno trovato giovamento e beneficio. La miglior farmacia è la nostra natura.

La crema di polline fresco

Ho trovato ai mercatini la crema di polline fresco.... e' ottimo mantiene tutte le sue caratteristiche ed e' buono... lo userò' penso tutto l'inverno mi trovo bene e mi sento in forma ma soprattutto e' fatto in modo naturale. saluti a tutti

Lascia il tuo commento: