Postite: cause cura e rimedi per la postite

La postite è una infezione fastidiorissima che si manifesta nella zona dei genitali.


Postite cosa è:

Postite è un termine medico che si riferisce all’infiammazione del prepuzio sul pene. Di solito è causato da un’infezione batterica o fungina, anche se l'infiammazione e l'irritazione possono essere dovute a un trauma fisico o allo sfregamento eccessivo sui vestiti. La maggior parte dei casi di postite è accompagnata da balanite, che è l’infiammazione del glande. La postite può colpirvi a ogni età, anche se è più comune nei bambini di età inferiore ai dieci anni, perché il prepuzio non si ritrae completamente. I medici generalmente prescrivono antibiotici per via orale e creme per uso topico in modo da ridurre il dolore e l'infiammazione.

postite cosa fare e come curare la postite

Postite


Cause della postite

  • Infezione batteriche
  • Infezioni fungine come la candida e la clamidia
  • Cause non infettive come la dermatite da contatto
  • Indumenti attillati o traumi che irritano il pene


Fattori di rischio balanite

  • Difetti del sistema immunitario (come nel caso dell’HIV)
  • Patologie specifiche come il diabete
  • Attività sessuale (se la vostra partner ha un’infezione da lievito o una malattia sessualmente trasmissibile)
  • Umidità (indebolisce i tessuti)
  • Igiene eccessiva (il sapone rimuove anche il grasso utile alla pelle)
  • Attrito ripetuto per via dei rapporti sessuali frequenti
  • Età avanzata (lo strato superiore della pelle diventa più sottile con l’età)
  • Scarsa igiene

La scarsa igiene può portare alla postite

L'infiammazione si verifica quando i batteri o i funghi come il lievito rimangono intrappolati sotto il prepuzio. Ciò è spesso dovuto alla scarsa igiene. Il prepuzio dei bambini di età inferiore ai dieci anni di solito non è in grado di ritrarsi completamente, di conseguenza non è possibile pulire a fondo il pene.  Se non vi lavate bene, si forma lo smegma, l’escrezione delle ghiandole, fornendo così un terreno fertile per tutti i tipi di agenti patogeni.  Quindi, è importante che vi laviate accuratamente, anche se non troppo spesso, altrimenti ottenete l’effetto contrario.


I sintomi della postite possono essere:


Come si possono curare i sintomi della postite?

In molti casi, non c’è da temere perché potete curare i sintomi della postite a casa facendo molta attenzione a lavare il prepuzio e il glande con acqua e sapone neutro, indossando abiti larghi, e prendendo farmaci banco per alleviare il dolore. Se i vostri sintomi sono gravi o persistenti, andate dal medico per determinare la causa esatta della postite e avere un consiglio sul trattamento migliore per voi. 


Diagnosi della postite:

La diagnosi del medico consiste in:

  • Esame fisico del pene e dei linfonodi inguinali
  • Fare domande sulla vostra storia medica
  • Prendere campioni di sangue e urine per verificare i disturbi sottostanti
  • Raccogliere gli agenti patogeni con un batuffolo di cotone dall’area infiammata.

Poi, il medico coltiva gli agenti patogeni in un ambiente adatto alla loro moltiplicazione. Una volta che ha capito di quali patogeni si tratta, può consigliarvi il trattamento specifico in base al problema che avete.


Trattamento e terapia della postite:

  • Causa batterica: il medico prescrive antibiotici che dovete assumere per via orale e vi consiglia di lavare la zona colpita con un sapone neutro.
  • Infezione fungina: applicate creme topiche anti-fungine, che eliminano i funghi e vi danno sollievo dall’infiammazione e dal dolore.
  • dermatite da contatto: se sospettate di avere questo disturbo, smettete di usare saponi e altre sostanze irritanti. Potreste essere anche allergici al lattice del preservativo. Parlatene con il medico.

Iniziando subito una cura, dovreste guarire in meno di un mese. Ricordatevi di stare attenti all’igiene: è fondamentale in questi casi. Tenete l’area infetta pulita e asciutta. Può aiutarvi fare bagni di camomilla.

Complicazioni e conseguenze della postite:

La postite può portare alla fimosi, un disturbo parecchio fastidioso a causa del quale è difficile ritrarre il prepuzio. In questo caso lavarvi è davvero complicato, per non parlare del fatto che rischiate di contrarre la balanopostite. La postite provoca anche ulcerazioni superficiali e malattie dei linfonodi inguinali se non trattata.

Prevenzione della postite:

I medici spesso incoraggiano chi è incline alle infiammazioni a prendere misure preventive adeguate. Per prevenire la postite, seguite questi consigli:

  • Evitate il contatto sessuale con le persone che soffrono d’infezioni o malattie contagiose
  • Mantenete una buona igiene personale
  • Andate regolarmente dal dermatologo o dall’urologo
  • Usate il preservativo per i rapporti sessuali.

Sicuramente il medico vi consiglierà la circoncisione se le misure preventive e i trattamenti saranno inefficaci e non vi daranno sollievo.

Igiene personale:

  • Lavate il glande con cura ogni giorno ma senza esagerare: pulitelo per eliminare lo smegma.
  • Evitate di usare gel profumati per la doccia.
  • Lavate la biancheria intima con detersivi anti batterici in polvere e risciacquate bene tutto il detersivo prima di indossarla.
  • Lavatevi le mani prima di andare in bagno se entrate in contatto con sostanze chimiche sulle mani che potrebbero irritare la pelle delicata del pene.
  • Fate bagni alla camomilla regolari
  • Risciacquate la zona con una soluzione salina.

Preservativo:

È importante che usiate il preservativo sia per non contrarre infezioni sia per non trasmettere la postite alle persone con cui avete rapporti sessuali. In questo modo i funghi o i batteri non vengono trasmetti né dall’una né dall’altra parte. 


Rimedi naturali utili in caso di postite:

Bagno di sale:

Versate sale nell’acqua per fare il bagno.

Calendula:

Sotto forma d’infuso, bevete almeno tre tazze di calendula al giorno.

Olio dell’albero del tè:

Applicate/massaggiate l’olio sulla zona colpita.

Olio vergine di cocco:

Applicate l’olio con un massaggio sul pene oppure assumetelo per via orale.

Aglio:

  • Sotto forma di pasta, applicatelo direttamente sulla parte colpita
  • Tritate spicchi di aglio fresco e aggiungetelo alle zuppe, ai piatti saltati in padella, cotti in casseruola e burrito. 

L’aglio contiene allicina, una sostanza che aiuta a sconfiggere le infezioni batteriche responsabili della postite. Contiene anche vitamina C, utile per il sistema immunitario. Chiedete al medico prima se potete consumare aglio, c'è il rischio che interferisca con la coagulazione del sangue. 

Pepe di caienna:

Aggiungete il pepe a pietanze con curry, zuppe, piatti cajun, saltati in padella e marinate. La Caienna contiene vitamina A, che riduce l’infiammazione e stimola le funzioni del sistema immunitario.  La Caienna contiene anche capsaicina, un componente che allevia il dolore. Consultate il medico prima di usare il pepe di Caienna perché potrebbe causare disturbi di stomaco.

Aloe vera:

Sbucciate una foglia di aloe vera e spargete il gel sul pene due o tre volte al giorno. L’aloe vera contribuisce a sconfiggere le infezioni che provocano la postite. Aiuta inoltre a ridurre il dolore e l’irritazione della pelle associato al disturbo. Contattate il medico se pensate di curare la postite con l’aloe vera. Sebbene gli effetti collaterali siano rari, l’aloe vera può a volte provocare eruzioni cutanee. 

Radice di angelica:

Lasciate in infusione un cucchiaio di radice di angelica secca in una tazza di acqua bollente per 10 minuti, poi filtrate il liquido. Bevete tre tazze di quest’infuso al giorno. La radice di angelica ha proprietà anti-infiammatorie. Comunque, non usate la radice fresca invece della secca perché contiene sostanze che possono essere tossiche per il vostro corpo.  Chiedete consiglio al medico prima di usare quest’erba.

Zenzero:

Aggiungete zenzero fresco e grattugiato a piatti saltati in padella e con il curry. La radice di zenzero ha benefici antibatterici e anti-infiammatori per lenire i sintomi della postite. Potete anche mettere in infusione la radice di zenzero fresco in acqua bollente per berlo come tisana. Chiedete al medico se potete usarlo per la postite, poiché occasionalmente causa bruciore di stomaco. 

Considerazione finale sulla postite:

In breve, la postite è un’infiammazione che se non curata può causare complicazioni. Andate subito dal medico per alleviare il dolore. Dopo la diagnosi, il medico saprà sicuramente che trattamento consigliarvi. Abbiate fiducia: guarirete in fretta!

Sintomi cause e rimedi utili contro la postite.

Malattie

Lascia il tuo commento: