Prendersi cura di un cane

E' facile prendersi cura di un cane? Come curare il cane e le sue piccole problematiche? Un cane con le pulci può presentare più che un semplice problema per chi è abituato a tenere gli animali in casa. Oltre a delle cure specifiche che devono essere applicate sull'animale è spesso necessario se non obbligatorio igienizzare l'intero ambiente che lo circonda, quindi se il vostro cane è abituato a vivere nel vostro appartamento dovrete perdere parecchio tempo a pulire. Se notate su di lui segni di unghie e di morsi  e presenta spesso tremori improvvisi, molto probabilmente ha le pulci.

Prendersi cura di un cane

Prendersi cura del cane

Cercate le pulci nelle zone difficilmente raggiungibili per l'animale, dietro le orecchie, sulla coda, oppure sulla pancia.

Nel caso in cui troviate dei punti marroni o bianchi/neri che corrano su e giù rimbalzando sulla peluria del cane, sappiate che quelle sono pulci. Inoltre se vi capitasse di intravedere delle piccole particelle marroni del colore della sabbia, avrete trovato le uova.

Esistono diversi metodi per poter trattare il fenomeno sia a livello ambientale che per quanto riguarda l'animale.

Tutti i metodi che tratteremo qui di seguito hanno un punto in comune, ovvero l'acqua e la continua toilettatura della bestia, nonché la pulizia dell'ambiente che la circonda. Inizieremo con illustrare quali sono i metodi migliori per poter curare il vostro cane a seconda delle dimensioni e della lunghezza del pelo.

  1. Iniziate con un bagno con lo shampoo. Utilizzate parecchia schiuma e fate scivolare l'acqua con la schiuma verso il basso a più riprese. Per una maggiore protezione sarebbe opportuno utilizzare uno shampoo anti-pulci che contiene piretrine, un insetticida naturale ottenuto dai crisantemi. Oppure potrete usufruire di uno shampoo anti-pulci che contiene un ingrediente naturale chiamato d-Limonene.
  2. Pettinate il vostro cane una volta al giorno. Dopo ogni colpo dato a fondo, immergete il pettine in una ciotola di acqua calda e sapone per annegare le pulci
  3. Scegliete un collare anti-pulci con attenzione. Il collare anti-pulci tradizionale non sempre è efficace e può anche irritare la cute del vostro animale. La scelta ottimale è quella di acquistare un collare che contiene metrophene, un  sintetico che controlla gli ormoni delle pulci. Nel caso in cui il collare si bagni deve essere rimpiazzato ed è necessario ricordare che i cuccioli non possono indossare collari anti-pulci.
  4. Immersione totale dell'animale due volte al mese. E' uno dei modi più efficaci per far scomparire le pulci e non necessita dell'applicazione di spray e polveri e ha una protezione più duratura.
  5. Utilizzare polveri o spray. Gli spray sono migliori e più efficaci sui cani a pelo corto, mentre le polveri su quelli a pelo lungo, anche se richiedono parecchio lavoro, poiché le polveri devono arrivare a contatto con la cute. I migliori prodotti contengono sia un insetticida che un regolatore della crescita per insetti.
  6. Prevenire le pulci. I prodotti migliori sono : Programma, Advantage e Frontline. Questi prodotti devono essere utilizzati una volta al mese e di solito risolvono il problema delle pulci per sempre.Programma viene somministrato per via orale e contiene una sostanza chimica chiamata lufenuron in grado di prevenire il maturarsi delle uova. Quando una pulce femmina si nutre di un cane trattato diventa sterile.Invece advantage e Frontline invece uccidono le pulci a livello definitivo.

Ora che abbiamo visto come bisogna comportarsi nei confronti dell'animale, andiamo a illustrare quali sono i metodi migliori per sterilizzare l'ambiente ed evitare contagi futuri.

  • Aspirare la casa settimanalmente. Porre attenzione sopratutto nelle aeree in cui il cane è solito passare la maggior parte del tempo. Aspirare anche i posti difficili da raggiungere come ad esempio sotto le sedie o sotto divani. E' necessario buttare via il sacchetto una volta che si è aspirato, per evitare che le pulci si riproducano e tornino all'esterno. Per una sicurezza maggiore cospargere un tappeto di controllo delle pulci e polvere upholstry prima di aspirare.
  • Lavare settimanalmente la cuccia del cane, i suoi giochi, le sue coperte e i suoi cuscini.
  • Se portate il vostro cane in viaggio, aspirate e pulite frequentemente l'auto, inoltre mettete dei fogli di carta sui sedili prima di farlo accomodare.
  • Trattate l'intera casa con un nebulizzatore. Utilizzare prodotti che contengono metrophene, fenoxycarb, oppure piretrine. Nebulizzatori di questo tipo uccidono pulci e uova per sette mesi
  • Trattare il cortile esterno con nematodi. I nematodi sono vermi microscopici che si nutrono di larve e pulci. E' consigliabile inserirli in uno spruzzatore da giardino e colpire le zone d'ombra. Una volta morte le pulci questi vermi si auto-distruggono.

Se riuscirete a seguire tutti questi consigli alla lettera, risolverete il problema senza aver bisogno del veterinario.

Potrete tuttavia prevenire tutto questo se riuscite a donare a voi stessi e agli animali che vi circondano un ambiente pulito e trattato in modo costante.

Ecco come prendersi cura di un cane.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: