Pulsatilla Vulgaris (Anemone)

L'anemone pulsatilla viene usato in omeopatia per le sue proprietà? L'anemone è una pianta che viene spesso suggerita nei vari trattamenti omeopatici naturali per la variabilità delle manifestazioni fisiche e psicologiche (ha proprietà calmanti e per questo viene impiegata per curare nevralgia, catarro e febbre ed altre piccole problematiche) ed inoltre viene impiegata in erboristeria sotto forma di impacchi per i reumatismi sulle articolazioni dei piedi e delle mani.

Pulsatilla Vulgaris (Anemone)

Anemone Pulsatilla

La pianta di anemone:

Nome Comune: Pulsantilla o Anemone
Famiglia: Ranuncolaceae.

Componenti attivi Pulsatilla: anemonina, enzimi, tannino, saponina, acido grasso, resine, sostanze antibiotiche.

Parti utilizzate: tutta la pianta:

Pianta perenne molto bella alta dai 10 ai 20 cm, con un grosso rizoma che affonda verticalmente nel suolo, con vari fusti eretti. Le foglie formano una rosetta e sono picciolate e pinnate. I fiori dai bei petali violetti sono molto fragili. Fiorisce in primavera; si moltiplica per seme o divisione dei cespi.

Rimedi naturali a base di anemone:

Rimedio naturale per la nevralgia

Decotto: bollire per 3 minuti 10 gr di foglie e fiori secchi in una scodella d'acqua. Lasciare riposare per altri 20 minuti, filtrare il preparato e prenderne due tazze al giorno.

Rimedio naturale per catarro

Infuso: immergere nell'acqua bollente 5 gr di foglie e fiori secchi. Dopo 10 minuti filtrare l'infuso e dolcificare con miele.

Rimedio naturale per la febbre

Infuso: immergere in 200 gr di acqua bollente 4 gr di foglie e fiori secchi trinciati; dopo 15 minuti filtrare il liquido e bere in due dosi con un intervallo di un'ora fra l'una e l'altra.

Costituenti principali dell'anemone:

Lattoni emiterpenici: ranuncoline, sostanze fortemente irritanti che si trasformano, per azione enzimatica, in proto anemonineche, a propria volta, si trasformano in anemonine. Queste ultime si trasformano in acido anemonico, inattivo nella pianta secca.

Proprietà benefiche dell'anemone:

L'anemone dei prati è utile se usato come impacchi, fatti con una manciata di foglie e fiori essiccati, cotti in poca acqua. Avvolti in garza si applicano sulle articolazioni dei piedi e delle mani, in particolare modo nelle affezioni reumatiche.

Pulsantilla: un rimedio omeopatico

Pulsatilla pratensis si usa in omeopatia? La Pulsatilla per le sue proprietà secondo la omeopatia è un rimedio omeopatico molto importante in quanto è un rimedio che per via della sua delicatezza è adatto ad adulti e bambini sensibili, arrendevoli e insicuri. L'aspetto delicato della pianta, dal colore tra il nero e il violetto, ricorda il temperamento del tipo Pulsatilla:

  • indeciso
  • tendente alla depressione
  • con poca fiducia in se stesso

Anemone secondo l'omeopatia:

I tipi Pulsatilla sono soggetti a cambiamenti d'umore, che possono essere controllati con l'assunzione di questo rimedio in ambito del campo dell'omeopatia. Come rimedio per problemi fisici la Pulsatilla è un valido aiuto per curare disturbi all'addome e all'apparato digerente. Inoltre combatte tosse e raffreddore accompagnati da espettorazione catarrale.

Il tipo Pulsatilla è nervoso, inquieto e piange spesso. Il viso appare rossastro a causa di un afflusso sanguigno troppo abbondante alla testa. Ha un viso scarno e segnato da occhiaie violacee; è gentile, ma diventa aggressivo se si sente trascurato. Ha molto bisogno di affetto e attenzioni.

A cosa serve la pianta di anemone:

La Pulsatilla ha un'azione benefica su tutto l'organismo. È d'aiuto in caso di disturbi gastrointestinali, di febbre, di raffreddore e di dolori addominali. Inoltre la Pulsatilla è usata in caso di depressioni, di diversi tipi di ansia e di problemi di natura psicosomatica.

Preparazione del rimedio omeopatico a base di anemone:

La sostanza di partenza è la pianta Anemone pulsatilla, che viene raccolta nel periodo della fioritura. Foglie, gambo e fiori vengono spremuti ed al succo ottenuto si aggiunge dell'alcol: questa è la tintura base dalla quale si ricavano tutti gli altri preparati.

Proprietà benefiche e curative della pulsatilla per i seguenti disturbi:

  • Repentini cambiamenti d'umore
  • Predisposizione all'autocommiserazione
  • Gravi stati ansiosi
  • Attacchi di panico
  • Paura dell'opinione altrui
  • Sensazione di abbandono
  • Sensazione pulsante localizzata sulla fronte nella parte sopra gli occhi
  • Mal di testa in seguito a forti emozioni e da esposizione al sole
  • Dilatazione dei vasi sanguigni
  • Espettorazione giallo verde
  • Cattivi odori nel naso
  • Con fiori vicino al naso
  • Prurito e bruciore agli occhi
  • Infiammazione agli orecchi con la sensazione che siano chiusi
  • Infiammazioni al viso, al petto e ai genitali
  • Pelle screpolata con piccoli tagli
  • Eruzioni con prurito e bruciore che tendono a infettarsi e a formare crosticine
  • Febbre con assenza di sete
  • Difficoltà a prendere sonno accompagnata da risveglio prima della mezzanotte

 

Curiosità dedicate all'Anemone:

  • L'Anemone Pulsatilla o Pulsatilla Pratensis appartiene famiglia delle Ranuncolacee. Ha dei fiori a campanula che oscillano al vento, da cui deriva il nome: " Pulsa con il vento" (Anemos).
  • L'Anemone Pulsatilla è stata uno dei primi rimedi studiati dal Dott. Hahnemann che utilizzò lui stesso spesso in terapia.

L'anemone per il mal di orecchie e otite:

La Pulsatilla è un valido rimedio per orecchi dolenti o infiammati, soprattutto se i disturbi sono apparsi in conseguenza a piedi freddi o raffreddore e se sono accompagnati da mancanza di sete e da espettorazioni giallo verde.

Curiosità e proprietà benefiche dell'anemone pulsatilla usato in omeopatia

Erbe officinali piante medicinali

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo pulsatilla Vulgaris (Anemone)

Pulsatilla vulgaris - Anemone

Pagina web accurata, esauriente e particolarmente interessante.

Lascia il tuo commento: