Puntura di api vespe zanzare

Punture degli insetti più comuni come zanzare, api, vespe? Esistono dei rimedi naturali? Anche in questo caso l'erboristeria puo' esserci di prezioso aiuto per lenire i fastidi temporanei provenienti da queste punture, fermorestando che in caso di punture da insetti sconosciuti o in presenza di particolari allergie va consultato un esperto il prima possibile. 

Puntura di api vespe zanzare

In caso di punture

Puntura d'ape:

Come prima cosa togliete il pungiglione con un paio di pinzette.

Applicate una pasta di acqua fredda e bicarbonato di sodio e per alleviare l'irritazione è utile anche una mistura di succo di prezzemolo e miele schiacciate le foglie e i gambi del prezzemolo per ottenere il succo tramite spremitura.

Puntura di vespa:

Per l'irritazione si puo utilizzare il limone e bicarbonato di sodio da applicare sulla puntura in modo da ridurne il gonfiore.

Punture di Ortica:

Cammindando per funghi o passeggiando possiamo imbatterci nelle ortiche, in questo caso per lenire il fastidio bastano delle foglie dell'acetosa, che spesso crescono nelle vicinanze.

Punture di medusa:

Per non parlare delal medusa, quando siamo al mare potrebbe succedere di rimanere irritati al contatto con queste.

In caso sono efficaci le applicazioni di ghiaccio, alcol o ammoniaca diluita.

Punture di Zanzare:

Per lenire il prurito del loro morso il più delle volte basta una mistura miele/bicarbonato e per evitarne altri potrebbe essere utile sfregare una scorza di limone nelle parti scoperte da indumenti.

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: