Alimenti con vitamina c

Le prime fonti naturali di vitamina c sono gli alimenti, la vitamina C è un elemento essenziale al nostro organismo per lo sviluppo e la manutenzione del tessuto cicatrizzante dei vasi sanguigni, e della cartilagine ma ciò non basta, dato  che la vitamina C è necessaria anche per la creazione di ATP, dopamina, ormoni peptidici, e tirosina, è anche  un potente antiossidante, la vitamina C infatti aiuta a ridurre lo stress ossidativo al corpo e riduce il rischio di cancro a qualsiasi età. La dose ottimale che favorisce tutti questi processi è 60 mg ogni giorno.

Alimenti con vitamina c

Vitamina c alimenti

Dieci alimenti che hanno una elevata concentrazione di Vitamina C:

Peperoncino rosso e verde

Un ottimo modo per insaporire zuppe è aggiungere alle vostre salse o pietanze, peperoncini verdi o rossi.
Sappiate che i peperoncini verdi hanno la più alta concentrazione di vitamina C rispetto a qualsiasi altro alimento: con 242.5mg (404% RDA) ogni 100 grammi, oppure 181.88mg (303% RDA) tritato in mezza tazza, e 109.13mg (RDA% 182) in un unico peperoncino verde, mentre i peperoncini rossi forniscono 144mg (240% RDA) di vitamina C ogni 100g, 108mg (180% RDA) tritati in ogni mezza tazza, e 65mg (108% RDA) ogni peperoncino.

Guaiave

Il Guaiave è un gustosissimo frutto esotico che, a seconda della varietà, è in grado di fornire fino a 228mg (381% RDA) di vitamina C ogni 100g, 377mg (628% RDA) per ogni tazza, e 126mg (209% RDA) per frutto.
Vi consigliamo di abbinarlo ai vostri piatti estivi od alle vostre insalate di stagione per una pietanza nutriente ed originale.

Peperoni

I peperoni hanno un vastissimo utilizzo culinario, basti sapere che una piccola quantità aggiunta al vostro sugo od alla vostra pizza contiene una altissima concentrazione di vitamina C che può essere maggiore a seconda del colore di esso: i peperoni gialli forniscono il maggior numero di vitamina C con 184mg (206% RDA) ogni 100 grammi, 341mg (569% RDA) per ogni peperone, e 95mg (159% RDA) ogni 10 fette,
I peperoni verdi invece forniscono una concentrazione di vitamina C più bassa, con 132mg (220% RDA) per peperone.

Le spezie (timo, prezzemolo)

Le spezie sono ricchissime di vitamine e proprio per questo forniscono numerosi benefici per la salute; possono essere utilizzate in tutte zuppe, negli spezzatini o piatti a base di carne, o come ingrediente principale di una insalata ricca e gustosa.
Il timo è la spezia che ha la più alta concentrazione di vitamina C con 160 mg (267% RDA) ogni 100 grammi, 1.6mg (3% RDA) per ogni cucchiaino. Il Prezzemolo anch’esso utilissimo alla preparazione di piatti di vario genere: dalla carne al pesce, alle verdure grigliate o bollite, fornisce 133mg (222% RDA) ogni 100 grammi, 79mg (133% RDA) tritato per ogni tazza, 5mg (9% RDA) per cucchiaio, e 13.3mg (22% RDA) ogni 10 rametti.

Verdure a foglia verde scura (cavolo, senape, crescione)

Le verdure a foglia verde scura oltre ad essere una ottima fonte di calcio, sono tra gli ortaggi che contengono la maggiore concentrazione di vitamine tra cui la vitamina C; in particolare il cavolo crudo fornisce la più alta concentrazione di vitamina C con 120 mg (200% RDA) ogni 100 grammi, 80mg (134% RDA) tritato in tazza, non è da meno anche la senape che fornisce 70mg (117% RDA) ogni 100 grammi, e 29mg (65% RDA) tritata in ogni tazza. Il crescione invece fornisce 69mg (115% RDA) ogni 100 grammi, o 35mg (58% RDA) per ogni tazza.

Broccoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles

I broccoli forniscono 89mg (149% RDA) di vitamina C in ogni porzione da 100g, 81mg (135% RDA) tritato in ogni tazza tritato, 28mg (46% RDA) ogni metà, Il cavolfiore crudo invece offre contiene 46mg (77% RDA) per ogni tazza.

Kiwi

I Kiwi  sono un frutto straordinario che trova innumerevoli impieghi in ambito dolciario e culinario:
si può usare sia per decorare le torte, che come aggiunta ad una qualsiasi macedonia di frutta o gustoso dessert. Una porzione di 100g fornirà 93mg (155% RDA) di vitamina C, 164 mg (273% RDA) per ogni tazza, o 84mg (141% RDA) a frutto

Papaya

Oltre ad essere una grande fonte di vitamina C, la papaya è ricchissima di vitamina A ed acido folico (vitamina B9). La papaya fornisce 62mg (103% RDA) ogni 100 grammi, cioè 87mg (144% RDA) in cubetti per ogni tazza, e 188mg (313% RDA) per ogni papaya di medie dimensioni.

Arance, clementine (mandarini)

Le arance, i mandarini e tutti gli agrumi in genere contengono una grossa quantità di vitamina C, la buccia in particolare concentra le vitamine al proprio interno, le arance forniscono 59mg (99% RDA) ogni 100 grammi, 98mg (163% RDA) in ogni tazza, e 83mg (138% RDA ) per frutto, invece le clementine e i mandarini, forniscono 49mg (81% RDA) ogni 100 grammi, o 36 mg (60% RDA) per frutto.

Fragole

Le fragole sono deliziose e ottime da aggiungere a dolci, bevande o gelati, ma la loro bontà non vi deve trarre in inganno infatti questo frutto così bello fornisce 59mg (98% RDA) ogni 100 grammi.

Altri alimenti che contengono vitamina C

  • Acerola              1678mg (2796% RDA) ogni 100 grammi
  • Ribes Nero        181mg (302% RDA)     ogni 100 grammi
  • Pompelmo    61mg (102% RDA)       ogni 100 grammi
  • Pomodori secchi 102mg (170% RDA)  ogni 100 grammi
  • Peperoni 83mg (138% RDA)   ogni 100 grammi
  • Cime di rapa    60mg (100% RDA)         ogni 100 grammi
  • Erba cipollina 58mg (97% RDA)             ogni 100 grammi
  • Cavolo rosso 57mg (95% RDA)              ogni 100 grammi
  • Melone 37mg (61% RDA) ogni 100 grammi
  • Pomodori 23mg (39% RDA)                   ogni 100 grammi
  • Coriandolo (secco) 567mg (945% RDA) ogni 100 grammi
  • Chiodi di garofano 81mg (135% RDA) ogni cento grammi
  • Zafferano 81mg (135% RDA)                 ogni  100 grammi
  • Peperoncino  (Cayenne) 76mg (127% RDA) ogni 100 grammi
  • Peperoncino in polvere 64mg (107% RDA) ogni 100 grammi
  • Basilico (secco) 61mg (102% RDA) ogni 100 grammi
  • Rosmarino (secco) 61mg (102% RDA) ogni 100 grammi

Benefici per la salute di Vitamina C

La vitamina c attenua il rischio di malattie cardiovascolari e la pressione alta – infatti diversi studi sostengono che il consumo di almeno 500mg al giorno di vitamina C può aumentare la quantità vasi sanguigni, favorendo un processo chiamato vasodilatazione, pensato per aiutare adabbassare la pressione sanguigna, riducendo così il rischio di infarto e di altre malattie cardiovascolari. Rafforzamento delle funzioni immunitarie – numerosi studi scientifici hanno dimostrato che, previene i sintomi del raffreddore comune,  e favorisce l'assorbimento del ferro, ma non bisogna aburarne perché in alcuni soggetti troppa vitamina C potrebbe creare intolleranze e reazioni individuali.

Persone a rischio di una carenza di vitamina C

Gli studi dimostrano che i fumatori e i fumatori passivi hanno livelli più bassi di vitamina C nel sangue,  questo si pensa sia dovuto ad un aumento dello stress ossidativo. Allo stesso modo i neonati che
hanno ricevuto latte bollito o evaporato possono avere un deficit congenito di vitamina C. Anche le persone che non seguono una dieta ricca e varia  possono avere carenza di quest vitamina, infatti la vitamina C si trova principalmente nella frutta e verdura fresca a queste persone si aggiungono gli afetti da malattie di malassorbimento, il cancro, allo stadio terminale, e le della malattie renali.

Semplice elenco degli alimenti naturalmente ricchi di vitamina c.

Salute alimentazione

Lascia il tuo commento: