Alimenti ricchi di omega 3

Gli omega 3 si possono attingere da varie fonti alimentari, gli acidi grassi Omega 3 sono degli aminoacidi essenziali per la mantenere il cervello sano ed in funzione, per garantire la crescita e lo sviluppo e dato che non possono essere sintetizzati, essi devono essere assunti attraverso una dieta ricca e varia o tramite integratori specifici. Pesce, noci e alcune verdure sono ottime fonti di acidi grassi Omega 3, tuttavia, è importante sapere che alcuni alimenti hanno un concentrazione maggiore di questo componente così utile per il nostro corpo.

Alimenti ricchi di omega 3

Omega 3 alimenti

Alimenti che contengono una buona quantità di omega 3

Semi di lino e olio di semi di lino

Tra i tipi di semi e le svariate tipologie di oli, i semi di lino e l’olio di semi di lino sono quelli che hanno la più alta concentrazione di acidi grassi Omega 3; questi grassi sono tra i più importanti a livello nutrizionale in quanto contengono acido alfa-linolenico, acido eicosapentaenoico (EPA) e acido docosaesaenoico (DHA). I semi di lino e l’olio derivato da essi contengono acidi grassi essenziali, come l’acido alfa-linolenico, un precursore biologico degli acidi grassi Omega 3.

Salmone selvatico

Il salmone selvatico secondo gli indigeni del Brtitish Columbia Institute, ha la più alta concentrazione di acidi grassi Omega 3, infatti secondo uno dei maggiori siti di alimentazione al mondo, il salmone selvatico è più grasso di un salmone rosa e contiene una maggiore quantità acidi. L'analisi della composizione dei grassi presenti nel salmone ha mostrato anche una maggiore quantità di Omega 6 ed inoltre un sano equilibrio tra grassi saturi, monoinsaturi e polinsaturi. L'American Heart Association raccomanda di mangiare il salmone o un pesce con lo stesso contenuto di grassi almeno due volte alla settimana, anche perché il salmone è uno dei pesci, comunemente consumati, che ha il più basso livello di mercurio.

Sgombri e sardine

Sgombri e sardine sono pesci con altissimi livelli di omega 3, lo sgombro per esempio contiene 1,2 gr di omega 3 ogni etto, invece per le sardine la concentrazione è di 1,1 gr. L'American Heart Association raccomanda alla popolazione di mangiare almeno due porzioni di pesce grasso alla settimana per mantenersi in buona salute.

Pesce spada, e squalo

Il pesce spada, usatissimo nella nostra cucina mediterranea, può contenere 0,97 grammi di omega 3 ogni etto. Anche la carne di squalo, molto consumata soprattutto nella cultura giapponese, è molto ricca di  omega-3 circa 0,83 gr per ogni etto. Alcuni studi affermano che i bambini e le donne in gravidanza dovrebbero evitare di consumare pesce spada, spigola dorata e squalo a causa degli alti livelli di mercurio in esso presenti, tuttavia per gli adulti sani, i benefici del consumo di pesce sono enormi.

Olio di Pesce

l'olio di pesce contiene due dei tre acidi grassi essenziali presenti nell'Omega 3, mentre gli oli vegetali contengono solo acido alfa-linolenico, un cucchiaio di olio di sardina contiene 3,7 grammi di Omega 3, mentre la stessa quantità di olio di fegato di merluzzo ne contiene 2,8 grammi.

Noci

Gli acidi grassi Omega-3 svolgono un ruolo fondamentale nel miglioramento delle funzioni cerebrali, incluso il miglioramento dell'umore e l'acutizzazione della memoria, sia essa a breve che a lungo termine. La noce ha la più alta concentrazione di acidi grassi Omega 3 rispetto a tutti gli altri tipi di frutta secca.

Uova

Anche le uova sono un ottima fonte di Omega 3, questo perché una gallina si nutre con una dieta ricca di acidi grassi, lo conferma il fatto che in ogni uovo possono essere contenuti fino a 13 gr di Omega 3.

L’assunzione di omega 3 durante la gravidanza

Gli Omega-3 sono acidi grassi che non possono essere prodotti nel corpo ma offrono vantaggi molto importanti per il nostro organismo ed in particolare durante la gravidanza. Uno di questi è la promozione di uno sviluppo sano del cervello del feto, ed una diminuzione del rischio di depressione post-partum.
Una delle principali fonti di omega-3 è il pesce, ma questo potrebbe essere problematico per le donne incinte a causa dell’alta concentrazione di mercurio contenuto in esso.  A questo proposito l'Associazione per la gravidanza americana ha suggerito l’utilizzo di integratori supplementari che vadano ad affiancarsi ad un alimentazione equilibrata. In ogni caso vi consigliamo prima di procedere all’assunzione di qualsiasi integratore di consultare il medico di fiducia.

Funzioni benefici e proprietà omega 3

L’assunzione di Omega-3 porta molti vantaggi importanti soprattutto durante la gravidanza, infatti il DHA aiuta per lo sviluppo ottimale del sistema cerebrale del feto, irrobustisce la vista ed il sistema nervoso ed
un adeguato apporto di DHA durante la gravidanza può anche migliorare il comportamento e l'attenzione  nei bambini; invece uno scarso apporto di DHA durante la gravidanza può causare difetti cognitivi nel bambino e depressione nelle madri, e aumentare i rischi di una gravidanza pretermine.

Sicurezza nell’assunzione di Omega 3

Un'eccessiva somministrazione di Omega 3 tramite l’assunzione di pesce o derivati può essere tossica per i bambini non ancora nati, questo a causa dell’effetto dannoso che il mercurio ha su di loro.
I medici perciò consigliano di assumere omega 3 tramite integratori, infatti secondo un articolo pubblicato dal "New York Times," oltre a rimuovere le tossine come il mercurio durante la lavorazione dell’omega 3, molte aziende produttrici di integratori alimentari, integrano l'uso di pesce che ha il minor contenuto di mercurio.

Dal punto di vista medico

L’ Acido docosaesaenoico, abbreviato DHA, è un tipo specifico di omega-3 presente in elevate quantità di nei pesci ricchi di grassi, nelle alghe e derivati, come l’olio di pesce. L’Omega-3 è tornato alla ribalta ed ha avuto una grande attenzione da parte dei media grazie ai notevoli benefici che apporta alla salute, alcune di queste scoperte sono state supportate da dati provenienti da studi clinici. Nonostante ciò prima di procedere all’assunzione di tali integratori, si consiglia di consultare il proprio medico di famiglia per stabilire qual è la dose giornaliera più adatta a voi.

Benefici per la salute degli omega 3

Gli acidi grassi Omega-3 comportano numerosi benefici per la salute, il DHA è presente in livelli molto elevati nel cervello e nel sistema nervoso, il che suggerisce che gli integratori contenenti DHA potrebbero essere utili per la funzione cognitiva. Tuttavia, un recente test clinico ha rilevato che il trattamento con integratori DHA non ha ridotto i sintomi della malattia di Alzheimer, come segnalato da uno studio pubblicato nel numero di novembre 2010 del "Journal of American Medical Association". L'olio di pesce e le DHA sembrano fornire effetti benefici per diverse patologie, in particolare per le malattie cardiache, l’ artrite reumatoide e la sindrome di Raynaud, anche se tutto ciò va ancora confermato.

Possibili effetti collaterali degli omega

L’Olio di pesce e gli integratori DHA sono generalmente sicuri e ben tollerati  anche se assunti in dosi giornaliere elevate. Gli effetti collaterali che si verificano tendono a essere lievi, come nausea, disturbi di stomaco, perdita di feci o diarrea, ma diluendo piccole dosi di integratori nel tempo questi effetti possono essere ridotti.

Consigli ed alimenti naturalmente ricchi di omega 3.

Salute alimentazione

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo alimenti ricchi di omega 3

Alimenti ricchi di omega 3

Sono il 90 per cento vegetariano ho trovato molto interessante le spiegazioni sui grassi

Alimenti ricchi di omega3 ed i tanti benefici

Argomento molto interessante.Si dovrebbe mangiare molti alimenti contenenti questi grassi benefici , ma purtroppo oggigiorno sono tutti inquinati. Non si sa più cosa mangiare.

Tra gli alimenti ricchi di omega 3 c'è anche l'olio di canapa

Salve, e complimenti per il sito...volevo precisare che anche l'Olio di Canapa (sativa) è ricco di Omega 3-6 e serve per abbassare il livello di colesterolo, per curare malattie ecc.. e in + ha anche gli Omega 9 che serve per assimilare gli altri omega!
Saluti a tutti Cartechini Marco

Omega 3

erroneamente credevo che le mandorle fossero una buona fonte di omega 3 con questo articolo ho tutto più chiaro

Argomento su Omega 3 trattato in modo esaustivo

Trovo l'argomento esaustivo, tuttavia non comprendo la tendenza dei medici a somministrare omega 3 sottoforma di compresse anziché consigliare i propri assistiti a rivolgersi ad un nutrizionista! Personalmente devo ingerire giornalmente una compressa di Omega 3 al giorno al fine di abbattere i tricliceridi che sono a 341 ml/ul e non conoscendo il risultato giornalmente dovrò attendere le prossime analisi per vederne l'effetto!

Lascia il tuo commento: