Raccolta conservazione erbe

Raccogliere piante ed erbe non è difficile anzi, basta iniziare dalla parte bassa senza dare stratti o strattoni. La facilità della raccolta dipende da trovare il giusto periodo, ad esempio le radici,  rizomi, tuberi e i bulbi si raccolgono in primavera

Raccolta conservazione erbe

Erbe

prima che la pianta inizi a vegetare, oppure si il caso  oppure nel tardo autunno, dopo che la parte sovrastante si  è disseccata.

Le cortecce invece solo in primavera (come le gemme) quando sono facilmente staccabili  grazie alla abbondante presenza di linfa.

Invece le foglie e gli steli vanno presi al termine del
loro sviluppo ma sempreprima della fioritura mentre le erbe si possono raccogliere prima o durante la fioritura e i fiori solo quando non sono ancora completamente sbocciati.

Mentre per i semi biogna intervenire prima che la pianta li lasci cadere spontaneamente.

Conservazione 

Le piante essiccate vanno poi  conservate al riparo
dagli agenti atmosferici chiuse in  chiuse in contenitori etichettati di vetro o porcellana ma anche in sacchetti appositi di  tela grossa.

Sono sconsigliati i sacchetti in plastica perché potrbbe formarsi al loro interno una leggera condensa  e quindi di conseguenza la muffa ricordando che dopo uno o due anni le proprietà e i principi attivi inizieranno a perdersi.

Raccogliere e conservare le erbe... 

 

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: