Ribosio: integratore di ribosio

Ribosio a cosa serve? Il d-ribosio è uno zucchero dalle varie proprietà, composto a cinque atomi di carbonio essenziale per l’organismo umano in quanto viene usato da quest’ultimo per produrre le molecole di ATP, una fonte che fornisce energia immediata alle cellule del corpo e che è necessaria per tutte le funzioni vitali di base, tra le quali la respirazione, il movimento dei muscoli ed il pensiero. Senza l’apporto dell’ATP infatti le cellule non possono funzionare nella corretta maniera, e di conseguenza muoiono rapidamente.

Ribosio: integratore di ribosio

Ribosio (d-ribosio)

Ribosio a cosa serve (in breve)

Benefici del Ribosio: migliora la salute generale del corpo.

Per cosa si usa il ribosio: aumenta l’energia del corpo, migliora la salute del cuore, le prestazioni atletiche, il recupero muscolare, la prontezza mentale e combatte la rigidità muscolare e la sindrome da stanchezza cronica.

Potenziali effetti collaterali: nausea, diarrea, mal di testa, disturbi digestivi, vertigini, bassi livelli di zucchero nel sangue.

l Ribosio è un carboidrato che il corpo può ricavare solo dal glucosio che viene portato nel corpo dal cibo e questo processo richiede tempo ed energia: un incremento aggiuntivo di Ribosio può sicuramente accelerare tale andamento fino anche al 70%, portando con sé tutta una serie di effetti benefici per l’organismo, come per esempio una diminuzione della letargia ed un aumento della salute del sistema cardiovascolare.

I benefici derivanti dall'utilizzo di un semplice integratore alimentare a base di ribosio:

Le persone che praticano un’attività fisica costante possono trarre grandi vantaggi da un ulteriore apporto di Ribosio: un allenamento molto intenso di resistenza può infatti esaurire rapidamente le riserve di energia, e il Ribosio a questo proposito può contribuire a portare una continua fonte di ATP nei muscoli e a diminuire l’affaticamento post-esercizio, riducendo la quantità di tempo necessaria per riprendersi. Anche i body builders possono trarre grandi benefici dal Ribosio, in quanto permette loro di sollevare pesi maggiori e di fare più ripetizioni prima di esaurire la forza muscolare.

Studi scientifici dimostrano inoltre che grazie a questa sostanza i livelli di energia aumentano notevolmente anche in coloro che non sono atleti: il Ribosio infatti incrementa l’ ATP in tutte le cellule, e di conseguenza anche la vivacità generale.

Proprietà ed effetti benefici generali del ribosio:

Un apporto di ribosio può sicuramente aiutare coloro che hanno una salute cardiovascolare carente, minata da disagi continui: quando il cuore non funziona bene come dovrebbe, molto spesso il motivo consiste nel perché esso ha bisogno di una maggiore quantità di energia per poter lavorare correttamente. Il Ribosio a questo proposito aiuta ad aumentare i livelli di ATP nel muscolo cardiaco, andando a risolvere problemi quali l’insufficienza cardiaca, la coronaropatia, le aritmie, gli scompensi cardiaci e l’angina. Oltre a migliorare la salute generale del cuore, l’integrazione di Ribosio aiuta anche le persone a riprendersi con più facilità dalle operazioni mediche di intervento cardiaco, oltre che a prevenire problemi futuri.

La fibromialgia, una patologia dell’apparato loco-motore, che comporta dolori ed affaticamenti a muscoli, legamenti e tendini, può risultare particolarmente debilitante ed è caratterizzata da stanchezza estrema e da disturbi fisici e del sonno.

Se si soffre a causa di questa particolare malattia, l’attività e i livelli di ATP presenti nei muscoli sono molto più bassi del normale: studi scientifici hanno dimostrato che il Ribosio è in grado di aumentare tale quantità, migliorando inoltre anche la qualità della vita di coloro che soffrono di fibromialgia e di sindrome di stanchezza cronica. Il sonno, l’energia, il benessere e la lucidità mentale sono tutti fattori dai quali si può trarre il massimo delle loro potenzialità.

Dosaggio del ribosio:

Il Ribosio può essere assunto sotto forma di capsule o di polvere: la dose media consigliata per coloro che svolgono un’attività fisica moderata e che vogliono prevenire eventuali disagi fisici è di 3-5 grammi, attingibili da una o massimo due volte al giorno. Gli sportivi che invece praticano un esercizio costante ed intenso possono anche assumere dosi più elevate, basta che non si superino i 20 grammi quotidiani, per evitare eventuali effetti negativi.

Coloro che soffrono di fibromialgia, di affaticamento cronico o di problemi cardiaci, la dose che viene generalmente prescritta è di 5 grammi per 3 volte al giorno.

E’ comunque consigliato rivolgersi al proprio medico od al proprio personal trainer di fiducia prima di assumere il prodotto, soprattutto se non si è sicuri della dose per le specifiche esigenze.

Possibili effetti collaterali e controindicazioni del ribosio:

Gli effetti collaterali del Ribosio sono rari, anche se ci sono alcune precauzioni che si dovrebbero tenere bene a mente.

Dei sovradosaggi infatti possono provocare sintomi quali nausea, diarrea, vertigini e mal di testa, o può portare alla degenerazione maculare negli occhi.

Il Ribosio può provocare inoltre ipoglicemia o gravi cali di zucchero nel sangue. Se avete il diabete è meglio rivolgersi prima al proprio medico di fiducia, e fatelo anche se siete donne in gravidanza.

Nel caso si presentino uno o più di questi sintomi, è sempre consigliato chiamare il medico o la specifica assistenza sanitaria.

L'impiego di un integratore alimentare di ribosio può essere utile in varie occasioni

Integratori alimentari

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo ribosio: integratore di ribosio

Integratore di ribosio

Grazie mi siete stati utili.

Il ribosio

Mille grazie....... Avete descritto benissimo il prodotto. Proverò ad usarlo. vi ringrazio ancora

Ribosio: integratore di ribosio

La spiegazione è interessante e chiara, complimenti e grazie!

Ottima spiegazione. Grazie

Lascia il tuo commento: