Rimedi gonfiore di stomaco

Rimedi contro il gonfiore di stomaco? Vi capita spesso di soffrire di gonfiore di stomaco e di non sapere esattamente come porvi rimedio? Se volete conoscere alcuni rimedi per il gonfiore di stomaco continuate a leggere il mio articolo. Il gonfiore è dovuto del gas intrappolato nel piccolo intestino, prodotto dalla fermentazione di cibo indigerito. Esso causa episodi flatulenza, crampi, vi fa sentire pesanti e goffi. State tranquilli, ecco dei semplici rimedi per farvi stare bene.

Rimedi gonfiore di stomaco

Rimedi gonfiore stomaco

Rimedi per combattere il gonfiore di stomaco:

  • Mangiate lentamente: in tal modo il cibo verrà digerito correttamente durante la discesa
  • Non bevete dell’acqua mentre state mangiando: in tal modo il vostro corpo sarà in grado di svolgere il proprio lavoro che è quello di deviare il cibo ingerito verso il basso
  • Evita i prodotti lattiero-caseari dal latte al formaggio: essi contengono il lattosio, ossia lo zucchero del latte al quale potreste essere intolleranti
  • Schivate i prodotti di grano contenenti il glutine come la pasta, i ravioli, i tortellini, la farina, le torte, i biscotti, le focacce, la pizza, gli gnocchi di patate, i corn flakes al malto, i muesli, le miscele di cereali)
  • Limitatevi nel mangiare: l’ uva, le pere e le banane, le pesche, le albicocche, le noci (le fibre solubili contenute questa frutta formano un gel che interferisce molto con la velocità di transito del cibo nell’intestino)
  • Attenti al consumo di: fagioli, lenticchie, cipolle, cavoli, broccoli, spinaci surgelati, lattughe, carciofi, rape (per la stessa suddetta ragione)
  • Consumate il radicchio, i cetrioli, gli asparagi e gli spinaci freschi, la quinoa (della famiglia delle bietole e degli spinaci): le fibre insolubili contenute in essi facilitano il transito intestinale
  • Consumate: i prodotti a base di crusca di frumento e le pesche, le mele e le pere purché le mangiate intere, ossia con la buccia (per la sopraccitata motivazione)
  • Consumate le prugne e l’avocado, la papaya: le prime possiedono delle proprietà lassative, le seconde antinfiammatorie, le terze favoriscono la digestione
  • Non assumete troppi antibiotici altrimenti rischierete di distruggere la buona flotta batterica collegata alla digestione dei cibi
  • Limitatevi nell’uso del sale e dello zucchero, quindi evitate i cibi troppo piccanti, elaborati, i dolci, le bevande alcoliche e analcoliche fruttate
  • Utilizzate l’olio di menta piperita, o di oliva/soia
  • Sorseggiate il tè alla mente peperita
  • Limitatevi nel bere il tè ed il caffé
  • Assumete lo zenzero: è una portentosa erba che incrementa i liquidi digestivi e ottima contro i casi di nausea e di flatulenza.
  • Bevete tanta acqua naturale, povera di sodio (almeno 2 litri al giorno)

Vi consiglio di prendere delle lezioni di yoga: la “seated spinal twist” (che è un valido aiuto per la digestione) ed il “triangle” (strizza gli addominali e scolpisce la pancia).

Qualora non vi piaccia questa disciplina, potete svolgere un’attività cardio, comprensiva di esercizi mirati per migliorare la tonicità degli addominali.

Ricordatevi che dovete essere pazienti ed adottare quei piccoli accorgimenti per costruire il vostro corpo dalla testa ai piedi.

Rimedi contro il gonfiore di stomaco

Naturale benessere

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo rimedi gonfiore di stomaco

Lo zenzero è un ottimo rimedio per sgonfiare e digerire

lo zenzero è ottimo per lo stomaco gonfio e per la digestione, è stato un valido aiuto soprattutto durante le feste di Natale dopo i pasti abbondanti che purtroppo sono stati consumati.

Lascia il tuo commento: