Rimedi naturali con il biancospino

Il biancospino dal nome scientifico Crataegus Oxyacantha è noto in campo erboristico per aiutare a curare le palpitazioni, l'insonnia e l'aritmia:

Componenti attivi del Biancospino:

  • essenza,
  • pigmenti flavonici,
  • ammine,
  • vitamina C,
  • istamina,
  • colina.
Rimedi naturali con il biancospino

Il biancospino

Parti utilizzate

  • fiori in boccio,
  • corteccia dei rami giovani,
  • drupe seccate al forno.

È un arbusto la cui corteccia nel periodo giovanile è di colore grigio chiaro per diventare in seguito marrone. Le foglie sono di colore verde brillante, hanno bordi dentati e picciolo lungo. I fiori lievemente profumati sono di colore bianco tendente al rosa. I frutti sono piccoli.

Il Biancospino per le palpitazioni

Tisana: versare una tazza di acqua bollente sopra una manciata di fiori. Lasciare raffreddare il preparato, quindi filtrare e berne due tazze al giorno (1 durante il pranzo e 1 durante la cena).

Il Biancospino per l'insonnia

Infuso: versare 1/4 di litro di acqua bollente sopra 10 gr di fiori e frutti schiacciati; coprire il recipiente e lasciare riposare 5 minuti. Berne una tazza prima di coricarsi.

Il Biancospino per l'aritmia

Infuso: aggiungere 5 gr di fiori ad una tazza di acqua bollente; lasciare riposare coperto per 5 minuti, poi filtrare. Addolcire con miele e berne una tazza due volte al giorno.

Biancospino

Erbe officinali piante medicinali

Lascia il tuo commento: