Rimedi naturali per l'infezione vie urinarie

Le infezioni alle vie urinarie sono un problema per il quale esistono rimedi naturali molto semplici da attuare, per alcune donne, i sintomi sono fin troppo familiari: bruciore e dolore pungente durante la minzione e lo stimolo persistente di andare, andare, andare, anche quando sono appena andate. La loro urina può essere torbida, puzzolente e talvolta con sangue. Il solito problema: un’infezione dei tratti urinari, causata da batteri depositati per tutta la durata del disturbo.

Rimedi naturali per l'infezione vie urinarie

Infezioni urinarie rimedi

Quanto sono diffuse le infezioni delle vie urinarie?

Le infezioni del tratto urinario sono seconde solo al raffreddore quando si parla d’infezioni nelle donne, la cui anatomia prepara il terreno ai disturbi. Negli uomini, le infezioni del tratto urinario sono molto meno comuni ma potenzialmente più gravi, perché sono spesso legati a problemi alla prostata.

I medici danno alcuni suggerimenti per ridurre al minimo il rischio d’infezione nelle donne che contraggono infezioni ricorrenti. Urinare prima e poco dopo il sesso, per esempio. E pensarci due volte prima di usare un diaframma. Le donne che fanno affidamento su questo metodo anticoncezionale sono due o tre volte più soggette a infezioni ricorrenti rispetto a quelle che non lo utilizzano: il diaframma provoca un’irritazione della superficie vaginale, permettendo ai batteri di aderirvi. Anche le gelatine spermicide possono contribuire a infezioni della vescica, alterando il normale equilibrio dei batteri "amici" nella vagina e nell’area circostante. Le gelatine possono pure irritare la vagina, causando l'infiammazione e lasciando che i batteri vi aderiscano, per poi spostarsi sulla vescica. La maggior parte dei medici tratta le infezioni del tratto urinario con antibiotici, che di solito sono efficaci.

In aggiunta a queste misure, alcuni medici suggeriscono la seguente terapia nutrizionale.

Acidificare con la vitamina C

Alcuni medici ritengono che spostare l’equilibrio del pH delle urine (acido-alcalino) un po’ verso il lato acido aiuta a curare un’infezione della vescica rallentando la crescita dei batteri. Alcuni medici consigliano integratori di vitamina C per questo motivo. Non è chiaro come questo possa essere efficace e non ci sono studi che lo dimostrano ma sembra che aiuti alcune donne.
I medici che raccomandano la vitamina C per prevenire o curare le infezioni della vescica di solito suggeriscono una dose giornaliera di 1000-5000 milligrammi. Si dovrebbero mangiare circa 14 arance al giorno per ottenere questa quantità. In realtà, arance e succo d'arancia non sono la fonte migliore di vitamina C in questo caso e non solo perché si andrebbe in overdose di succo d’arancia.
A causa del modo in cui il corpo lo metabolizza, il succo d'arancia non acidifica l’urina come gli integratori. È possibile controllare l'acidità delle urine con strisce di nitrazina trattata chimicamente, una sorta di cartina al tornasole che è disponibile in molte farmacie. Seguire le indicazioni presenti sulla confezione.
Fattori alimentari
Bere più acqua è l’unica cosa su cui i medici sono d'accordo quando si tratta d’infezioni del tratto urinario. Alcuni raccomandano cibi più acidi, poiché l’urina acida può inibire la crescita batterica. Altri pensano che sia inutile, perché l'equilibrio acido dell’urina può cambiare di ora in ora. Le donne possono fare esperimenti con i cibi per vedere che tipo di dieta è meno irritante per la loro vescica. Gli alimenti alcalini possono aiutare a trattare sintomi come l'urgenza e la frequenza ma non le infezioni batteriche specifiche.

Ecco ciò che è raccomandato

Bere tanto. Forse il solo provvedimento dietetico più importante da adottare per prevenire le infezioni del tratto urinario è bere molta acqua, circa 6-8 otto bicchieri da 224 ml ciascuno al giorno. Mantenersi ben idratati aiuta a far uscire i batteri dalla vostra vescica.
Sorseggiate succo di mirtillo rosso. Le donne hanno lodato a lungo la sua capacità di prevenire le infezioni alla vescica. Ora c’è una prova scientifica per questo pettegolezzo. Ma ricordate: se avete un'infezione, questo non vi aiuterà molto nel suo trattamento.

In uno studio condotto da ricercatori dell'Harvard Medical School, 153 donne anziane (età media: 78 anni) sono state divise in due gruppi. A un gruppo sono stati dati 280 ml al giorno di comune succo di mirtillo rosso dolcificato con aspartame, all’altro una bevanda che sembrava proprio succo di mirtillo rosso. I campioni di urine sono stati raccolti ogni mese per sei mesi. Quelle che avevano bevuto il succo vero sono risultate positive all'infezione del 42% in meno di quelle che avevano bevuto il succo falso.

In questo studio, comunque, l'urina non è diventata più acida. Questo dà credito a un’altra teoria: qualcosa nel succo di mirtillo rosso impedisce ai batteri di attaccarsi ai tessuti interni della vescica, rendendoli facili da eliminare e incapaci di moltiplicarsi.

Ricercatori israeliani hanno scoperto che il succo di mirtillo blu ha un effetto simile. Ma altri tipi di succhi testati, come pompelmo, arancio, guava, mango e ananas, non hanno un componente anti-adesivo.
Rimanere neutrali. Alcuni medici ritengono che i cibi acidi rallentino l’infezione della vescica perché l'acido può irritare una vescica già infiammata. Così consigliano di neutralizzare l'urina con una dieta a basso contenuto di acidi, inclusi antiacidi o un cucchiaino di bicarbonato di sodio mescolato in un bicchiere d'acqua due volte al giorno.

Tenete lontani i nemici alimentari. Se pensate che qualcosa nella vostra dieta provochi una ricaduta, cercate di eliminare questi possibili colpevoli: gli alimenti contenenti caffeina, succhi di guava, agrumi, mele, melone, uva, pesche, ananas, prugne, fragole, pomodori, cibi piccanti, bevande alcoliche e gassate e aceti. Potrebbe anche aiutare a eliminare gli alimenti che contengono i seguenti amminoacidi: tirosina, tiramina, triptofano e aspartato. Essi comprendono: aspartame, avocado, banane, birra, formaggi, fegatini di pollo, cioccolato, carne in scatola, fagioli di Spagna, maionese, noci, cipolle, prugne, uva passa, pane di segale, saccarina, panna acida, salsa di soia e yogurt.

Semplici accorgimenti naturali contro le infezioni alle vie urinarie

In conclusione, è importante urinare regolarmente ed evitare corpi estranei o prodotti chimici come diaframma e spermicidi. Visti i pareri contrastanti dei medici riguardo all’acidificazione dell’urina, per prevenire questo genere d’infezioni è consigliabile seguire le raccomandazioni sopra prescritte e bere tanta acqua.

Semplici consigli e rimedi per le infezioni alle vie urinarie.

Naturale benessere

Scrivi un commento in merito all'articolo dal titolo rimedi naturali per l'infezione vie urinarie

Grazie per i rimedi naturali per le infezioni

grazie mille per tuti i consigli che date..

Infezione alle vie urinarie

finalmente comincio a capirci qualcosa..semplici e chiari.Grazie.

Spiegazione sulle infezioni delle vie urinarie

La vostra spiegazione mi ha chiarito alcuni dubbi. Grazie

Lascia il tuo commento: