Rinforzare i capelli naturalmente

Grazie a questo articolo avrai modo di documentarti sui metodi e rimedi naturali più efficaci per rinforzare i capelli.

Rinforzare i capelli naturalmente è possibile? Certo che rinforzare i capelli con metodi naturali è possibile, ci sono diverse cose che si possono fare per rafforzare i capelli dalle radici alle punte, e queste comprendono sia l’acquisto di prodotti disponibili in commercio, sia la preparazione di cosmetici e rimedi casalinghi della nonna, sia l’assunzione di rimedi naturali dall’efficacia priva di effetti collaterali dannosi anche per la salute di una persona. La cosa più importante da tenere a mente è quella di seguire tutte le regole per uno stile di vita corretto,  in modo molto disciplinato.

Rinforzare i capelli naturalmente

Rinforzare capelli rimedi

Questa è la soluzione migliore e più sicura modo per assicurarsi di avere capelli sempre sani e forti.
In un primo momento, se avete i capelli lunghi, dovrete tagliarli un pochino, perché col taglio ci si sbarazza  dei capelli deboli e delle doppie punte, permettendo quindi una crescita più sana e più rapida. Dopo aver tagliato i capelli, si dovrebbe procedere con l’applicazione di uno shampoo delicato, appositamente formulato per il vostro tipo di capelli. Due volte a settimana, è necessario applicare e massaggiare dell’olio tiepido sul cuoio capelluto, per almeno 15 minuti: questo procedimento è importante perché non solo fornisce nutrimento di cui i vostri capelli hanno molto bisogno, ma il massaggio favorisce anche una migliore circolazione del cuoio capelluto. Di conseguenza i capelli saranno più forti e più sani. Per ottenere risultati migliori, è necessario tenere l'olio sui capelli per circa 5 ore, meglio per tutta la notte. È possibile scegliere tra oli diversi, come l'olio di mandorle, l’olio di cocco, o l’olio di lavanda. Inoltre, non bisogna mai lasciare che il vostro cuoio capelluto rimanga sporco troppo a lungo. Se questo significa che è necessario lavare i capelli più spesso, meglio lavarli. Una volta al mese, poi, sarebbe opportuno applicare sui capelli una miscela a base di tuorlo d'uovo, da applicare e tenere in posa per circa 45 minuti. Se si preferisce, è possibile utilizzare al suo posto la pasta di hennè preparata con una miscela di polvere di hennè, acqua, uova e yogurt nelle medesime quantità

Alimenti da applicare sui capelli

Ci sono molti prodotti che possono essere presenti nel vostro frigorifero o nella vostra dispensa che possono avere effetti salutari sui vostri capelli.

Eccone alcuni:

  • olio di oliva
  • maionese
  • aceto per idratare i capelli e renderli lucidi

L'olio d'oliva idrata il cuoio capelluto e si dice che faccia crescere i capelli più folti e più ricci. E' preferibile  massaggiarlo sul cuoio capelluto ma non deve essere applicato sui capelli grassi. La maionese idrata, rafforza e aggiungere brillantezza ai capelli. La maionese è composta da olio e da uova, ed entrambi gli ingredienti hanno effetti benefici sui capelli. Le proteine che si trovano nelle uova rafforzano i capelli deboli, secchi e danneggiati, e l’olio li rende lucenti. Il trattamento a base di maionese deve essere utilizzato solo ogni 2-4 settimane, in quanto può rendere i capelli particolarmente unti. L'aceto può essere utilizzato per rendere i capelli lucidi. L'acido acetico agisce sulle cuticole del capello, agendo come un districante e dando lucentezza. Provate a utilizzare acqua gassata come un risciacquo: l’anidride carbonica e gli acidi fosforici avranno lo stesso effetto dell’aceto, ma senza l'odore.

Bicarbonato di sodio e birra

Un prodotto usato a casa e in molti saloni è il bicarbonato di sodio. Mescolate il bicarbonato di sodio con lo shampoo in parti uguali, e utilizzate la miscela per lavare i capelli. L'abrasività del bicarbonato di sodio elimina anche le cellule morte dal cuoio capelluto. Usate questa miscela una volta alla settimana.
Un antico segreto di bellezza tedesco è quello di lavare i capelli con la birra. Alcuni produttori di cura dei capelli hanno sfruttato questa idea realizzando shampoo e balsami a base di birra. Se si utilizza una lattina di birra, bisogna prima farla bollire per rimuovere l'alcol che potrebbe seccare troppo i capelli.

Succo di limone, tè, yogurt, ketchup per cambiare tonalità di colore

Il succo di limone è utilizzato da secoli per schiarire i capelli, ma funziona solo su quelli che non sono mai stati trattati o colorati chimicamente. Una miscela di succo di limone, camomilla e yogurt può schiarire i capelli in modo naturale, ma in modo meno evidente.
Il colore rosso del ketchup può essere usato per neutralizzare indesiderati toni verdi causati dal cloro sui capelli biondi o sbiancati. Può essere sostituito con una zuppa a base di pomodoro.

Rimedi naturali per rafforzare i capelli secchi e fragili

Maschera all’avocado e alla banana

Preparare una maschera idratante con un uovo, una banana e la metà di un avocado schiacciati insieme, in una grande ciotola. Quando gli ingredienti sono accuratamente combinati, aggiungere 2 cucchiai di miele, 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva e 3 cucchiai di latticello e mescolare bene. Applicare la miscela sulle  radici e coprire la testa con una cuffia per la doccia, lasciando in posa per 30 minuti. Sciacquare la miscela e procedere con lo shampoo ed il lavaggio abituale.

Balsamo a base di erbe

Creare un balsamo a base di erbe mescolando 1 cucchiaino di fiori di calendula, 1 cucchiaino di fiori di camomilla, 1 cucchiaino di radice di bardana, 1 cucchiaino di fiori di lavanda e 1 cucchiaino di foglie di rosmarino in una pentola di grandi dimensioni. Versare 1 litro di acqua bollente sulle erbe e lasciare riposare per 30 minuti. Filtrare e gettare le erbe. Aggiungere 1 cucchiaino di aceto alla miscela. Procedere con lo shampoo per i capelli, poi versare il composto su di essi. Attendere alcuni minuti e risciacquare i capelli.

Trattamento con oli

Si raccomanda un trattamento fatto in casa a base di oli quando i capelli sono particolarmente secchi e fragili. Per creare il trattamento, mescolare 60 grammi di aloe vera gel, 60 grammi di olio di ricino, 2 gocce di olio essenziale di zenzero, 6 gocce di olio di rosa, 6 gocce di olio di geranio, 6 gocce di olio di cedro e 6 gocce di olio di rosmarino . Riscaldare la soluzione sul fuoco fino a quando l'olio diventa tiepido. Provare l'olio applicandone una piccola quantità sul polso, prima di utilizzarlo sui vostri capelli, per assicurarvi che non sia troppo caldo. Lavorare l'olio sul cuoio capelluto massaggiando con i polpastrelli, poi mettere una cuffia per la doccia e lasciare in posa per circa due ore. Sciacquare e poi procedere con lo shampoo ed il lavaggio abituale.

Altre regole importanti da seguire

Tagliare i capelli

Tagliare regolarmente i capelli per rimuovere le doppie punte o i capelli danneggiati significa favorire la crescita dei capelli. Le doppie punte non possono essere riparate e continueranno solo a separarsi e rompersi finché non vengono rimosse. Tagliare i capelli ogni 6-8 settimane aiuterà a prevenire le doppie punte e rinforzare i capelli.

Cura del cuoio capelluto

Prendersi cura del cuoio capelluto è la chiave nel promuovere la crescita dei capelli. Massaggiare il cuoio capelluto ogni giorno aumenta la circolazione e stimola i follicoli dei capelli. Bisogna lavare accuratamente i capelli con uno shampoo specifico almeno una volta alla settimana, per rimuovere le cellule morte, il sebo in eccesso ed eventuali residui dello styling per mantenere il cuoio capelluto pulito e sano.

Balsamo

Lo scopo di utilizzare un balsamo per i capelli almeno una volta alla settimana – anche se sarebbe meglio utilizzarlo sempre dopo uno shampoo – permette di nutrire i capelli, mantenendoli forti e sani. Se si preferisce, è possibile utilizzare un balsamo naturale come la maionese, l’olio di avocado o l’olio di oliva. Applicare il trattamento scelto sui capelli non lavati, coprire la testa con una cuffia per la doccia o della pellicola trasparente e lasciare in posa per 20 minuti, per consentire agli oli di penetrare nel fusto del capello fino a raggiungere il cuoio capelluto. Lavare quindi i capelli accuratamente, per rimuovere eventuali residui.

Vitamine

Se avete i capelli secchi o fragili sarà utile integrare la vostra dieta con proteine, vitamine A, B, C, E e mangiare verdure a foglia verde ed alimenti ad alto contenuto proteico, come uova e noci, al fine di aumentare l'assunzione di questi nutrienti essenziali per i capelli.

Considerazione finale su come rinforzare naturalmente i capelli

Come hai avuto modo di leggere per rinforzare i capelli in modo naturale, c'e' tanta roba, quindi prima di iniziare a preoccuparti chiedi un parere ad un esperto e vedrai che i consigli non discosteranno di molto da quelli sovra esposti.

Suggerimenti e rimedi per rinforzare i capelli con metodi naturali e rimedi.

Capelli: bellezza capelli

Lascia il tuo commento: