Smettere di russare e rimedi

Smettere di russare e rimedi naturali omeopaticiIl problema di russare, in alcuni casi, può essere risolto adottando dei rimedi naturali o dei rimedi omeopatici, infatti, molto spesso, le terapie che si basano sull’adozione di questi rimedi risultano essere le più efficaci.

Russare cosa significa? Russare significa respirare con difficoltà, infatti qualsiasi ostruzione che impedisce il passaggio dell’aria attraverso le vie respiratorie provoca una vibrazione delle pareti, che si manifesta con l’emissione di un suono particolare che viene associato al problema di russare; le cause dell’ostruzione che ostacola il flusso dell’aria attraverso le vie aeree possono essere diverse, infatti persino il rilassamento della gola e di altri muscoli può determinare una notevole riduzione dello spazio attraverso cui l’aria fluisce, provocando, di conseguenza, il rumore tipico del russare.

Smettere di russare

Smettere di russare


Smettere di russare è importante

Il problema di russare può manifestarsi con frequenza diversa, infatti quasi tutti, di tanto in tanto, possono russare durante la notte, tuttavia alcune persone sono particolarmente interessate da questo disturbo, che non risulta essere una condizione temporanea, bensì un vero e proprio problema, da risolvere, ad esempio, adottando rimedi naturali ed omeopatici.

Consigli per smettere di russare

I consigli per smettere di russare quali sono? Il problema di russare non può essere contrastato totalmente, tuttavia esistono numerosi rimedi naturali che aiutano a tenere sotto controllo questo fastidioso problema; tra i rimedi più utilizzati per smettere di russare, ci sono sicuramente quelli naturali e quelli casalinghi a seguire i più noti:

Trovare la posizione migliore per dormire

Il problema di russare può dipendere dalla posizione che si assume mentre si dorme, infatti dormire sulla schiena, in genere, determina una particolare disposizione della lingua e della gola che può ostacolare il flusso di aria, provocando il problema di russare; si consiglia, perciò, di cambiare la propria posizione mentre si dorme, preferendo una posizione laterale o a pancia in giù.

Scegliere un buon materasso aiuta a dormire meglio e non russare

Bisogna scegliere con cura il materasso sul quale dormire, infatti un materasso che impedisce una posizione comoda e, soprattutto, corretta può provocare il problema di russare, proprio a causa della posizione che assumono le diverse parti del corpo, mentre si dorme; bisogna scegliere un buon materasso, in modo da assumere una posizione corretta che non provochi ostruzioni delle vie aeree.

Tenere la testa più elevata rispetto al corpo, mentre si dorme

La posizione del corpo ed, in particolar modo, della testa rispetto al resto del corpo è determinante, infatti, molto spesso, il problema di russare dipende proprio da una posizione scorretta che si assume con tutto il corpo o con la testa, mentre si dorme.

La testa deve trovarsi in una posizione elevata rispetto al letto del corpo, perciò si possono utilizzare dei cuscini molto alti o più di un cuscino, in modo da favorire una posizione elevata della testa; altre persone, al contrario, non riescono a dormire su un cuscino troppo alto o, addirittura, su più di un cuscino, di conseguenza bisogna adottare un rimedio di altro genere.

Praticare esercizio fisico

Le persone che sono in ottime condizioni di salute, in genere, tendono a russare di meno, durante il sonno; praticare regolarmente esercizio fisico, quindi, dovrebbe aiutare a risolvere il problema di russare, infatti l’attività fisica migliora le condizioni di salute in generale ed, in particolar modo, le funzioni dell’apparato circolatorio e del sistema respiratorio. Si possono eseguire, ogni giorno, alcuni esercizi piuttosto leggeri, ad esempio gli esercizi di aerobica, in modo da tenere il corpo in allenamento, tuttavia non bisogna praticare attività fisica appena prima di andare a dormire, in quanto ciò potrebbe causare disturbi del sonno.

Evitare di fumare

In alcuni casi, il problema di russare può derivare dall’abitudine di fumare, di conseguenza, se si individua nel fumo la causa del problema di russare, è necessario cercare di ridurre e, se possibile, eliminare questa abitudine; il fumo, infatti, può provocare disturbi di vario genere che riguardano il sistema respiratorio, quindi una congestione derivante dal fumo può provocare, a sua volta, il problema di russare.

Mantenere il proprio peso forma

Un eccesso di peso può essere uno dei fattori che determinano il problema di russare, in quanto l’obesità crea disturbi di vario genere in tutto l’organismo; proprio per questa ragione, è necessario mantenere il proprio peso forma, in modo da prevenire qualsiasi disturbo dell’organismo e, nello specifico, il problema di russare.

Garantirsi una buona qualità del sonno

La qualità del sonno è indispensabile per evitare di russare mentre si dorme, perciò bisogna garantirsi una sufficiente quantità di sonno ed una buona o, se possibile, ottima qualità del sonno; a questo proposito, si consiglia di andare a dormire sempre alla stessa ora e di svegliarsi, allo stesso modo, ad un’ora precisa.

Evitare il contatto con gli allergeni

Le allergie sono tra le principali cause del problema di russare, perciò è necessario trattare le allergie ed evitare il contatto con gli allergeni; bisogna, quindi, mantenere la camera da letto in ottime condizioni igieniche, in modo da evitare qualsiasi sostanza che può provocare allergie ed, indirettamente, il problema di russare.

Fare gargarismi con la salvia

I gargarismi con la salvia aiutano a smettere di russare, infatti questo rimedio è uno dei rimedi naturali più utilizzati contro il problema di russare; si consiglia di preparare, per alcune sere, un infuso con il quale fare i gargarismi prima di andare a dormire: per preparare l’infuso, si porta l’acqua con un po’ di salvia ad ebollizione, quindi si lascia raffreddare ed, infine, si filtra l’acqua che verrà utilizzata per fare i gargarismi.

Evitare i pasti abbondanti

Per smettere di russare, può essere estremamente utile evitare i pasti abbondanti e ridurre il consumo di cibo, soprattutto a cena; occorre, inoltre, evitare il consumo eccessivo di cibi ricchi di grassi e di cibi piccanti, preferendo, al contrario, gli alimenti ricchi di fibre che favoriscono la digestione.


I rimedi omeopatici naturali per smettere di russare

I rimedi omeopatici sono straordinariamente utili e possono aiutare a contrastare il problema di russare: alcune pillole, che risultano essere uno dei rimedi omeopatici più comuni contro il problema di russare, contengono enzimi naturali estratti da piante ed erbe che permettono di eliminare le secrezioni corporee in eccesso, di conseguenza l’assorbimento di queste secrezioni riduce la congestione e permette il passaggio dell’aria attraverso le vie aeree; i rimedi omeopatici a base di erbe, inoltre, riducono il gonfiore dei tessuti, in particolar modo i tessuti della gola e del naso, perciò favoriscono un maggiore passaggio dell’aria attraverso le vie respiratorie. Tra i rimedi omeopatici, oltre alle pillole, si possono ricordare numerosi altri prodotti, quali spray nasali e gocce, tuttavia la maggior parte di questi prodotti ha la stessa funzione, vale a dire quella di liberare le vie aeree, in modo da permettere il passaggio dell’aria che, se viene ostacolato, può provocare le vibrazioni connesse al problema di russareE’ possibile risolvere, in alcuni casi, il problema di russare, adottando rimedi naturali o rimedi omeopatici; molto spesso, infatti, il problema di russare dipende da un ostacolo che impedisce il flusso di aria attraverso le vie respiratorie, di conseguenza i rimedi naturali ed omeopatici possono essere utilizzati per liberare le vie aeree.

Consigli e piccoli trucchi per smettere di russare

Naturale benessere

Lascia il tuo commento: