Salute alimentazione

La salute passa innanzitutto per l' alimentazione e per stare in salute ed avere cura della propria alimentazione sono molto utili consigli, pareri, documenti e notizie informative espressamente dedicate all'argomento.

  • Corretta alimentazione giornaliera

    Corretta alimentazione giornaliera - Alimentazione giornaliera
    Con una corretta alimentazione giornaliera possiamo godere di molti benefici, primo tra tutti la salute, di norma un uomo adulto di corporatura media non dovrebbe introdurre meno di 1500kcal al giorno e una donna di non meno di 1200, poichè scendere sotto il proprio fabbisogno giornaliero può essere controproducente sia per la salute che per la perdita di peso. In media le calorie giornaliere da introdurre sono intorno alle 1800-2200, dove si consiglia di inserire il 55-60% di carboidrati, il 25-30% di grassi e il 10-15% di proteine.
  • Vitamina d 3: alimenti

    Vitamina d3 alimenti - Cibi ed alimenti ricchi di vitamina d3
    Prima di vedere quali sono gli alimenti ricchi di vitamina d3 è bene fare una premessa, raggiungere una buona forma fisica ed una condizione salutare è il desiderio della maggior parte delle persone, e molto spesso ci si informa per sapere come fare per ottenere un buono stato di benessere tramite tv, riviste, internet e articoli medici. Una delle raccomandazioni maggiormente fatte in questi casi è quella di assumere vitamine e minerali a sufficienza ogni giorno per essere in salute e far sì che il corpo funzioni in modo regolare, dal sistema nervoso al sistema riproduttivo all’apparato scheletrico.
  • Alimentazione iperproteica ricca di proteine

    Alimentazione ricca di proteine - Seguire una alimentazione proteica
    Una alimentazione ricca di proteine (alimentazione iperproteica) è l'alimentazione più popolare tra quelle che aiutano a perdere peso velocemente, perché gli alimenti proteici sono in grado di saziare prima. Normalmente una dieta equilibrata prevede che le calorie giornaliere totali siano suddivise in 55-60% carboidrati, 25-30% grassi e 10-15% proteine, mentre un’iperproteica arriva anche a 50% carboidrati, 20% grassi e 30% proteine; il duplice effetto di sazietà che induce a mangiare di meno e la netta riduzione di grassi, aiutano a far perdere peso.
  • Alimenti dannosi per la prostata

    Alimenti dannosi per prostata - Alimenti che fanno male alla prostata
    E' bene sapere che alcuni alimenti possono essere dannosi per la prostata, e poichè gli acciacchi dell’età sono senza dubbio il contrappasso più crudele all’acquisizione di saggezza ed esperienza proprio del crescere e diventare adulti. Fermarsi a riflettere sulle ingiurie del tempo può risultare molto deprimente, ma anche altamente utile per contrastare tutti quegli effetti indesiderati della crescita di cui madre natura ha deciso di farci carico con un atteggiamento ed uno stile di vita più salutare e responsabile.
  • Dieta base per diabetici

    Dieta base per diabetici
    Le persone affette da diabete dovrebbero seguire una linea di alimenti ben precisa, controllando il loro cibo e specialmente i momenti ed orari di consumo, per questo di seguito verrà proposta una dieta base dalla quale potrete prendere riferimento per un valido menù giornaliero che segue le vostre esigenze e caratteristiche.
  • Endometriosi: concepimento e fertilità

    Endometriosi e fertilità - Problemi di concepimento e infertilità
    L'endometriosi può dare problemi di concepimento? L’endometriosi è una malattia molto comune nelle donne in età fertile. Lo stesso nome che indica la malattia deriva da ”endometrio”, ovvero dal tessuto che riveste l’interno dell’utero. Durante il ciclo mestruale, il tessuto endometriale è coinvolto attivamente. Quando nella donna non si verifica uno stato di gravidanza, tale tessuto si accumula per poi essere espulso ogni mese, alla fine del ciclo mestruale, assieme al sangue. In caso di endometriosi tale processo viene alterato a causa della difficoltà che il tessuto incontra per uscire dall’organismo. Oltre ciò la malattia comporta una crescita anomala del tessuto, che cresce in altre parti del corpo o al di fuori dell’utero. I tessuti colpiti e le aree circostanti incorrono il rischio di verificare infiammazioni ed infezioni.